Immobili
Veicoli

LUGANO15,5 milioni di franchi per la digitalizzazione

18.06.20 - 12:37
Il Municipio ha licenziato il messaggio per la richiesta del credito, da sottoporre al Consiglio comunale
TiPress - foto d'archivio
15,5 milioni di franchi per la digitalizzazione
Il Municipio ha licenziato il messaggio per la richiesta del credito, da sottoporre al Consiglio comunale

Un’amministrazione innovativa ed efficiente che non teme i cambiamenti ma li vive come un’opportunità di crescita a beneficio della comunità. È questo l'obiettivo della strategia digitale per il periodo 2020-2025 approvata dal Municipio di Lugano nella sua seduta odierna.

Le Linee di sviluppo 2018-2028 pongono al centro dell’azione politica e amministrativa il cittadino, definiscono gli obiettivi strategici per i diversi settori dell’attività amministrativa e le condizioni quadro necessarie al loro raggiungimento. L’obiettivo è migliorare i servizi erogati attraverso la loro progressiva digitalizzazione, sfruttando il potenziale delle nuove tecnologie.

Gli obiettivi della Città si fondano su due principi: “digital first” e “apertura e trasparenza”. Nella realizzazione di servizi per i cittadini sarà data priorità al digitale, tuttavia la Città continuerà a garantire le prestazioni tradizionali in un’ottica inclusiva. Inoltre, i dati non personali potranno essere utilizzati liberamente (open data), mentre i cittadini potranno accedere autonomamente e in modo sicuro ai dati personali.

Su questa base il Municipio ha individuato quattro obiettivi:
• rafforzare e sviluppare l’interazione digitale con cittadini, imprese, enti e istituzioni;
• rendere pubblicamente accessibili i dati non personali;
• sostenere il processo di trasformazione digitale sul territorio, promuovendo la conoscenza delle tecnologie digitali e lo sviluppo delle competenze necessarie al loro corretto utilizzo;
• continuare il processo di digitalizzazione dell’amministrazione, sfruttando il potenziale delle nuove tecnologie.

Oggi è stato inoltre licenziato all’attenzione del Consiglio Comunale il messaggio con la richiesta di un credito di 15,5 milioni di franchi per il rinnovamento dell’infrastruttura informatica cittadina. L’infrastruttura informatica della Città viene utilizzata quotidianamente da circa 1'200 utenti attivi in amministrazione e in enti esterni (LAC, MUSEC, Lugano Istituti Sociali, Cassa Pensioni); sono invece oltre 10'000 gli utenti registrati allo sportello online. 

Nella prima fase del progetto eGov è stata implementata la piattaforma di gestione dell’identità digitale del cittadino e di accesso ai servizi. La piattaforma sarà in futuro arricchita di ulteriori servizi e funzioni: a pieno regime potrà includere 120 servizi. La qualità e l’affidabilità dei sistemi informativi saranno incrementate e si investirà, non da ultimo, sulla formazione e l’aggiornamento.

NOTIZIE PIÙ LETTE