20minuten
CANTONE
04.08.2021 - 06:000
Aggiornamento : 08:57

Dagli States senza QR code, ecco cosa fare

Negli USA rilasciano esclusivamente una tessera che attesta l'avvenuta vaccinazione.

Questa non è però valida per accedere agli eventi in Ticino. Il SIC spiega come muoversi.

LUGANO - Passaporti vaccinali, QR code, una dose oppure due... ma forse anche tre. E poi ancora test antigenici, mascherine e molto altro. La pandemia ci sta rendendo la vita un po' più complessa tra norme anti-covid e documenti da esibire per poter vivere più o meno normalmente. 

Ne sa qualcosa R.*, giovane ticinese che sta ospitando per tre mesi i fidanzato americano. Vaccinatosi in marzo (ovviamente negli States) con Moderna, il ragazzo non è in possesso di un codice QR di riferimento (negli USA - stando a quanto ci ha raccontato il nostro interlocutore - rilasciano solo una tessera che attesta l'avvenuta vaccinazione). La coppia, non riesce a trovare un modo per ottenere il codice e poter così accedere agli eventi in Ticino.

Cosa fare dunque? «Per le persone che desiderano ricevere un certificato Covid dopo una vaccinazione ricevuta all’estero è necessario attestare che il vaccino ricevuto sia omologato anche in Svizzera e che la vaccinazione sia completa, ovvero siano state somministrate entrambe le dosi», spiega il Servizio dell'informazione e della comunicazione del Consiglio di Stato (SIC). A chi rivolgersi? «Queste casistiche particolari - conclude - vengono valutate direttamente dall’Ufficio del medico cantonale».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-26 23:28:37 | 91.208.130.86