Tipress
+2
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 ora
Padre despota condannato a 8 anni
Il 48enne siriano è stato ritenuto colpevole di tre tentati omicidi intenzionali
CAPOLAGO
1 ora
I vecchi binari del Generoso hanno riaperto la chiesetta
Il restauro è stato finanziato con la vendita dei vecchi pali disseminati lungo il percorso che conduce in vetta
CANTONE
1 ora
La Galleria di Grancia è rimasta chiusa per «problemi tecnici»
È successo attorno alle 17:30 di questa sera per poi riaprire circa 15 minuti dopo con qualche disagio al traffico
CANTONE
2 ore
Radar sull'attenti in quattro distretti
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti per la prossima settimana
SONDAGGIO
CANTONE
2 ore
«Rilanciamo il turismo con un hovercraft tra Locarno e Bellinzona»
Una mozione UDC invita il Ticino a risollevare il settore con idee innovative
VEZIA
3 ore
Ecco come mantenere in vita i negozi di paese
Sono stati presentati i risultati di uno studio promosso dall'Ente regionale per lo sviluppo del Luganese
LUGANO
4 ore
Un giro di boa per la traversata ai tempi del coronavirus
La nuotata popolare avrà luogo il prossimo 23 agosto e la partecipazione è limitata ai residenti in Svizzera
CANTONE
5 ore
Poliziotti sotto tiro, il sindacato reagisce
Il sindacato Ocst funzionari di polizia segnala l'aumento di attacchi, fisici e verbali, contro le forze dell'ordine
CANTONE
6 ore
«Senza aiuti Covid, noi cliniche private costrette a licenziare»
«Abbiamo garantito il pieno supporto al Cantone nella gestione dell'emergenza Covid»
GORDOLA
6 ore
Chi ha aiutato Aurèle sulla via dei Monti Motti?
La polizia è in cerca dell'uomo che aveva aiutato Aurèle a ritrovare la via. Si è smarrito di nuovo.
CANTONE
7 ore
Furbetti dei crediti Covid: denunciati in 10
In Ticino la Procura indaga su una serie di presunti abusi sui prestiti garantiti dalla Confederazione
LUGANO
7 ore
Spaccio di coca, quattro arresti
In manette anche un 75enne. Sequestrati alcune decine di grammi
CANTONE
9 ore
In Ticino due contagi, e un nuovo ricovero
Sale ancora (ma di poco) il numero dei positivi nel nostro cantone. I decessi stabili a 350
CANTONE
9 ore
"Bolidi" rumorosi, scattano i controlli
La Polizia cantonale annuncia una campagna mirata sulle auto truccate. «Numerose segnalazioni»
CANTONE
10 ore
Oltre 14 milioni per sistemare fiumi e laghi
Obiettivo: rivitalizzare i corsi d'acqua, le rive dei laghi ed evitare le piene
BLENIO
10 ore
Cosa si inventano in Val di Blenio
Una camera d'albergo mobile, per dormire sotto le stelle. Il progetto della capanna Gorda e di Svizzera Turismo
LUGANO/SREBRENICA
11 ore
«Quel terrore che mi inseguì fino a Chiasso»
È trascorso un quarto di secolo dal genocidio di Srebrenica, un testimone racconta ciò che accadde quei giorni
LUGANO
13 ore
Ristoratori ticinesi ottimisti
Uno studio di UBS parla di facile ripresa. GastroTicino: «Momento difficile per chi lavora con business e congressi».
AIROLO
13 ore
«Fermate quel mostro: interrate quei tralicci»
A Nante, in Leventina, un bosco rischia di essere distrutto da un progetto elettrico. Scoppia la rivolta.
CANTONE
1 gior
«Mascherine gratis sui mezzi pubblici»
Lo chiede il Partito socialista in una lettera aperta indirizzata al Governo ticinese
CANTONE
22.05.2019 - 11:380
Aggiornamento : 16:08

Kering, previsti 400 trasferimenti: «Il morale crollerà»

Giovanni Scolari, dell'OCST: «Si dovranno spostare a Trecate, provincia di Novara»

CADEMPINO - Le informazioni riguardanti i futuri e massicci tagli previsti presso le sedi ticinesi del colosso francese Kering hanno sollevato ansie e preoccupazioni fra i dipendenti.

«Ieri sera abbiamo ricevuto innumerevoli contatti e telefonate - ammette Giovanni Scolari, segretario regionale OCST -. Il clima era abbastanza pesante, specie nella sede di Cadempino».

Proprio da Cadempino il sindacalista, dopo aver parlato con i vertici dell'azienda, cerca di fare il punto della situazione: «A breve la direzione fornirà degli aggiornamenti che sicuramente stempereranno un po' il clima che si respirava in mattinata», spiega.

Scolari parla di trasferimenti. «Circa 400 persone si dovranno spostare a Trecate, provincia di Novara presso un'altra ditta, la Xpo».

«Sicuramente una problematica che andrà a toccare in maniera pesante e virulenta il personale occupato nella struttura puramente logistica. Lavoratori e lavoratrici che fino a ieri erano convinti e positivi riguardo la loro continuità lavorativa - aggiunge il sindacalista -. Fino a ieri si pensava che sarebbero stati toccati principalmente gli impiegati della sede di Cadempino. Invece si sta rivelando esattamente il contrario».

Per loro il clima è decisamente pesante: «Il morale dei lavoratori e delle lavoratrici soprattutto di Bioggio, Stabio e Sant'Antonino è ai minimi, come non mai».

Tipress
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Billy Fully HD 1 anno fa su fb
mai sentita nominare sta kering, poi pare che son tutti frontalieri, se traslocano in italia va bene. Ormai tutte le ditta ristrutturano e licenziano per trasferirsi e spende meno
Laura Santinato 1 anno fa su fb
Un grazie ai politici che hanno permesso tutto questo!😡
seo56 1 anno fa su tio
Saranno contenti gli ambientalisti e i Verdi... 400 vetture in meno che circoleranno sulle nostre strade
centauro 1 anno fa su tio
@seo56 400 auto sulle restanti 63000 le strade saranno....... semi deserte!!!!
marco17 1 anno fa su tio
"Gli animi crolleranno": siamo ormai al surrealismo informativo. Che cavolo vuol dire?
BillieJoe 1 anno fa su tio
Questa è la conseguenza per tutte le volte che giornalisti e non gli hanno rotto le palle con polemiche e il resto... Mi aspetto che Plein faccia lo stesso, così vediamo poi cosa avranno i media da scrivere oltre che al sushi e alla pizza portati in ufficio... Magari d'ora in poi imparerete a scrivere di veri e reali problemi del Ticino, piuttosto di continuare a rompere chi i soldi li porta!!! Ora tutti i perbenisti e moralisti che hanno sempre avuto da ridire, piangeranno per gli 80 milioni persi... Avanti così popolo ticinese, si finirà come l'Italia avanti di sto passo!!!
GI 1 anno fa su tio
previsioni "entro il 2022".....da chi a là, tant an nass, tant en mör..... Dubito che "buttino bellamente alle ortiche" tutti i loro investimenti... Con migliori aliquote fiscali in vista poi.....
jena 1 anno fa su tio
NON CI VUOLE UN GENIO PER CAPIRE CHE FA PARTE DELL'ACCORDO FISCALE CON IL GOVERNO ITALIANO... altrimenti non pagavano poco piu' di 1 mia!
roma 1 anno fa su tio
@jena ...quoto.
Tenderloin 1 anno fa su tio
2011: Gucci sbarca a Santonino e invita i residenti: "Inviateci i vostri cv" - 2019: Io sto ridendo ancora adesso.
Alex Cava 1 anno fa su fb
Curioso il silenzio di TOMBA di tutti i giornalisti, di fronte ai consiglieri di stato (ed ex), durante le interviste. Nessuno che faccia una riflessione sulle complicità del Ticino-Bene nella frode internazionale. Nessuno (a parte quelli di Falò, indirettamente).
Ctg 1 anno fa su tio
400 auto in meno!!!!
marco17 1 anno fa su tio
@Ctg Senza contare gli autocarri che facevano l'andirivieni tra Ticino e Italia soltanto per consentire al comune di S. Antonino di incassare più imposte. Per fortuna se ne vanno. È ora che il Ticino costruisca la sua economia su basi solide, non sulle speculazioni fiscali di finanzieri da strapazzo, con la complicità di avvocati e politici locali.
centauro 1 anno fa su tio
@Ctg Con 400 auto in meno rispetto le restanti 63000 le strade saranno........ semi deserte!!!!
Um999 1 anno fa su tio
@marco17 Allora dovresti chiudere l’80% della Svizzera.....
centauro 1 anno fa su tio
@marco17 Hai appena avvallato la perdita di 80 milioni di contributi! Sei felice per aver visto un'azienda andarsene e speri un Ticino con una economia sana e solida! ahahahahahah......rivogliamo il circo Orfeiiiiiiii!!!!!
koalaboss 1 anno fa su tio
@tazgana ti quoto! Almeno abbiamo un po’ di traffico in meno??
centauro 1 anno fa su tio
@koalaboss Ci crediamo tutti!!!
Bandito976 1 anno fa su tio
Oh come corrono i sindacati! Io sarei per l’abolizione degli stessi, visto che tanto difendono i diritti solamente a favore dei non residenti
tazgana 1 anno fa su tio
un po di traffico in meno
centauro 1 anno fa su tio
@tazgana Ci crediamo tutti!!! le strade saranno tipo la Route 66 miglia e miglia senza vedere veicoli.........ahahahahah
dan007 1 anno fa su tio
Quanti di loro andranno in Italia solo i manager il personale di base resterà da noi in disoccupazione i frontalieri anche non abbandoneranno di certo il loro dentro di interessi
centauro 1 anno fa su tio
@dan007 Un po' di punteggiatura?
Laura Santinato 1 anno fa su fb
Un grazie ai politici che hanno permesso tutto questo!😡
mats70 1 anno fa su tio
Non preoccupatevi. Siete frontalieri, un posto di lavoro in Ticino lo troverete sicuramente
albertolupo 1 anno fa su tio
Dai che presto si libererà un bellissimo capannone a S.Antonino, proprio vicino ai binari del treno, che potrà ospitare le officine FFS...
Blobloblo 1 anno fa su tio
@albertolupo Ottima idea! ??
F/A-18 1 anno fa su tio
@albertolupo Hai già visto quanto è grande una locomotiva?uno spazio riservato ai treni non ha niente a che vedere con un capannone deposito anche se di notevoli dimensioni, al capannone Gucci potrebbe prendere residenza l'onorevole Vitta , Zali potrebbe invece farci una pista da rally, Gobbi invece un poligono di tiro ed invitare anche i non vedenti per evitare perlomeno l'autoeliminazione, Beltraminelli potrebbe fare l'arbitro a 35.- franchi all'ora ( vedi tariffe Argo1 ).
albertolupo 1 anno fa su tio
@F/A-18 miiii…. era una battuta! Bisogna sempre spiegare tutto. A parte questo hai ragione: l'edificio di S.Antonino è lungo 250 m, mentre a Castione si prevede un edificio di 350 m, con altrettanta lunghezza fuori dal capannone. Poi immagino che ci sarebbero un sacco di altri problemi.
Brunommx 1 anno fa su tio
Peccato che non si sia trovata una location in Ticino, il contract logistic italiano in questo momento non è la soluzione migliore, basta visitare i siti dei sindacati USB e SICOBAS per capire meglio cosa sta succedendo nella terziarizzazione logistica in Italia, il recente parziale commissariamento di uno dei big della logistica rende poi l'idea di quale è orientamento dei tribunali italiani, io dal Ticino non mi muoverei proprio.....
Equalizer 1 anno fa su tio
Vediamo come si supportano tra italiani datori di lavoro e italiani dipendenti. :)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-10 19:27:54 | 91.208.130.86