CANTONETicinese positivo al coronavirus, in quarantena i clienti di un locale del Bellinzonese

01.07.20 - 20:04
È in corso la ricostruzione dei contatti, per identificare le persone entrate in contatto con il giovane
Depositphotos
Ticinese positivo al coronavirus, in quarantena i clienti di un locale del Bellinzonese
È in corso la ricostruzione dei contatti, per identificare le persone entrate in contatto con il giovane
Si tratta del Woodstock Music Pub. La serata in questione è quella di sabato.

BELLINZONA - Un giovane ticinese è risultato positivo al coronavirus.

Lo ha annunciato in un comunicato Il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS). Si tratta di una recluta ticinese, che ha frequentato sabato un locale notturno del Bellinzonese, ed è poi risultata positiva al coronavirus. Si procede ora con il contact tracing, per contattare tutti coloro che erano presenti nel locale.

La positività del giovane è stata scoperta nell'ambito dei test svolti dall'esercito all'entrata di una scuola reclute oltr'alpe, ed è stato comunicato oggi all'Ufficio del medico cantonale. Il giovane non presenta sintomi.

Sono così stati costruiti i suoi contatti nelle 48 ore prima del test: è stato così accertato che il giovane sabato sera si è recato al Woodstock Music Pub di Bellinzona.

Grazie all’elenco fornito dal gerente del locale, comunica il DSS, le autorità stanno ora contattando i frequentatori dell’esercizio pubblico presenti quella stessa sera. Secondo quanto si legge nel comunicato, in funzione degli orari di presenza, i clienti potrebbero dover osservare la quarantena di 10 giorni, a partire da sabato scorso. 

Il DSS non esclude inoltre che nei prossimi giorni emergano altri casi simili, riconducibili alla procedura dei test messa in atto dall’Esercito.

COMMENTI
 
Pongo 2 anni fa su tio
sentite, la vita va avanti e il mondo deve andare avanti, non si può fermare tutto e tutti per proteggere una minoranza, volete fare i salvatori della società e della salute pubblica? Io esco, ne ho piene le scatole e dopo 3 mesi in casa adesso ragiono con la mia testa, la realtà ce l'ho davanti e non è quella che dipingono i giornali… avete davvero rotto le scatole
tazmaniac 2 anni fa su tio
scusami, ma se abitando in Svizzera, sei stato 3 mesi in casa, forse il problema ce l'hai tu no?
Nmemo 2 anni fa su tio
È quel che succede alle autorità che si fanno “tirare per le giacchetta”. Era già successo con il Rabadan e simili.
setter 2 anni fa su tio
Esatto poi arriverà il dottor cocchi e metterà in letargo gli over 65......!?!?!?!?
setter 2 anni fa su tio
Rabadan, mercato, case anziani.........l'impotante era il bicchiere ecologico...... Gran lungimiranza dalle autorità nel Bellinzonese.....
tazmaniac 2 anni fa su tio
Avanti Savoiaaa...complimenti CF ....create task force che vi dicono di fare A e voi fate B...siete ridicoli, oltre che incapaci.
Evry 2 anni fa su tio
Sempre per COLPA di individui arrogani, prepotent che se ne fregano delle misur di protezione esoprattto del ro verso teri!!!! Ora serve intervenire seriamente e sevramente contro gli organizzatori e gerenti con multe salatissmeolltre 10'000 Fr.
Viperus 2 anni fa su tio
Ma che fesserie...finitela adessa, bastaaaa!
tip75 2 anni fa su tio
si ricomincia...grazie berna e grazie ticino...barlafüs
spank77 2 anni fa su tio
Adesso se un certo numero di indivudui vanno a fare festa e si ammalano perchè non vengono mantenute le distanze grazie all obbligo della mascherina sui mezzi di trasporto non potranno a loro a volta infettare sfortunati avventori che viaggiano con loro… Inoltre smontiamo anche la teoria che se si usa la mascherina in modo sbagliato è peggio. Non è vero ! Partendo dal pressupposto che il virus si deposita sulla superficie della mascherina e poi lo si tocca e ci si contamina...la persona in questione seguendo la logica si sarebbe ammalata anche senza mascherina perchè il virus anziché fermarsi sulla mascherina sarebbe entrato direttamente nell'ospite...quindi in teoria non sarebbe peggio ma non cambierebbe niente per il portatore (si sarebbe ammalato comunque). Unica differenza sostanziale è che per lo meno gli altri avventori del mezzo di trasporto sono protetti.
tip75 2 anni fa su tio
ma fateci il piacere che in ticino nessun locale pubblico bar o ristorante traccia la gente!!!!non mettono le mascherine ne per servire da bere ne per servire da mangiare, toccano soldi piatti ecc...e nessuno chiede chi sei. verrà fatta una ricostruzione alla carlona per capire chi conosce chi di chi c’era.....solite palle. colpa delle autorità! non hanno imparato niente
87 2 anni fa su tio
Ma al servizio militare fanno fare le attività in mascherina? Le marce con la tenuta antiradiazioni? È interessante vedere nei negozi che si mantengono le distanze sociali con le strisce ogni 2m dal cliente davanti a te; ma allo stesso tempo non c'è 1m con il cliente a fianco: il coronavirus non colpisce di lato? Io se starnuto tendo istintivamente a girarmi, pace alla salute del cliente accanto.
bubi_67 2 anni fa su tio
Guarda che ci sono negozi di generi alimentari (quelli che non hanno mai chiuso per intenderci...) dove il padrone e i suoi dipendenti non hanno MAI utilizzato una mascherina o indossato un paio di guanti.... non hanno nessun plexi di protezione ecc. Però non hanno mai subito un solo controllo, ne dalla polizia, ne da quelli del servizio di igene. Essere amico di o figlio di conta eccome se conta, li anche il virus si vede che gira al largo
Tristano 2 anni fa su tio
Fantastico!
spank77 2 anni fa su tio
Paul Steiner Il virologi bernese dice...Con un coerente distanziamento fisico possiamo controllare il virus ed evitare la seconda ondata". Non che la seconda ondata non c e.
spank77 2 anni fa su tio
Dr montagnier e quello che afferma che il covid e opera di un laboratorio cinese.. Teoria smontata completamente nei mesi scorsi
pillola rossa 2 anni fa su tio
Paul Steiner virologo bernese?? Professor Dr. Beda M. Stadler emeritierter Professor für Immunologie und ehemaliger Direktor des Instituts für Immunologie an der Universität Bern: es war falsch, zu behaupten, das Virus sei neu, noch falscher war es, zu behaupten, es bestünde in der Bevölkerung keine Immunität gegen dieses Virus, es war sozusagen die Krönung der Dummheit, zu behaupten, man könne die Krankheit Covid-19 symptomlos durchmachen oder andere gar ohne Symptome anstecken...
Reclamino 2 anni fa su tio
Oh mamma mia un contagiato, consiglio a tutti i paurosi di rimanere a casa, così noi giriamo liberatamente!
Dioneus 2 anni fa su tio
Oh mamma un menefreghista. Consiglio a tutti gli spavaldi di informarsi su come si sviluppa un'epidemia da covid
Pongo 2 anni fa su tio
penso che statisticamente hai molte più probabilità di morire investito da un auto di colore giallo mentre vai verso una biblioteca per informarti sul Coronavirus che di Coronavirus stesso
Reclamino 2 anni fa su tio
Non ho ancora conosciuto il signor coronavirus, forse non è poi così cattivo come dicono, o forse non siamo compatibili
Reclamino 2 anni fa su tio
Ancora una volta notizia a metà, che non dice dove è stata contagiata questa persona. Forse è il caso di sospendere il servizio militare?
jena 2 anni fa su tio
... solo l'inizio, basta vedere qualche foto su come si comportano le persone nei luoghi pubblici....
ciapp 2 anni fa su tio
ma cosa aspettano a chiudere sti locali ??? a cosa servono in questi periodi ?
Gimmi 2 anni fa su tio
Poveri noi!!chissa' cosa ci raccontano!!!!
Tenero72 2 anni fa su tio
Altro che doppio 0, ma non era tutto finito? ??
Tenero72 2 anni fa su tio
Mi sa che il il doppio 0 non c’è mai stato. Altro che tutto finito.??
NOTIZIE PIÙ LETTE