Cerca e trova immobili

CANTONE174 nuovi casi e altri otto decessi in Ticino

14.12.20 - 10:13
Nelle ultime 24 ore 19 persone sono state ricoverate in ospedale, mentre solo tre lo hanno lasciato.
Ti-Press (archivio)
L'entrata per il triage dei pazienti Covid-19 alla Carità di Locarno.
L'entrata per il triage dei pazienti Covid-19 alla Carità di Locarno.
174 nuovi casi e altri otto decessi in Ticino
Nelle ultime 24 ore 19 persone sono state ricoverate in ospedale, mentre solo tre lo hanno lasciato.
Sei degli otto decessi odierni provengono dalle case per anziani ticinesi, dove ieri si sono registrate altre sedici infezioni.

BELLINZONA - Nelle ultime ventiquattro ore in Ticino si registrano altri 174 casi, otto decessi e 19 nuovi ricoveri. Queste le cifre odierne sull'andamento della pandemia nel nostro cantone comunicate dall'Ufficio del medico cantonale. Dalle strutture sanitarie sono stati dimessi tre pazienti. Il numero totale delle persone ricoverate col Covid-19 sale a 353 (+14). 43 di queste si trovano in cure intense (+2), 34 delle quali intubate (+2). Su 1'026 test effettuati, nel nostro cantone il tasso di positività è del 22% - dato aggiornato al 10 dicembre -, mentre negli ultimi 14 giorni la percentuale sale al 23%. In questo lasso di tempo l'incidenza della malattia nel nostro cantone è di 912 persone positive su centomila abitanti.

Tio.ch / 20 minutiDal grafico si nota come la seconda ondata ristagni su una sorta di piano con numeri alti.

L'appello per Natale - Insomma, la situazione epidemiologica nel nostro Cantone resta molto complicata. Il pericolo - come confidatoci ieri da Christian Garzoni - è che la temuta terza ondata parta dalla cima della seconda nella quale ci troviamo attualmente bloccati. «È lo scenario peggiore e attualmente ci sono tutti i presupposti perché questo accada, precisava ieri l'infettivologo, ricordando che attualmente il virus «circola molto, gli ospedali sono quasi pieni e l'attenzione si è generalmente allentata in vista delle festività». Garzoni ha pure lanciato un appello per Natale rivolto alle persone a rischio: «Non facciamo finta di niente. A 50 e 60 anni si può essere a rischio e se prendi il Covid-19 e ti va male a questa età perdi venti o trent'anni di vita. E tutto questo solo per un pranzo. Sarebbe stupido. Guardiamo avanti e non focalizziamoci solo sulle festività». 

Dati da inizio crisi - Dall'inizio dell'emergenza coronavirus, attualmente in Ticino si registrano complessivamente 19'174 persone risultate positive al test. I decessi legati al virus sono invece arrivati a quota 652. Da inizio crisi 1'825 pazienti sono invece stati dimessi dagli ospedali. 

Isolamenti e quarantene - Al 10 dicembre vi erano 1'884 ticinesi posti in isolamento perché avevano contratto il coronavirus. Altri 3'918 loro contatti si trovavano, nello stesso periodo, in quarantena.

Sei decessi nelle case per anziani - Nelle ultime ventiquattro ore nelle case anziani ticinesi sono stati registrati sedici nuovi residenti positivi (ieri le infezioni erano state cinque) e altri sei decessi legati al coronavirus (ieri una vittima). Da inizio pandemia 283 residenti hanno perso la vita a causa del coronavirus, mentre 878 sono deceduti per altre cause. I dati pubblicati oggi dall’Associazione dei direttori delle case per anziani della Svizzera italiana (Adicasi) precisano inoltre che attualmente ci sono 225 residenti positivi (+3), mentre da ieri altri sette risultano guariti. Il virus è attualmente presente in 27 case per anziani. Complessivamente le strutture presenti sul territorio cantonale sono 68, per un totale di 4'692 posti letto.

Nessuna nuova quarantena nelle scuole - Oggi il Decs non ha segnalato nuove quarantene di classe nelle scuole ticinesi. Rimangono pertanto isolati gli allievi di quattro classi elementari degli istituti di Muzzano, Prato Leventina, Sant'Antonino e Preonzo e quelli di una classe del Centro professionale commerciale di Lugano. E proprio per contenere le quarantene di classe nelle scuole elementari, il Decs ha deciso che da oggi tutti i docenti dovranno indossare obbligatoriamente la mascherina. La scuola ticinese - ricordiamo - è composta da 803 sezioni di scuola elementare, 607 di scuola media e da 1'159 classi nelle scuole postobbligatorie.

COMMENTI
 

lollo68 3 anni fa su tio
Mi spiace che il commento fatto qualche giorno fa è diventato realtà quando scrivevo che i nuovi contagiati nelle case anziani avrebbero aumentato i decessi a breve termine.😥

Heinz 3 anni fa su tio
Ma cosa c'e da ridere in una notizia che parla di morti e malati?

Gus 3 anni fa su tio
Sempre i peggiori d'Europa. Se le autorità non prendono decisioni serie e non le fanno rispettare, ci vogliono reazioni forti da parte della popolazione. Questa commedia DEVE finire!

Volpino. 3 anni fa su tio
Risposta a Gus
Infatti, certi ignoranti in materia a Berna non hanno ancora capito che non si tratta più del monotono polarizzare tra destra, sinistra e centro ma di correre insieme ai ripari in nome e per conto della salute dei cittadini e del paese in generale. La prerogativa dev'essere evitare le ecatombe a gennaio e non cercarle col lanternino.

Lore61 3 anni fa su tio
Risposta a Gus
...peggiori d'Europa??...non so se ti sei accorto, ma prendendo solo d'esempio l'Italia, che con tutte le "castrazioni" messe in atto dal Premier Conti, hanno quasi il doppio di decessi in proporzione...

Dani 3 anni fa su tio
Troppi ancora I decessi🙏🙏

adri57 3 anni fa su tio
Cifre elevate per essere lunedì. Casi 4 lunedì precedenti: 116; 128; 140 e 130.

Volpino. 3 anni fa su tio
Chiudere tutto (anche le scuole) come a marzo fino al 18 di gennaio 2021.

Dani 3 anni fa su tio
Risposta a Volpino.
Bravoooooo mi accodo volentieri Volpino. Semplice, senza tante complicate eccezioni e REGOLAMENTI, ma di comprovata EFFICACIA

#Cleo 3 anni fa su tio
per favore chiudere tutto ciò che non è ESSENZIALE.

marco17 3 anni fa su tio
Risposta a #Cleo
Resta da sapere che cosa è essenziale e chi deve deciderlo per tutti. Per me bisognerebbe prima di tutto chiudere i blog come questo.

pillola rossa 3 anni fa su tio
Risposta a marco17
Bravo!

joe69 3 anni fa su tio
Risposta a marco17
I blog come questo sono aperti anche per dare fiato alle baggianate che dici tu...se nn ti piacciono che ci vieni a fare? Solo x sminuire i ragionamenti e pensieri altrui? Almeno gli altri ragionano e pensano... visto che sotto hai scritto: l'uomo è dotato di intelligenza e bla bla bla... inizia a usarla tu per primo, senza sminuire i pensieri degli altri... dai il buon esempio.... :-)

LucaAstro 3 anni fa su tio
Altre otto morti sicuramente legate all’incapacità di chi ci governa. Ma l’importante per loro l’economia, dei morti non gliene fregherà proprio niente

marco17 3 anni fa su tio
Risposta a LucaAstro
Forse non ti sei ancora accorto che gli esseri umani sono mortali: dobbiamo morire tutti, di Covid o altro. Gli esseri umani sono però anche dotati di intelligenza, e anche di questo ti sei dimenticato, sparando sciocchezze a vanvera.

Gus 3 anni fa su tio
Risposta a marco17
Purtroppo molti (ora soprattutto giovani) l'intelligenza non la usano sempre

LucaAstro 3 anni fa su tio
Risposta a marco17
Sparando sciocchezze? Ma forse ti sarà complicato leggere.. è ovvio che si muore, ma molti di questi morti per Covid erano e sono evitabili! Ma questo lo si capisce solo se si ha avuto un caso in famiglia... probabilmente tu sarai fortunato in questo senso. Ma questo non ti da il diritto di giudicare le mie quali sciocchezze a vanvera! Abbi rispetto

joe69 3 anni fa su tio
Risposta a marco17
Si vero, sparando sciocchezze come le tue, commenti privi di valore e ricchi di ovvietà e aggiungerei anche al limite del cinismo.... Che tutti dobbiamo morire lo sanno anche le capre, che significa??? allora buttiamo una bella bomba atomica e via... che ragionamento del c... Ci vogliono soluzioni, nn frasi buttate a casaccio.... se poi nn ti va bene che questo blog sia aperto, nn ci venire, nn te l'ha mica ordinato il medico...Rispetta chi ha avuto perdite e o morti... Grazie

LucaAstro 3 anni fa su tio
Risposta a joe69
👍🏻👏🏻
NOTIZIE PIÙ LETTE