UBS Ticino
CANTONE
27.05.2020 - 09:540

I collaboratori UBS donano 15'000 franchi alla Fondazione Francesco

I soldi sono destinati alla distribuzione di pasti gratuiti per le persone in difficoltà a causa dell'emergenza Covid-19

LUGANO - I collaboratori di UBS Regione Ticino sono scesi in campo per fornire un aiuto concreto a chi si trova in difficoltà a causa dell'emergenza Covid-19: si tratta di una donazione di 15'000 franchi a favore della Fondazione Francesco per l'aiuto sociale, per la sua iniziativa di pasti da asporto gratuiti destinati alle persone bisognose.

«Sono orgoglioso della generosità dimostrata dai nostri collaboratori» afferma Luca Pedrotti, direttore regionale UBS Ticino. La somma sarà impiegata nelle due location della Fondazione, dove viene offerto il servizio di take-away, ossia a Lugano presso il Centro Bethlehem e a Locarno presso Casa Martini.

Ieri, martedì 26 maggio, l'assegno è stato consegnato alla Fondazione Francesco per l'aiuto sociale in presenza di Fra Martino Dotta (direttore), Claudio Bordogna (responsabile clientela privata UBS Regione Ticino), Ines Guarisco Gianini (presidente) e Marco Silvani (vicepresidente).

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-05 03:55:04 | 91.208.130.89