Archivio Tipress
CANTONE
29.11.2020 - 10:000
Aggiornamento : 12:57

Infermieri col Covid-19: l'EOC corre ai ripari

Circa 380 dipendenti dell'Ente sono a casa in isolamento o in quarantena. Assunto personale avventizio

BELLINZONA - Assenze superiori alla media nelle strutture dell'Ente ospedaliero cantonale (EOC). Ed è colpa della pandemia. Lo scorso giovedì mancavano infatti circa 380 dipendenti, a casa con il coronavirus o perché entrati in contatto con una persona positiva.

Come riferisce oggi il domenicale Il Caffè, gli ospedali stanno dunque correndo ai ripari: nelle ultime settimane sono infatti stati assunti 62 infermieri con contratto a termine. Lo ha confermato il dottor Mattia Lepori, collaboratore dell'Area media della direzione generale dell'Ente, sottolineando comunque che la situazione non è ancora preoccupante.

Si tratta di evitare una carenza di personale, soprattutto in corsia, proprio mentre le strutture hanno a che fare con la seconda ondata di Covid-19. In una nota interna, l'EOC scrive al personale: «Ci aspettano ancora settimane difficili».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-26 05:28:04 | 91.208.130.87