Depositphotos
STABIO
05.07.2021 - 07:320
Aggiornamento : 10:09

Sono in 12 e cercano una casa: ma trovarla è un'impresa

La famiglia di Michele M. è davvero numerosa. E cerca disperatamente un nuovo spazio. Il problema è il costo.

Il figlio più grande ha 20 anni, la più piccola poche settimane. Il padre ne fa anche una questione di qualità di vita: «Adesso è come abitare in tre in un monolocale». 

STABIO - Cercare casa avendo dieci figli. È quasi un'impresa impossibile quella di Michele M., 50 anni, e di sua moglie. Attualmente la famiglia vive in una casa classica con giardino, a Stabio. «Ma è come abitare in tre in un monolocale – spiega Michele –. È anche una questione di qualità di vita per i nostri figli. Non possiamo continuare così». 

Massimo 2.500 franchi al mese con le spese comprese – Quattro maschi e sei femmine. Il più grande ha 20 anni, la più piccola è nata poche settimane fa. Il "super papà" raccontano la vana ricerca per una nuova sistemazione. «Il problema principale è il prezzo dell'affitto – sottolinea Michele –. Come minimo ci chiedono 6.000 franchi al mese, mentre noi possiamo spenderne al massimo 2.500, comprese le spese. Io non sono un dirigente d'azienda, sono un semplice impiegato. E mia moglie fa la mamma a tempo pieno ovviamente. Non navighiamo nell'oro».  

I genitori dormono coi tre bimbi più piccoli – Figlio dopo figlio, per convivere sotto lo stesso tetto la famiglia di Stabio si è dovuta ingegnare. Al momento marito e moglie dormono coi tre bimbi più piccoli. «Siamo riusciti a ricavare cinque stanze da letto, sacrificando anche un po' di soggiorno. Però lo spazio non basta davvero più».

«Non ci lamentiamo» – Vivere in dodici sotto lo stesso tetto: una sfida complicata sotto più punti di vista. Il 50enne non rimpiange comunque nulla: «Io e mia moglie inizialmente non avevamo intenzione di fare così tanti figli. Sono arrivati ed è una bella cosa. Non ci lamentiamo. Stiamo solo cercando una soluzione migliore per la nostra famiglia. Non abbiamo preferenze su dove andare ad abitare, chiaramente l'ideale sarebbe restare nel Mendrisiotto». 

La frustrazione e l'appello – La famiglia si sposta solitamente con un furgone grande e con un'auto. Siccome anche i figli più grandi studiano, tutto il budget famigliare dipende dallo stipendio del papà. «È brutto andare a visitare una casa e poi rendersi sempre conto di non poterci abitare perché non si hanno abbastanza soldi. Abbiamo valutato anche l'ipotesi di comprare una casa tutta nostra. Ma sarebbe improponibile come investimento. Se qualcuno è a conoscenza di un'alternativa che possa fare al caso nostro, si faccia avanti».  

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-27 15:40:07 | 91.208.130.85