Keystone
CANTONE
30.10.2020 - 16:100

Il Comitato ACS accoglie Alex Farinelli, Sabrina Gendotti e Raide Bassi

I nuovi eletti sono stati scelti all'unanimità

LOCARNO - Il Comitato della sezione ticinese dell'Automobile Club Svizzero (ACS) ha eletto tre nuovi membri di comitato: il Consigliere nazionale Alex Farinelli, la Granconsigliera Sabrina Gendotti e la Consigliera comunale luganese Raide Bassi.

I nuovi eletti sono stati scelti all'unanimità nel corso dell'ultima assemblea dei soci, svoltasi giovedì a Vezia nel rispetto delle norme sanitarie contro il coronavirus. 

In una nota stampa, il Presidente della sezione Giacomo Garzoli si è detto soddisfatto. Alex Farinelli, infatti, potrà agire da intermediario per tutelare gli interessi degli automobilisti sul piano politico. Garzoli ha poi detto che l'ACS è felicissimo di accogliere la rappresentanza femminile di Sabrina Gendotti e Raide Bassi, che permetteranno, anch'esse, di raggiungere traguardi di successo.

In seguito un ringraziamento agli uscenti Gilberto Zwahlen e Michele Bertini, «per l'ottima collaborazione» dimostrata durante il mandato.

Garzoli ha poi illustrato i dossier più importanti: mostrando preoccupazione per la situazione del Piano di Magadino, dove «non s'intravvedono soluzioni efficaci» e dove si attende ancora per quanto riguarda la realizzazione della famosa A2-A13, ostacolata dagli ambienti ecologisti». Si è poi espresso criticamente anche sulla nuova imposta di circolazione: «creerà problemi».

L’ACS si è poi apertamente schierato contro la revisione della legge sul CO2, promuovendo la raccolta firme a sostegno del referendum. «Si tratta di una distorsione dannosa che andrà a diminuire le risorse finanziarie a favore delle strade».

L’assemblea è poi conclusa con la relazione del direttore, Gianmarco Balemi, che ha presentato le attività svolte nel 2019, tra cui il soccorso stradale organizzato in collaborazione con Allianz. «Durante l’anno sono stati effettuati quasi 16mila interventi di dépannage (di cui l’8% in Ticino). L’hotline medica è invece stata sollecitata da 323 persone».

Infine un accenno alla storica novità: «il Club è tornato a essere sede di una scuola guida e centro di formazione per i conducenti».

ACS Ticino
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-02 19:43:58 | 91.208.130.89