Immobili
Veicoli

LuganoNotte di Capodanno, il bilancio della Croce Verde di Lugano

01.01.22 - 16:10
Un solo paziente trattato era minorenne. I soccorritori sono intervenuti in cinque casi legati all'uso di sostanze
Archivio
Notte di Capodanno, il bilancio della Croce Verde di Lugano
Un solo paziente trattato era minorenne. I soccorritori sono intervenuti in cinque casi legati all'uso di sostanze

LUGANO - Sono stati 24 gli interventi avvenuti la scorsa notte sul territorio luganese della Croce Verde. In totale 15 persone sono state messe in servizio dall'ente che, come di consueto, «ha predisposto un potenziamento delle risorse durante la notte di San Silvestro, per far fronte alle possibili conseguenze dei festeggiamenti per l’anno nuovo».

In una nota la Croce Verde di Lugano scrive: «oltre all’automedica e alle tre abituali ambulanze in servizio normalmente nella fascia notturna, un'ulteriore ambulanza con potenziamento del Servizio Specialistico d'Urgenza (automedica), sono state messe in servizio tra le 19:00 del 31 dicembre e le 07:00 del primo gennaio con un totale di 15 persone ingaggiate tra soccorritori professionisti, soccorritori specialisti, soccorritori volontari, medici e Capo Intervento Regionale».

Cinque sono stati gli interventi legati all'uso di sostanze e due all'incidenti della circolazione, che hanno entrambi avuto conseguenze lievi. L'ente è intervenuto anche per due persone che non sono state trasportate in ospedale, una di queste coinvolgeva una situazione di disordine pubblico. Un solo paziente trattato era minorenne. Inoltre, la Croce Verde ha effettuato tre ricoveri psichiatrici. «Nonostante l’alto numero di interventi, Croce Verde Lugano è sempre riuscita a garantire la copertura del territorio di competenza con un veicolo senza dover richiedere la copertura da parte di altri enti ambulanze confinanti».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO