Archivio Tipress
BELLINZONA
30.11.2020 - 12:310

Oltre 1,8 milioni per la “Fortezza di Bellinzona”

È il credito chiesto dal Municipio per una serie di interventi che contribuiscono a valorizzare il patrimonio Unesco

BELLINZONA - Esattamente vent'anni fa i Castelli di Bellinzona sono entrati a far parte del patrimonio mondiale dell'umanità dell'Unesco: l'iscrizione è avvenuta il 30 novembre 2000 nella cittadina australiana di Cairns.

Ora è giunto il momento di valorizzare ulteriormente il complesso difensivo militare denominato “Fortezza di Bellinzona”. Ecco dunque che il Municipio intende investire 1,822 milioni di franchi, con un'importante partecipazione del Cantone.

Uno studio preliminare era stato presentato nel 2015. A questo era seguito quello di fattibilità, i cui risultati sono stati presentati nel 2019. L'idea di fondo è di migliorare la coerenza e la qualità dei contenuti offerti puntando su una messa in scena di natura storico-divulgativa della Fortezza, sfruttando in particolare anche la tecnologia informatica e la realtà virtuale. Andrà inoltre ripensata la struttura e le modalità di gestione dell’offerta e dei castelli medesimi. Infine, saranno promossi una serie di interventi complementari che riguardano le vie d’accesso, la segnaletica, gli spazi di accoglienza dei turisti, il rifacimento dell’illuminazione di castelli, murata e cinta muraria.

La fase di progettazione - che durerà diciotto mesi - sarà finanziata in ragione di 890'500 franchi dal Cantone e partirà nel secondo trimestre del 2021.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-26 06:34:14 | 91.208.130.87