Keystone
CANTONE/AUSTRALIA
08.01.2020 - 19:380
Aggiornamento : 09.01.2020 - 13:29

La corsa ticinese per aiutare l'Australia

Gli incendi nel continente rosso stanno spingendo tutto il mondo a mobilitarsi. Anche in Ticino sono state attivate raccolte di fondi

LUGANO - Gli incendi non danno tregua all’Australia. E negli ultimi mesi le fiamme hanno ucciso milioni di animali, tra cui innumerevoli koala. Una catastrofe naturale che sta spingendo tutto il mondo a mobilitarsi per aiutare il continente rosso.

Anche in Ticino le azioni di solidarietà si stanno moltiplicando. C’è chi raccoglie garze e calzini per rifornire una struttura di Adelaide impegnata nella cura dei koala (vedi correlati). E sempre in questi giorni sono anche state attivate diverse raccolte di fondi.

Goccia dopo goccia - Una di queste è la pagina Facebook “Help Australia Animals”, attivata nelle scorse ore dal ticinese Max Bartolini. «La volontà di lanciare la raccolta mi è venuta perché sono sempre stato amante degli animali e le immagini provenienti dall’Australia mi hanno a dir poco scioccato» ci dice il promotore, che sottolinea: «Molti egoisticamente pensano che sia un problema dell’Australia, ma si tratta di un evento talmente grosso che è un problema di tutti noi».

La raccolta si chiama “Una goccia per l’Australia”. E permette di effettuare donazioni comprese tra uno e venti franchi (i versamenti possono essere effettuati sul conto CH 87 8080 8002 7666 1740 6 intestato a Massimo Bartolini 6978 Gandria, con clausola “Una goccia per l’Australia). «Questo per dare proprio a tutti la possibilità di contribuire». Il denaro sarà devoluto al Koala Hospital Port Macquarie.

L’evento - Nell’ambito dell’azione, domani giovedì 9 gennaio a partire dalle 18.30 al Just Cafè di Lugano sarà inoltre proposto un concerto di Denis Angelucci e Ale Gambazzi.

Un’altra iniziativa - Un’altra raccolta fondi ticinese è stata di recente attivata sulla piattaforma gofundme. L’obiettivo dell’iniziativa è di «raccogliere più fondi possibili da donare alle associazioni che agiscono sul posto per salvaguardare lo stato di salute degli animali colpiti dalle fiamme».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-30 00:11:33 | 91.208.130.89