Ti-Press (archivio)
LOCARNO
16.12.2020 - 15:280

Quattro positivi alla casa anziani San Carlo

La scoperta è avvenuta attraverso un'indagine ambientale avviata dopo che un collaboratore aveva contratto il virus.

La direzione: «Gli ospiti positivi sono stati trasferiti nel reparto Covid-19 della struttura. Le loro condizioni sono finora buone».

LOCARNO - Il coronavirus è entrato anche in un reparto della casa anziani San Carlo di Locarno, dove negli scorsi giorni quattro residenti e alcuni collaboratori sono risultati positivi al tampone.

La scoperta, sottolinea la direzione dell'istituto in una nota, è avvenuta attraverso un'indagine ambientale legata alla positività di un dipendente attivo in quel reparto nei giorni precedenti. Una situazione, questa, che come comunica il direttore Mauro Pirlo ha fatto scattare immediatamente le procedure previste dal protocollo concordato con l'Uffico del medico cantonale. Ovvero sottoporre tutti i residenti e i collaboratori al tampone. 

I quattro ospiti positivi sono stati trasferiti nel reparto Covid-19 della casa anziani. «Le loro condizioni sono finora buone», sottolinea la Direzione precisando che i loro parenti sono stati prontamente informati e vengono costantemente aggiornati sulla situazione. Al contempo tutte le attività di animazione e intrattenimento nel reparto, così come le visite sono state momentaneamente sospese a scopo precauzionale. 

I vertici della struttura locarnese esprimono a tutte le persone coinvolte la propria «solidarietà in questo momento non semplice». Un ringraziamento particolare è rivolto ai collaboratori, per «l’impegno e la professionalità» che stanno dimostrando nel gestire la situazione.

La malattia, ricordiamo, è attualmente presente in 28 delle 68 strutture per anziani sparse nel cantone. Nella giornata di martedì, stando al resoconto di Adicasi, 25 residenti sono risultati positivi, mentre altri tre hanno perso la vita a causa del coronavirus.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-28 22:41:10 | 91.208.130.86