Ticino: è allerta idro-geologica
MeteoSvizzera / TiPress
CANTONE
28.08.2020 - 15:290
Aggiornamento : 18:25

Ticino: è allerta idro-geologica

La polizia cantonale invita la popolazione a utilizzare il veicolo privato solo se strettamente necessario

L'allerta di grado 4 ("pericolo forte") interesserà quasi tutte le regioni.

LUGANO - Forti precipitazioni sono attese nel fine settimana su tutto il Ticino. Tanto che MeteoSvizzera ha innalzato l'allerta con un avviso di pericolo di grado 4 ("forte") praticamente ovunque (per ora è di grado 3, "pericolo marcato" su Alta Vallemaggia, Luganese e Mendrisiotto).

Le piogge intense - da oggi alle 18 di domenica - interesseranno soprattutto Vallemaggia, Bellinzonese, Valle di Blenio, Valle Leventina, Locarnese, Luganese, Mendrisiotto, Riviera, Valle Verzasca e Basso Moesano.

La polizia cantonale ha emanato un'allerta idro-geologica. Su indicazione dei servizi del Dipartimento del territorio, la popolazione è invitata a utilizzare il veicolo privato solo se strettamente necessario; non sostare su ponti o in prossimità di corsi d'acqua; prestare attenzione ai sottopassi, a zone di possibile accumulo di acque e a ruscellamenti di acqua dai versanti; tenere presente il pericolo di scoscendimenti e caduta alberi lungo le vie di comunicazione. 

La Maggia, il Ticino, la Reuss urana e il Reno alpino potrebbero raggiungere il grado di "pericolo 2" a partire da sabato mattina.

Sul piano di Magadino e nel Bellinzonese questa mattina tra le 11:00 e le 12:30 si sono già accumulati dai 30 ai 50 mm di precipitazione, con i primi locali allagamenti.

Aggiornamento delle previsioni

Le precipitazioni a tratti temporalesche aumenteranno di intensità verso sera. Nella notte su sabato e durante la giornata di sabato è attesa la fase più intensa delle precipitazioni. In seguito, soprattutto al sud delle Alpi, si alterneranno fasi di precipitazioni a carattere temporalesco a fasi di precipitazioni intense. Durante la giornata di domenica le precipitazioni diminuiranno gradualmente di intensità. Nel complesso dell’evento, da venerdì a domenica pomeriggio (48 h), sono attesi dai 120 e i 200 mm nel Sottoceneri. Localmente nel Sopraceneri saranno possibili degli accumuli fino a 250 mm.

Due le fasi di precipitazioni più intense, caratterizzate da temporali ripetitivi. La prima nella notte su sabato e interesserà maggiormente le regioni tra la Val Riviera, il Moesano e la Val Bregaglia con accumuli che potranno raggiungere gli 80 – 120 mm in un periodo 12 ore. La seconda, sabato in giornata, con un massimo nel pomeriggio, interesserà maggiormente le altre regioni del Sopraceneri, dalla Valle Maggia alla Valle di Blenio, con quantitativi che potranno raggiungere i 90 – 130 mm in 12 ore. La localizzazione delle linee temporalesche è difficile da determinare con precisione, ma i quantitativi previsti nelle regioni menzionate giustificano un innalzamento dell’allerta al livello 4.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-24 21:55:52 | 91.208.130.89