Tipress (archivio)
CANTONE
03.04.2020 - 10:130
Aggiornamento : 12:48

Coronavirus, in Ticino altri 14 decessi

Nelle ultime 24 ore il bilancio dei contagi è aumentato di 106 unità, portando il totale a 2377.

Il nostro cantone è il quarto più colpito dal coronavirus come numero di casi, ma è il primo per numero di decessi. Le persone dimesse finora dagli ospedali sono 287

BELLINZONA - Continua a crescere, confermando però il leggero rallentamento rilevato negli ultimi giorni, il numero di casi di coronavirus in Ticino. Le persone risultate positive finora nel nostro cantone dall'inizio dell'epidemia sono in totale 2377. Le cifre, aggiornate alle 8 di questa mattina dalle autorità cantonali, fanno segnare quindi un aumento di 106 casi nelle ultime 24 ore (ieri erano 2271).

Si aggrava, purtroppo, anche il bilancio dei decessi. Rispetto alla giornata di ieri se ne sono registrati altri 14, facendo così salire il totale a 155 (557 i decessi in tutta la Svizzera).  Nelle strutture ospedaliere dedicate alla cura dei pazienti affetti dal virus, sono attualmente ricoverate 370 persone: 295 in reparto e 75 in terapia intensiva, di cui 67 intubate. Dall’inizio della pandemia sono state dimesse dalle strutture sanitarie 287 persone, 24 delle quali nelle ultime ventiquattro ore.  

A livello globale, la malattia ha superato nelle scorse ore la soglia del milione di contagi ripartiti fra oltre 200 paesi. Per quanto concerne la situazione nazionale, il nostro cantone risulta essere il quarto più colpito in Svizzera. A registrare un numero di casi più elevato troviamo solo i cantoni di Vaud (3639), Ginevra (2845) e Zurigo (2323). 

Tutte le informazioni sulla situazione relativa al coronavirus in Ticino e in Svizzera sono disponibili su www.bag.admin.ch/nuovo-coronavirus e su www.ti.ch/coronavirus. Per qualsiasi dubbio è attiva la seguente infoline gratuita: 0800 144 144 (tutti i giorni dalle 7 alle 22). È disponibile anche la Hotline Coronavirus a livello federale allo 058 463 00 00. 

Si ricorda che il Coronavirus può colpire anche le fasce adulte e più giovani della popolazione. Pertanto è fondamentale che tutti si attengano rigorosamente alle regole d’igiene e alla distanza sociale, misure emanate dalle autorità cantonali e federali. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-10 15:54:35 | 91.208.130.89