TIPRESS
L'acqua di laghi e fiumi ticinesi si conferma ad alti livelli di qualità.
CANTONE
28.07.2020 - 17:090

La balneabilità di fiumi e laghi ticinesi è buona: lo certifica il Laboratorio cantonale

I risultati di quest’anno confermano alti livelli qualitativi

BELLINZONA - Si conferma sempre buona la qualità dell'acqua di balneazione nei laghi e fiumi ticinesi. Lo afferma il Laboratorio cantonale nella sua newsletter periodica.

Durante la stagione balneare (generalmente da giugno a settembre) la legge prevede controlli ufficiali della qualità dell'acqua prospiciente le spiagge organizzate. Conformemente al Regolamento sull' igiene delle acque balneabili lacustri e fluviali (del 12 luglio 2011), il controllo e la valutazione di queste acque di balneazione sono di competenza del Laboratorio cantonale che applica modalità e criteri previsti nel documento "Valutazione delle acque di balneazione - Raccomandazioni concernenti il rilevamento e la valutazione della qualità delle acque di siti di balneazione lacustri e fluviali" pubblicato dagli Uffici federali dell'ambiente (UFAM) e della sanità pubblica (UFSP). Il Laboratorio cantonale decide i provvedimenti per proteggere i bagnanti come da raccomandazioni contenute nel citato documento. Per i campionamenti il Laboratorio cantonale si avvale della preziosa collaborazione logistica della Polizia lacuale.

I risultati di quest’anno confermano come le acque di balneazione in Ticino siano costantemente su alti livelli di qualità. I risultati sono pubblicati sulla pagina dedicata alla balneabilità dell'Osservatorio Ambientale della Svizzera Italiana (OASI).

«Anche le acque fluviali da noi incluse nelle campagne mensili risultano di buona qualità», viene affermato, prima di lanciare un avvertimento. «La maggior parte dei fiumi del Cantone Ticino rappresentano una suggestiva attrazione turistica per il loro ambiente naturale e paesaggistico e sono quindi un luogo ideale per lo svago e la pratica di numerosi sport (ad es. nuoto, canyoning, canoa, sub,…). Per la loro conformazione, i corsi d’acqua possono tuttavia nascondere insidie anche per le persone più esperte. Il loro carattere torrentizio, le acque gelide, i sassi sdrucciolevoli, le forti correnti, i mulinelli, le cascate, i temporali che provocano repentini innalzamenti delle acque… sono tutti pericoli da non sottovalutare e che richiedono la massima cautela soprattutto se ci sono bambini. Invitiamo chi vuole bagnarsi in queste acque a consultare il sito Acquesicure dove vengono presentate anche le regole di base per i bagnanti».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-31 13:45:38 | 91.208.130.87