tipress
LUGANO
28.10.2021 - 18:250

Condannato il cacciatore che uccise un amico

Durante una battuta di caccia, lo aveva scambiato per un cinghiale.

LUGANO - Si è concluso con una condanna per omicidio colposo il processo al cacciatore che nel settembre del 2019 uccise un amico scambiandolo per un cinghiale, a Pedrinate. Il giudice Amos Pagnamenta ha giudicato «gravissima» la condotta del cacciatore, e gli ha inflitto una pena di 2 anni e 10 mesi di carcere, di cui 6 da espiare. Lo riferisce la Rsi. 

La sentenza va oltre la pena richiesta in aula questa mattina dal Ministero pubblico (12 mesi). Il 53enne non era nuovo ad incidenti di caccia, e avrebbe commesso una grave negligenza violando le regole della prudenza, ha decretato il giudice. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-07 06:10:56 | 91.208.130.87