tio/20minuti
Il giovane protagonista della vicenda con la multa in mano
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
26 min
Permessi, si va verso l’Alta vigilanza
Il direttore del DI Norman Gobbi potrebbe essere sentito dalla Commissione della gestione già la prossima settimana
BELLINZONA
1 ora
Flavio Petraglio lascia il Rabadan
Il presidente abbandona la conduzione del carnevale di Bellinzona per motivi legati al lavoro e alla famiglia.
LUGANO
2 ore
Una festa d'autunno in versione light per il Covid-19
Per l'evento che si terrà questo weekend (tempo permettendo) verrà pedonalizzato il lungolago di Lugano.
COLDRERIO
4 ore
Merlot del Ticino agli onori
Il Ronco 2013, prodotto a Mezzana, ha vinto la Gran Medaglia d’Oro al “Mondial du Merlot et assemblages”
CANTONE
4 ore
«Voleva sopprimerla per fare la "bella vita"»
Processo in Appello, ma la richiesta di pena non cambia: carcere a vita per assassinio
LEVENTINA
5 ore
L'antenna "finanziaria" fa discutere
Dopo Wwf e Pro Natura, anche i deputati dell'Mps scendono in Campo... Tencia
SVIZZERA / ITALIA
7 ore
Accordo sui frontalieri, c'è la conferma
«La pandemia ha mostrato quanto siano preziosi i lavoratori italiani in Svizzera e in particolare nel Ticino»
CANTONE
8 ore
«In Russia troveremmo un sicario»
Nel processo bis per il delitto di Monte Carasso è in corso la requisitoria dell’accusa
CANTONE
8 ore
23 mila ticinesi sono entrati in contatto con il virus
Primi risultati dello studio Corona Immunitas sulla sieroprevalenza del virus SARS-CoV-2 nella popolazione ticinese.
CANTONE
9 ore
Il processo è lost in translation
Si è riaperto il processo in Appello per il delitto di Monte Carasso
AIROLO
9 ore
Airolo Città dell'energia
Venerdì verrà inaugurata la centrale di teleriscaldamento
CANTONE
10 ore
Altri tre contagi nelle ultime 24 ore
I positivi dall'inizio della pandemia sono 3'640.
MORBIO INFERIORE
10 ore
Ticinowine dà i premi a Fabrizio Casati e a Lino Gabbani
Premiati la trasmissione Gustando e l'imprenditorialità di Lino Gabbani
TENERO-CONTRA
10 ore
Un nuovo Municipale a Tenero-Contra
Alessandro Cerutti ha dichiarato fedeltà alle Costituzioni e alle Leggi
CANTONE
11 ore
Delitto di Monte Carasso: si riapre il processo bis
Il dibattimento in Appello era stato sospeso per una nuova analisi delle traduzioni presentata dalla difesa.
CANTONE
11 ore
WWF e Pro Natura contro l'antenna sul Campo Tencia
Il progetto, secondo le organizzazioni, lede alcuni obiettivi di protezione
LUGANO
12 ore
6'614 veicoli controllati durante "Bimbi sicuri"
La maggioranza degli utenti della strada si comporta con prudenza, ma c'è qualche eccezione
CANTONE
12 ore
Sdraiati col cellulare sul divano: così si compileranno le tasse
Dichiarazione d’imposta: mentre Berna valuta la via elettronica, spuntano offerte private in tal senso.  
CANTONE
13 ore
Nessuna droga sfugge al loro naso
Cani antidroga, ma non solo. Il sergente Fausto Fedele li forma da 31 anni.
CANTONE
13 ore
La "mela ticinese" rimarrà indigesta ad Apple
Il ricercatore Alessandro Trivilini: «Un caso piccolo, ma unico»
GRAVESANO
20 ore
Una donna alla presidenza del PLR di Gravesano
L'elezione di Lara D'Alessio è avvenuta oggi nell'ambito dell'assemblea ordinaria della sezione
CANTONE
23 ore
Le minime al suolo hanno già raggiunto lo zero
Non solo freddo, per i prossimi giorni sono attese di nuovo piogge, anche intense.
FOTO
LUGANO
1 gior
«Abbiamo raccolto persino una tv e una poltrona»
La seconda edizione della "Giornata ecologica" si è rivelata un successo.
LUGANO
1 gior
Società immobiliare sotto inchiesta
Arrestati un dirigente e l'amministratore. Si parla di un buco di diversi milioni di franchi
LUGANO
1 gior
L'esperienza del Cortile ricomincia dal Foce
Dopo l'abbandono della sede di Viganello, il progetto artistico di Emanuele Santoro trova l'ospitalità della Città
CANTONE
1 gior
Il Ticino ha novanta nuovi pompieri
È terminato ieri il corso di formazione a cui hanno partecipato tre donne e ottantasette uomini
LUGANO
1 gior
Si testa il volo Agno-Ginevra
Spiraglio di luce per l'aeroporto ticinese. In pista, un jet da 18 posti.
BREGAGLIA (GR)
1 gior
Bregaglia scossa da un botto: ignoti fanno saltare il bancomat
L'episodio si è verificato nelle prime ore di oggi a Vicosoprano. Durante la stessa notte è anche stata rubata un'auto
MASSAGNO
1 gior
Visita dell’Ambasciatore di Ungheria
Il rapporto di amicizia con il villaggio di Ghipes iniziò 30 anni fa
CANTONE
1 gior
Pericolo Listeria: Migros richiama l'insalata di pasta integrale
Si consiglia ai clienti di non consumare: non sono da escludere rischi per la salute
FOTO E VIDEO
GORDOLA
1 gior
Camion in fiamme, arrivano i pompieri
Il mezzo pesante è stato portato via con un carro attrezzi.
PRATO LEVENTINA
1 gior
Breve pausa per la teleferica del Tremorgio
L'impianto rimarrà fermo per manutenzione domani mattina. Le corse riprenderanno regolarmente nel pomeriggio.
FOTO E VIDEO
SOLDUNO
1 gior
Lo schianto all'incrocio, grave un centauro
L'impatto con un'auto si è verificato in via Vallemaggia.
CANTONE
1 gior
Mercato del lavoro: «È ora che il Ticino abbia uno statuto speciale»
Gli ecologisti sollecitano il Gran Consiglio a evadere l'iniziativa cantonale.
CANTONE
1 gior
«Firma all'accordo sui frontalieri forse entro fine anno»
Norman Gobbi e Mario Cavigelli a colloquio con Ignazio Cassis: lingua italiana, federalismo e relazioni transfrontaliere
ARBEDO-CASTIONE
1 gior
Riapertura con il botto alla Coop di Castione
Dopo i lavori di rifacimento, il negozio apre ufficialmente le sue porte con un grande concorso.
CANTONE
1 gior
Sostegno a più di 130 imprese culturali
È scaduto il 20 settembre il termine delle richieste d'aiuto per uno dei settori più pesantemente toccato dalla pandemia
CANTONE
1 gior
50 nuovi ingegneri SUPSI
Assegnato a Ivan Gasparini il premio Argor-Heraeus per il miglior lavoro di tesi sul tema della sostenibilità ambientale
BELLINZONA
1 gior
Olio ovunque: "colpa" del camioncino del Comune
Doveva pulire la strada. Ma è finito a fare il contrario. Vie della capitale imbrattate.
CANTONE
1 gior
Tre nuove infezioni e un nuovo dimesso nel weekend
Dall'inizio dell'emergenza, i casi positivi registrati nel nostro cantone salgono a 3'637. I decessi restano 350
CANTONE
1 gior
«Dopo il Covid, spirito di sacrificio e professionalità non bastano più »
Le richieste degli operatori sociosanitari attraverso il Sindacato VPOD, dal 26 al 31 ottobre ci sarà una mobilitazione
CANTONE
1 gior
«Parrucchieri, basta scuse: mettete la mascherina»
La mancata obbligatorietà creerebbe confusione. Davide Bianco, presidente di categoria: «Questa è resistenza».
LOCARNO
1 gior
La rivoluzione di Radio Ticino: news 7 giorni su 7
Rafforzata la presenza sul territorio per raccontare la realtà della Svizzera italiana
CANTONE
2 gior
Quadri: «Tutti ci hanno remato contro»
Per il consigliere nazionale leghista l'esito della votazione sull'iniziativa UDC era scontata.
CANTONE
2 gior
Chi piange 🙁 e chi ride 😊 per l’iniziativa per la limitazione
Perdenti e vincitori a confronto sull’immigrazione moderata
MENDRISIO
2 gior
Incidente allo svincolo di Mendrisio
I protagonisti dell'episodio sono un camper e un'auto
ROVEREDO (GR)
2 gior
Approvato il credito milionario per la strada forestale tra Roveredo e i Monti di Laura
Si tratta di uno dei due oggetti comunali votati oggi nella località mesolcinese. Anche l'altro è stato accettato
CANTONE
2 gior
Scrutinati tutti e 115 i comuni. Ecco i risultati
Solo Ticino, Glarona, Svitto e Appenzello Interno dicono Sì all'immigrazione moderata.
BELLINZONA
09.01.2019 - 09:110
Aggiornamento : 11:12

Vuole pagare il biglietto con una banconota, si becca cento franchi di multa

La disavventura di un venticinquenne di Monte Carasso a bordo del bus dell'autopostale. "Colpa" dei distributori della Comunità tariffale Arcobaleno

BELLINZONA - Si è presentato a bordo dell'autopostale con una banconota da cinquanta franchi in mano. Voleva fare il biglietto a bordo. Ma si è visto appioppare una multa da cento franchi. Brutta avventura per Jonatan Zoppellari, venticinquenne di Monte Carasso, costretto a fare i conti con le lacune dei distributori della Comunità tariffale Arcobaleno. «Ti danno la possibilità di pagare con monete o con la carta – dice il giovane – niente banconote. Io avevo solo quei cinquanta franchi in tasca. Appena sono salito ho spiegato la situazione. Ma a bordo c'era anche il controllore e non ha voluto sentire ragioni».

Aveva un appuntamento urgente – Jonatan ci porta sul posto. E ci indica il distributore in questione. «Quel giorno avevo un appuntamento importante a Bellinzona. Sono arrivato qui di fretta. Ho provato a fare il biglietto. Ma l'apparecchio, se hai solo una banconota, non te lo consente. Cosa avrei dovuto fare? Sono salito a bordo del bus con l'intenzione di pagare il biglietto. Infatti mi sono annunciato subito. Invano».

Traffico più fluido – Il problema per il venticinquenne è che, da qualche anno, su diverse linee, in particolare quelle urbane, è stata soppressa la possibilità di fare il biglietto a bordo. «Questo anche per evitare ritardi e rendere più fluido il traffico – sostiene Tiziano Pellegrini, portavoce della Comunità tariffale Arcobaleno Ticino e Moesano –. Nell’ambito urbano i bus sono ormai privi dell'apparecchio che consente di incassare denaro ed emettere biglietti».

Una scelta ponderata – Pellegrini torna poi sulla questione distributori. «Sono in vigore dal 2012. E da subito si è deciso di non accettare le banconote. Anche per una questione di sicurezza e di costi. Non si tratta di una lacuna, bensì di una decisione ponderata. Capisco la delusione del ragazzo multato. Il suo resta comunque un caso raro, non si verificano spesso situazioni del genere. Le regole sono uguali per tutti e ci sono tante alternative per fare il biglietto. Esistono, ad esempio, le applicazioni per cellulari di AutoPostale e FFS che consentono l’acquisto di biglietti online, o l'Ape Card, una carta speciale su cui caricare denaro per comprare qualsiasi biglietto Arcobaleno presso i distributori».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Daniele Lanfranconi 1 anno fa su fb
Anche in Svizzera ai roba cume in Italia??? due potenze mondiali
Patrizia Ascheri 1 anno fa su fb
E che poi per essere onesti si prendono di quelle tranvate
Jack Claudiu 1 anno fa su fb
La prima volta che sono arrivato qui (in via Ciani), avevo solo poche carte di credito e 100 franchi di banconote, quindi non potevo usare la biglietteria automatica, quindi ho chiesto a un bambino in stazione: non ho 1 o 2 CHF monete, posso acquistare un biglietto con denaro dal conducente dell'autobus? Poi disse: No. Purtroppo ho dovuto prendere un taxi che mi è costato circa 45 CHF.
Sandra Ferrari 1 anno fa su fb
Quanto era bello, nel tempo che fu, la bigliettaia sul bus Vi ricordate??? Sui bus della Fart negli anni 80-90 quando c’erano le bigliettarie??
Annalisa Ghezzi 1 anno fa su fb
oltre tutto in tanti distributori non è possibile pagare con la carta
Angela Dinallo 1 anno fa su fb
Ma no....Non ci credo ?
Billy HD FatBob 1 anno fa su fb
Se é entrato col 50 in mano il „capotreno“ avrebbe dovuto avvisarlo e buttarlo fuori, quell‘altro bastardello dei controlli avrebbe poututo fargli una multa-ticket da 50.- a quel punto. Oltretutto mi se, ra che l autopostale ladro ultimamente ha rubato miigliiiardiii E in fine , messaggio diretto a quasi tutti i guidatori di mezzi gialle nel bellinzonese, fate schifo a guidare, specialmente quando non mettete le freccie, quando andate a 20 kmh o quando bruciate gli stop
Antonella Monti 1 anno fa su fb
Spero che il buonsenso faccia ritirare la multa
Nicole Menezes 1 anno fa su fb
Si ma arrivare al punto di prendere una multaa! Che esagerazione!!Se non avesse pagato il biglietto non oso immagginare cosa sarebbe successo
Pasquale Galgano 1 anno fa su fb
Bisogna pagare il biglietto e come andare a ristorante si beve il cafe e si paga se no e un furto e tutto una scusa per non pagare ha fatto bene il controllore
Ulla Ostini 1 anno fa su fb
Io mi trovavo con i miei bimbi piccoli a prendere il bus, avevo con me purtroppo solo 10 franchi, non ero organizzata e... l’autista ci ha lasciati a piedi?... non tutti partono organizzati ma il fatto di prendere un autopostale in caso di necessità dovrebbe essere reso possibile... poi liveri di fare come pensano meglio, io lo trovo comunque un peccato e non va a favore della clientela
Franco Antonio Tarantino 1 anno fa su fb
Questa è stupidità, se uno può pagare nn si dovrebbe fare la multa... I soliti morti di fame che devono fare cassetta a tutti costi...Ma questi esistono non solo in Svizzera...?
Nicole Jane 1 anno fa su fb
AHAH povero jo ?
Araceli Togni 1 anno fa su fb
Sarò stupida e disinformata.. ero arrivata che non si poteva più pagare sul bus perché ora ci sono le macchinette... Ma non sapevo che non si poteva pagare né con i 5fr né con la carta, figuriamoci che sapevo che esisteva un'applicazione ??? per fortuna la mia auto non mi ha mai lasciato a piedi... Se mi fosse successo a me avrei fatto un putiferio su quel bus??
Photoartjuse Switzerland Landscape 1 anno fa su fb
Arcobaleno ? o nuvoloso ⛅️ pioggia ⛈
Giuse Garcia 1 anno fa su fb
Come è invecchiato Harry Potter Giona Daniel
Julian Nishigori 1 anno fa su fb
Minchia ma certe cose solo in Ticino
Tiziana Gerosa Szpiro 1 anno fa su fb
Semplicemente una gran vergogna.
Kurt Cattani 1 anno fa su fb
Siamo in CH...questi problemi non dovrebbero nemmeno esistere!
Mimi Anìs 1 anno fa su fb
Poco tempo fa mi è capitato di assiestere a una scena dove un signore stava con il passeggino per entrare sul Bus. Vedendolo poco prima che arrivassero i controllori aveva provato fare il biglietto ma mancava moneta così (avendo solo carta) non l'ha fatto. I controllori nonostante gli si abbia spiegato il tutto non hanno voluto cedere e mentre il bambino fuori al freddo sul passeggino piangeva loro preparavano la multa. Questo è a dir poco VERGOGNOSO!
Kapetan Boris 1 anno fa su fb
Hahaha ma guarda sto scemo
Isaac Godeffroy 1 anno fa su fb
Sarà andata così veramente??? Molto strano...quante lamentele nei commenti...mamma mia...la gente non è mai contenta....brutto vizio questo!
sedelin 1 anno fa su tio
capitato anche a un mio conoscente: oggi hai carta di credito e diavolerie elettroniche o sei fottutto (anche per fare il biglietto con gli spiccioli ci vuole una trafila di operazioni che i poveri anziani... poveracci!)
Davide Carucci 1 anno fa su fb
Non e il primo
Ivo Fratessa 1 anno fa su fb
che tristezza ?
Aline Milani 1 anno fa su fb
Anche a me è capitato. Avevo solo banconote e carta di credito e nn ho potuto fare il biglietto perché prende solo moneta e L autista nn fa i biglietti. Morale della favola? 120 franchi di multa. Ho detto ai controllori che avevo solo carta e che potevo pagare direttamente a loro se volevano ma niente.?
Marty Jardini 1 anno fa su fb
Questa cosa che non ci sia la possibilità di pagare con le banconote è assurdo, pensare che una volta mi è successo in una di queste macchinette che non entrasse nemmeno il 5 fr. Nel buco per le monete... E avevo solo quello... Assurdo.
Giorgio Buzzini 1 anno fa su fb
e siamo nel 2019 !, piangem ... ???
Manuela Quattropani 1 anno fa su fb
progresso regresso!!!!?
Rosy Bariffi 1 anno fa su fb
La tecnologia il buonsenso ci porta via..???
Sol Adelaide Scerpella 1 anno fa su fb
Jamila Osman-Renaud
Sara Rossi 1 anno fa su fb
Andiamo sempre peggio ??
Isabella Gerber Artieri 1 anno fa su fb
Umanità e comprensione non esistono più.
Graziella Abbate 1 anno fa su fb
Perché nn ritorna il buon senso?.... .
Joh Carlos Zoppe 1 anno fa su fb
Si ma ora ho pure chiamato la centrale di zurigo e mi fanno un condono e devo comunque pagare 55 fr assurdo
jonnyzoppy33 1 anno fa su tio
Allora ho sbagliato a scrivere okkey ma il contesto si capisce prima di guardare me e giudicare..pensa a te e con questo buona giornata
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
E chi deve salire sul bus e in tasca ha solo un biglietto da mille e una chiavetta con dei Bitcoin non deve pagare la multa?...
Maria Lorenzetti 1 anno fa su fb
Ma dove andiam a finire.... che schifo....
Joh Carlos Zoppe 1 anno fa su fb
Ma io gia oggi stesso vado a fare ricorso
Elena Franchini 1 anno fa su fb
Io aspettando il bus alla fermata pago il biglietto con l’App della FFS e il mio iphone. Ci vuole un minuto, beninteso se si è già iscritti, se il login te lo ricordi, se hai una postcard registrata.. Tutte cose che si fanno prima del giorno in cui si ha un appuntamento importante.
Orazio Cucchiara 1 anno fa su fb
Elena Franchini non tutti sono intelligenti e organizzati come te!
Elena Franchini 1 anno fa su fb
Intelligenti? Basta prendere una volta il bus, essere confrontato al problema e cercare le soluzioni per risolverlo.
Lore62 1 anno fa su tio
...ormai è un paese che sta a galla a suon di bastonate e multe ai cittadini per cose assurde e ridicole, continuiamo così che siamo al TOP della vivibilità. Poi si domandano perché nascono movimenti come i "gilet gialli"...XD
jonnyzoppy33 1 anno fa su tio
alessio scumace sai ero sulla linea 2 e li gli autisti non hanno la cassa invece sul 311 puoi ancora pagare all'autista prima di parlare a vanvera come fai te e molta altra gente indagate prima di dare inutilmente aria alla bocca tanto per
jonnyzoppy33 1 anno fa su tio
allora inanzi tutto ciao sono io il ragazzo preso in questione e volevo spiegare 2 secondi della cosa...dato che certe persone non anno ancora capito...come detto sull'articolo io non avevo moneta in tasca e nemmeno soldi sulla postcard e uno deve perdere un'appuntamento importante perché dato che non ha soldi per poter pagare deve andare a piedi….punto 2 non mi sembra affatto corretto dato che ho parlato con l'autista del bus del fatto che avevo 50 franchi in contanti e mi fa sali pure e poi quando scendi a belli in stazione puoi pagare li il biglietto ma dopo 2 secondi che ero salito sono arrivati i controllori a chiedere il biglietto e anno sentito la conversazione fra me e l'autista….ma se era un anziano dato che non anno tutta questa tecnologia come facciamo siamo in svizzera e devono prestare un servizio che ca a bene a tutta la popolazione e servire un servizio al top dato che siamo in SVIZZERA ripeto
Verbania 1 anno fa su tio
@jonnyzoppy33 Compatisco, ma se hai un « appuntamento importante » ti prepari prima, no? Invece hai fatto tutto all’ultimo minuto. E poi anche questi tuoi commenti, pieni di gravi errori . Invece di prepararti prima qui avresti dovuto rileggere bene. « Un appuntamento » con l’apostrofo? Tre volte « hanno » senza l’acca?
Mauro Lazzarotto Milioto 1 anno fa su fb
assurdo, visto che si era annunciato subito.
clay 1 anno fa su tio
a me è capitato pochi mesi fà, salgo sul bus e...dico al autista che non ho fatto in tempo a fare il biglietto, lui gentilmente mi dice: scenda alla prossima, fà il biglietto...io aspetto 2 minuti. questa è la giusta attitudine
Alessio Scumace 1 anno fa su fb
Cmq io non ho potuto fare il biglietto una volta entrato sul bus mi dirigo verso l'autista con una banconota da 100 fr li mi fa il biglietto dandomi il resto sempre in carta non vedo perché lui non ha fatto lo stessi
Jonathan Francini 1 anno fa su fb
Allora non era da fare la multa, se voleva prendere il biglietto e non li è stato consentito!
curzio 1 anno fa su tio
Voler comperare un biglietto con una banconota: punizione, multa e eventualmente iscrizione nel registro dei passeggeri beccati senza biglietto. Truccare per anni e anni la contabilità per spillare più sovvenzioni pubbliche da distribuire ai manager: hei, no problem. Un laconico "ci dispiace, abbiamo commesso degli errori" risolve tutto. Nessuno è finito in prigione, nessuno ha pagato una multa.
Tato50 1 anno fa su tio
@curzio La Direttrice, che stando a suo dire non sapeva nulla, ha fatto le valigie con dentro un bel "bobus". Un po' di pietà Curzio, in fondo prendeva solo quasi un milione all'anno e non poteva essere al corrente di tutto; mica era pagata per quello ;-(( Scusa, ma per cosa era pagata ? !!!!!!!!!!
Lore62 1 anno fa su tio
@curzio Dimentichi che chi è "al potere" fa parte della casta degli "intoccabili", infatti quanti "non luogo a procedere"...XD
pegi 1 anno fa su tio
E' possibile anche non adattarsi..certamente...poi prendiamo sempre bambini ed anziani come sfogo a quello che non ci va bene. Se vuole l'automazione a sua immagine e somiglianza proponga un progetto...chissà mai......
El Jardinero 1 anno fa su tio
@pegi Assolutsmente no io al contrario vedo lo sfogo nell'eccessiva severità di sanzionare una problematica veniale. Spero lei concorda con me che ci sono servizi che devono andare in contro ai contribuenti e non al contrario. La frustrazione non deve sempre vincere altrimenti si diventa estremamente noiosi.
il saggiatore 1 anno fa su tio
Dal punto di vista della legalità la multa è pienamente giustificata: il vettore (come fanno anche ad es. le FFS) è libero di stabilire le proprie clausole contrattuali - tra cui può esserci tranquillamente anche quella che il pagamento deve avvenire con moneta o carte -, nonché eventuali penali in caso di inadempimento. Dal punto di vista dell'opportunità mi pare esagerato impedire di pagare il biglietto a bordo: al limite si potrebbe prevedere una sovrattassa (un po' come avveniva sui treni) - il che probabilmente "finanzierebbe" il costo dell'apparecchio di incasso a bordo - e/o l'obbligo di pagare con carta moneta (laddove, invece, pagare il biglietto al distributore è possibile solo con monete e carte).
Veneranda Loffredo 1 anno fa su fb
Multe .. .multe .... la Svizzera si arricchisce con la scusa delle multe , tutti ladri .. ?e intanto chi paga è sempre il contribuente .. tutto il mondo è paese ???
Cristina Aldave-Ranaldo 1 anno fa su fb
Una vergogna veramente.
Majn Angels 1 anno fa su fb
Mai capitato di avere la carta "vuota" e aspettare la fine del mese e lo stipendio? Mai capitato di avere l'ultimo 50.- e cercare di pagare il biglietto del bus senza riuscirci ed avere solo quello? Bhe se non vi è mai capitato di arrivare a fine mese ed avere il conto pari a zero non mi lamentate perché non per tutti é così!
Jenny Guggia 1 anno fa su fb
TI.CH 1 anno fa su tio
Ho fatto anch'io un carta prepagata di arcobaleno, il distributore di biglietti non la leggeva mi sono rivolto all'autista dicendo che la carta l'apparecchio non la legge, risposta: deve pensarci prima qui lei non sale! ringraziandolo per la sua "animalesca cortesia" sono sceso dal BUS ho atteso il prossimo però questa volta il collega ha provato la carta ed effettivamente l'apparecchio non la riconosceva alla domanda quando l'ho acquistata ho risposto due ore fa e gli ho fatto vedere lo scontrino, mi ha fatto salire e mi ha scaricato alla fermata dove c'è la biglietteria li hanno risolto il problema la ditta di trasporti si è scusata per il comportamento del primo autista. Caro controllore (""**uomo di potere""**) ti auguro di trovare un gratta.... come te se ti dovessi trovare in una situazione del genere, A volte basta usare il buon senso che la soluzione si trova ma tu questo dono del buon senso no l'hai nel DNA.
centauro 1 anno fa su tio
@TI.CH E ci voleva tanto? carenza mentale!
Giorgio Hürzeler 1 anno fa su fb
Ci sono molte alternative dice, esatto, anche usare la macchina per evitare certe situazioni mi sembra un ottimo compromesso ?? Cordiali saluti
Jessica Ventura 1 anno fa su fb
Davide Ciardo Ronny Grandinetti Leo Ruiz
Leo Ruiz 1 anno fa su fb
❤️
Davide Ciardo 1 anno fa su fb
Ronny Grandinetti 1 anno fa su fb
????
Day Ol 1 anno fa su fb
È successo anche a me anni fa. Il treno partiva in 5 minuti, e io disperata con questi 50 fr che cercavo di fare il biglietto. Tutto questo davanti ai due agenti della polizia ferroviaria, che in piedi dietro di me vedevano tutta la scena. Salgo e mi becco la multa di 100 fr. Succedesse oggi, andrebbe a finire diversamente.
Simo Malingamba 1 anno fa su fb
Assurdo, a me 20 anni fa era capitato un caso simile ma con il distributore di biglietti del treno, non ho pagato né biglietto, né multa ed ho scritto alla direzione, alla fine oltre ad essersi scusati mi hanno rimborsato l'intero biglietto
Sonny Carta 1 anno fa su fb
Nathan Hobil una chicca
Maxy70 1 anno fa su tio
Il giovane in questione si é annunciato spontaneamente per pagare la corsa, con un biglietto di banca svizzero avente corso legale. Nessuno può essere obbligato a scaricare la "App Autopostale e FFS". Occorreva annotare il nome del passeggere e dare la possibilità di saldare a posteriori. Non ritengo commisurata la sanzione.
Io Paschi 1 anno fa su fb
Oggi al ristorante c’era un anziano che si lamentava di non poter pagare con TWINT, dovresti prendere esempio da lui?
Il Pinto 1 anno fa su fb
sviluppati ?
Eliyo Thoma 1 anno fa su fb
Dejan Savic
Dejan Savic 1 anno fa su fb
mezzi pubblici scandalosi
Schichte Dario 1 anno fa su fb
Non poter pagare con le banconate è "una cagata pazzesca".
Meck1970 1 anno fa su tio
Vergognoso.
miba 1 anno fa su tio
I soldi per pagare la prestazione (il titolo di trasporto) li aveva ed una banconota da 50 franchi sono moneta usuale, frequente ed intercorrente (non era né la banconota da 200 né quella da 1000 franchi). L'utente non è tenuto a sapere con quali balzelli online si divertono i fornitori (considerando anche le persone anziane...) di servizi ma mi sembra chiaro ed evidente che per lui l'importante è avere i soldi per poter pagare. Fossi io l'utente in questione andrei avanti, se necessario fino al Tribunale federale, con lo scopo di creare il precedente e cioè arrivare a far capire a certe persone che c'è una bella differenza tra stare dietro un pc e dover concretamente informarsi un giorno prima per sapere come si può pagare un biglietto urbano... Siamo ormai arrivati ad un punto dove per molte società è difficile dividere il buonsenso, dalla stupidità e/o dalla demenzialità.....
pinkyglasses 1 anno fa su tio
@miba Pienamente d’accordo... il buon senso si è ormai perso per strada. Se è nelle sue possibilità, consiglio anche io all’utente di andare avanti a livello legale. Se fossi un avvocato lo assisterei gratuitamente, è una questione di principio adesso. Poteva capitare anche a chi, come me, raramente usa i mezzi pubblici e di sicuro nn ero al corrente sulla questione ‘non si accettano banconote’. Abbiamo il dovere di far fronte mensilmente a pagamenti a volte assurdi (per nn dire ingiusti o spropositati) ma adesso anche il dovere d’informazione è punibile? Non è accettabile.
albertolupo 1 anno fa su tio
@miba al di là della questione del buon senso, che è tutt'altra cosa, sono quasi sicuro che "l'utente è tenuto a sapere tutto quello che è necessario sapere per usufruire di un servizio". Dovesse fare ricorso, gli darei pochissime chances.
Sandra Induni Bellotti 1 anno fa su fb
Vergognoso è scandaloso gli anziani e i non tecnologici possono rimanere a piedi ?????
Chiara Giudicetti 1 anno fa su fb
?
Stephanie E Luis Fernandes 1 anno fa su fb
Sono dei ladri, prima di tutto 1 su 3 ha per pagare con carta se no solo moneta... La gente anziana non sa nemmeno come si usa... A me 2 mesi fa mi hanno fatto una multa ingiusta dovuto a un biglietto percorso breve che praticamente puoi fare solo 6 fermate e solo andata chiaramente io sapevo che durava 6 fermate ma pensavo andava per andata e ritorno invece no e chiaramente mi hanno multato io gli faccio solo che nella macchinetta non ce spiegato niente e loro se ne fregano ,come tanti anziani con questo biglietto chissà a quanti hanno fatto la multa che poi costa 2 fr....vergognoso
Marika Greco 1 anno fa su fb
È successo lo stesso a me, non hanno ancora capito che non sempre si ha della moneta e non sempre si è vicini a posti dove poter cambiare. Fate qualcosa con sti automatici no?!
mombelli 1 anno fa su tio
Problema risolto !!! Non prendo mai ne treni ne bus ... hahaha
york11 1 anno fa su tio
La vicenda è quasi assurda per l’accanimento del controllore, la sua azienda gli ha fatto un ottimo lavaggio del cervello, la sua intelligenza è al massimo pari a quella del distributore dei biglietti. Però sto ragazzo ci ha messo anche del suo, in un epoca dove tutti questi giovani “millenials” vengono acclamati per le loro grandi doti informatiche, sempre connessi, social ecc. lui che usa i mezzi pubblici se ne va in giro con una banconota da 50 fr.? Da 7 anni è maggiorenne e non ha mai pensato a farsi una carta di credito, la postcard, una prepagata, scaricarsi l’app FFS? boh forse è un po’ sprovveduto...
volabas 1 anno fa su tio
sei onesto e vuoi pagare? multato...fatti furbo amico
Laika1 1 anno fa su tio
È una vita che prende il bus e si accorge solo ora che non si può pagare con le banconote!!!!
Tropic Thunder 1 anno fa su fb
Mattia Antonietti ??? Ho fatto lo chef sulle navi da crociera....
Lorena Dambrosio 1 anno fa su fb
Ri Criv ?
Renny Crotti 1 anno fa su fb
Il ragazzo non aveva tempo di andare a fare moneta? Un pochino di buonsenso... Viziato!
Sandra Induni Bellotti 1 anno fa su fb
Renny Crotti lei deve essere un genio ?
Renny Crotti 1 anno fa su fb
Mirko Cioccia viziato anche lei è poco educato! ?
Renny Crotti 1 anno fa su fb
Sandra Induni Bellotti idem come sopra!?
Mymi Vieira 1 anno fa su fb
Io dico solo che i sistemi di oggi fanno sempre più schifo e più si va in avanti col tempo, le cose peggiorano solo e basta. ?
Roberto Generoso Ferrulli 1 anno fa su fb
Capitato a me a Lugano , anche se quando sono salito avevo la banconota ancora in mano e sono stato io ad annunciare al controllore che non avevo biglietto e gli ho chiesto se poteva farlo lui ,la risposta che mi è stata data dal ragazzino tutto contento di avermi beccato senza biglietto è stata che potevo prendere il prossimo andando prima a cambiare la banconota, e visto che io ero già dentro mi doveva multare . Fdp
Gio Ber 1 anno fa su fb
Mi dispiace per la sua disavventura. Ma se non hai monete in tasca, si può pagare il biglietto tramite anche la carta maestro o la postcard o le carte di credito. Dubito che questo tipo non avesse nemmeno una carta sopra indicate. Anche sul sito delle FFS puoi fare un biglietto e utilizzarlo per il bus. Quindi i metodi di pagamento ci sono. Ormai sono quasi 7 anni che hanno installato le nuove biglietterie qui in Ticino e sono 7 anni che si sa che le biglietterie non prendono le banconote. P.S: In Olanda tutti i distributori di biglietti non accettano banconote da più di 10 anni e quindi ti adegui o con le monete o con le varie carte. Sicuramente non salgo su un trasporto pubblico se non ho il biglietto. Piuttosto attendo il prossimo bus o treno se devo andare a cambiare i soldi.
Laura Bernasconi 1 anno fa su fb
Ma perchè, perchè mi spieghi DEVO PER FORZA FARE IL BIGLIETTO CON LA CARTA DI CREDITO O IL TELEFONO ??? avremmo ben il diritto di pagare come vogliamo ?? O continuiamo con queste dittature volte al controllo totale ???? Va beh che tra un po ci marchieranno e bastera passare il microcip davanti ai rilevatori, come si faceva con lo swatch quando si andava a sciare ?????
Gio Ber 1 anno fa su fb
Laura Bernasconi ...allora, non fare il biglietto ? essendo che nessuno obbliga a prendere i mezzi pubblici. Come anche i molti distributori di benzina non puoi pagare con la banconota da 1000.- (pur essendo una banconota valida per acquistare)
Sonia Macchi 1 anno fa su fb
Infatti non devi pagare per forza con la carta di credito o col telefono, puoi pagare con la moneta. Se hai solo 50.- chf, li cambi da qualche parte
Gabriel Pinto Ferreira 1 anno fa su fb
Quanto vi lamentate se non vuoi farti fare la multa non li dai i tuoi dati e finita li la storia ( se sei sicuro di aver ragione) Dai zio caro questo qua e l'amichetto di quella con 14 gradi in casa Marcioni
Jee De Bri 1 anno fa su fb
E successa la stessa cosa a me nonostante sono stati molto arroganti e dopo aver fatto varie e-mail e alla fine ho dovuto pagare non 100 ma 150
Flavia Pamela Storelli 1 anno fa su fb
ke vergogna
Simo66 1 anno fa su tio
se vai a posteggiare dove ci sono i parchimentri con la monteta, non paghi perche hai la carta? sono scuse , se sai di prendere il bus guardi se hai moneta è dal 2012 che esistono gli automatici SVEGLIA
El Jardinero 1 anno fa su tio
@Simo66 Sono scuse anche il buon senso e la comprensione? SVEGLIA !!!
Agnese Sista Gamma 1 anno fa su fb
Veramente triste. Mia figlia in Svizzera interna, stesso problema, ma con il treno. Non prendeva la banconota di 50 Fr. Ha dovuto prendere il treno senza fare il biglietto. Forse era solo per quella volta. Forse è per costringere la gente a fare l'abbonamento?
Manuela Decarli 1 anno fa su fb
non so, ma le monete sono fuori uso?
Maria Francesca 1 anno fa su fb
Successo anche a me Avevo solo20- Un passeggino gemellare con due bimbe neonate e non hanno avuto pietà r mi hanno fatto 100- di multa
Pamy Bernardi 1 anno fa su fb
Io prendo spesso il bus perché adoro viaggiare in bus!! Mi è capitato tante volte che avevo solo banconote e niente monete!! Una volta per esempio avevo a disposizione solo CHF 10.--!! Mi sono fermata ad un chiosco e ho chiesto se gentilmente mi potevano cambiare la banconota in monetine!! Mai mi sognerei di pagare un biglietto del bus con soldi di carta figuriamoci con CHF 50.--!! Non finisce più di darti il resto facendo perdere solo tempo al conducente e agli altri passeggeri!! Il ragazzo avrebbe dovuto chiedere in giro (a qualcuno, al bar, ristorante, banca, posta, farmacia, negozio, ecc...!) se potevano cambiargli i soldi!! Volere è potere!! ?
Day Ol 1 anno fa su fb
E se sono le 22:00 e non c'è nulla di aperto nei paraggi come è successo a me che si fa? O se devi cmq prendere per forza quel treno per determinate ragioni? Ti attacchi?
Fafner 1 anno fa su tio
Ma è un tipo di notizia da incollare a caratteri cubitali per ore in cima alla pagina? Siamo proprio a corto di notizie, eh.
Emanuele Josè Morotti 1 anno fa su fb
Francesco
Alejandra Mia Arias 1 anno fa su fb
Dovrebbero adeguare i distributori in modo che accettino banconote e carte
Anthony Carilli 1 anno fa su fb
Poi si lamentano se la gente inizia a non pagare le tassse???????
zecca 1 anno fa su tio
Fosse andato a Bellinzona in auto si sarebbe premurato di controllare che il serbatoio fosse pieno per non rimanere a piedi, anche se il distributore di benzina non avesse accettato banconote. E' andato in bus ? E' la stessa cosa, doveva premurarsi di avere il biglietto indipendentemente dal distributore; e di sistemi alternativi ce ne sono. Piangina !!! E fomentatore TIO che mette in prima pagina notizie banali come questa !
El Jardinero 1 anno fa su tio
@zecca Secondo me di banale e un pelino arrogante c'è solo questo suo commento. "Argomentato" in modo parziale con un paragone ridicolo ! Volevo vedere lei se era su quel bus nella circostanza spiegata (magari con qualche disagio e magari senza Wi-Fi )! Piangina penso possa essere lei.... Salutoni!
moma 1 anno fa su tio
C'è gente che si lamenta della tecnologia d'oggi. Siamo noi, nel senso che gli altri siamo noi, come cantava l'umberto, che l'abbiamo voluta e sviluppata. Noi, la società d'oggi, quella occidentale, dove mezz'africa si sta riversando. Suggerisco a questi di fare il percorso contrario, dove si vive diversamente. Certo che il coraggio è merce rara. Meglio stare qui a criticare le istituzioni comodamente seduti.
Lorella Dell'Anna 1 anno fa su fb
Ma per favore!! E ora di mettere pure anche la possibilità di pagare con banconote sull'automatico io ho perso il bus con un neonato perché avevo solo misere banconote e sono dovuta andare a piedi per evitare la multa trovo molto ingiusto non mettere la banconota nel macchinario?? Fate multe per cose più serie va pf mangia soldi!!!
Graziano Petkovic 1 anno fa su fb
Lasciamo da parte un secondo il discorso dei distributori che avrei paginate da scrivere. Ma se il tizio appena è salito a bordo si è rivolto all’autista per dirgli che non è riuscito a fare il biglietto (quindi non ha cercato di fare il “pottoghese” e gli viene subito fatta una multa, senza neanche dirgli “no guarda non puoi fare il biglietto a bordo, devi scendere se no ti fanno la multa” beh scusate ma qui io farei ricorso alla multa e non la pagherei... A me è capitato di beccare l’automatico fuori uso e quando mi sono annunciato al autista questo mi diceva “sali, fai il biglietto arrivato a destinazione”... spazio per un compromesso e un po’ di buonsenso dovrebbe esserci sempre
Sandro Rennis 1 anno fa su fb
Graziano Petkovic per me voleva semplicemente non pagare. Non l’autista, ma il controllore
Graziano Petkovic 1 anno fa su fb
Sandro Rennis può darsi, non ero li, mi baso su com’è scritto l’articolo ? Comunque gli automatici arcobaleno fanno SCHIFO... schermi touch con sensibilità schifosa, lenti come non so cosa... piu di un minuto per fare un semplice biglietto... erano piu veloci quelli anni ‘90 con la stampante ad aghi ?
Anastasia BC 1 anno fa su fb
Graziano Petkovic d'accordissimo... A me proposto fare biglietto alla prox fermata... Sono scesa lho fatto e proseguito.
Wagner Fernandes 1 anno fa su fb
Graziano Petkovic scusa ma non ho capito la cosa del fare il “portoghese”???
Graziano Petkovic 1 anno fa su fb
Wagner Fernandes è un modo di dire abb. comune... Da wikipedia: Fare il portoghese è un'espressione idiomatica, che nell'uso comune è utilizzata per intendere l'"usufruire di un servizio senza pagarlo", per esempio intrufolandosi tra il pubblico di uno spettacolo senza pagare il biglietto d'ingresso.
Wagner Fernandes 1 anno fa su fb
Graziano Petkovic non la sapevo sta cosa, grazie per il chiarimento.
Graziano Petkovic 1 anno fa su fb
Wagner Fernandes figurati ? c’è dietro tutta una storia... di non so quanti secoli fa... non era comunque in nessun modo un commento razzista ?
Mauro Luisoni 1 anno fa su fb
Purtroppo questo è quello che chiamiamo progresso...
neuropoli 1 anno fa su tio
dei distributori che non accettano banconote ma solo moneta o carte di credito/debito, questa mi è nuova.
albertolupo 1 anno fa su tio
@neuropoli tutti, in pratica
Renata Peng 1 anno fa su fb
Facciamo cassetta Se fosse stata una persona che non usa carte di credito, e sono tanti, o che hanno un telefono solo per telefonare cosa devono fare? Andare a piedi o pagare 100.- per 19 km Brava CH aumentate la benzina per l’inquinamento e poi fate queste cose! Rimettete al lavoro la gente con sportelli nei punti più sensibili invece di metterci il cappio al collo
Campana Davide Anna 1 anno fa su fb
Mezzi publici?? A gratisssss ???
Nataliya Malinverni 1 anno fa su fb
Capitato anche a me: autista venduto sbagliato il biglietto e il controllore dato sbagliata la multa (45 fr di più)
Federico Zampolli 1 anno fa su fb
Sono casi limite. Basterebbe poter fare il biglietto a bordo
Il Giova 1 anno fa su fb
Si sa che i distributori non accettano banconote. E poi esistono gli abbonamenti dai!!!!!! Non facciamo i piangina
Paolo Mac 1 anno fa su fb
Il Giova eh certo io xchè magari utilizzo i mezzi pubblici 2 volte all’anno in caso di urgenza mi faccio sicuramente l’abbonamento.........?
Il Giova 1 anno fa su fb
Paolo Mac lapalissiano; osservazione inutile. si sa dai.. non viviamo mica sulla Luna....?
Jeyjey Vette 1 anno fa su fb
oh sta mania di protagonismo..mezza rogna e subito a piangere sui social.. Ma se tutti fanno cosi....Ricorri e basta, é un tuo diritto..l
Paolo Mac 1 anno fa su fb
Jeyjey Vette prova tu a ricorrere.....??? e magari vincere.....è più facile diventare milionari all’euromilion
Jeyjey Vette 1 anno fa su fb
alla fine é piu facile capire che gli automatici non prendono le benconote ... e a non piangere sul latte versato... che poi ci sono altri modi x pagare...
Alessio Nesurini 1 anno fa su fb
Sono in totale disaccordo con chi sostiene che bisogna per forza adeguarsi con le app, le tessere o altro! Io fortunatamente vivo in una zona dove la corsa si paga sul bus di linea e per comodità, mia e del conducente, cerco sempre di avere monete a sufficienza così da non dover pagare con le banconote. Sebbene io abbia 36, credo anche non non ci si debba inchinare per forza agli obblighi delle App o altre novità, ma queste dovrebbero solo essere ulteriori possibilità di pagamento
Sandro Rennis 1 anno fa su fb
Alessio Nesurini ma sei serio?
Agnese Sista Gamma 1 anno fa su fb
Alessio Nesurini sono totalmente d'accordo, in quanto non tutti hanno la possibilità di usare App. Non tutti hanno telefonino, sopratutto gli anziani che queste tecnologie non le conoscono.
Alessio Nesurini 1 anno fa su fb
Sandro Rennis sono serissimo e serenissimo. Vedi risposta seguente. Che c’è che non va?
Sandro Rennis 1 anno fa su fb
Perché sei su fb quindi? Mi pare contro i tuoi principi ???
Alessio Nesurini 1 anno fa su fb
Sandro Rennis non hai capito cosa intendo. O non lo vuoi capire. Sono su Facebook da 10 anni e lo gestisco col natel da 5. Ciò non differisce dal fatto che io preferisca pagare in contanti piuttosto che con App. Come scritto precedentemente le App dovrebbero essere un mezzo complementare e non suppletivo dei diversi tipi di pagamento.
Sandro Rennis 1 anno fa su fb
Alessio Nesurini si chiama evoluzione, il contante sparirà tra non molto in ogni caso e ancor prima spariranno addirittura le biglietterie automatiche (annuncio SBB-FFS dell’anno scorso), è il normale processo di digitalizzazione che contraddistingue il periodo attuale
Alessio Nesurini 1 anno fa su fb
Sandro Rennis
Alessio Nesurini 1 anno fa su fb
Sandro Rennis su questo concordo. Ma non per forza devo essere d’accordo con questo tipo di evoluzione. Poi magari un Darwin odierno ci dirà che l’evoluzione umana seguirà l’esempio Sbb atto alla preclusione e non quindi io resterei letteralmente a piedi. Io sono a favore della diversificazione dei metodi di pagamento e contrario all’esclusività di pochi metodi di pagamento, spesso mal comodi.
Agnese Sista Gamma 1 anno fa su fb
Sandro Rennis tristissimo, ma dobbiamo rifiutare questa cosa. Io mi oppongo alla sparizione dei contanti. Così siamo sempre più controllati e vedranno tutto quello che compriamo. Controllo totale. È questo che vogliamo?
Ulla Ostini 1 anno fa su fb
E poi nelle grandi città puoi pagare sul bus... non capisco sta fissa! Va bene cercare di velocizzare ma lasciare la gente a piedi... e che cavolo! Oltretutto pagante
Dog4life 1 anno fa su tio
Si chiama buonsenso, esiste in tutti ambiti. Sarà il solito controllore frustrato, tanto prima o poi torna tutto indietro ;)
El Jardinero 1 anno fa su tio
@Dog4life Voilà , questo è il punto :)
Leonardo Pires Do Cabo 1 anno fa su fb
Joh ma sei te? HAHAHAHA
Nicholas Giamboni Bignasca 1 anno fa su fb
Federico Giamboni Bignasca
Andrea Pennesi 1 anno fa su fb
Usate i codici qr tramite bit coin
Andrea Pennesi 1 anno fa su fb
In svizzera siete molto avanti vai a vedere in stazione quando fai il biglietto
KilBill65 1 anno fa su tio
Un controllore zelante quello si, penso che perlomeno poteva avere un po' di buon senso civico, casomai col ragazzo poteva trovare una soluzione migliore, visto che casi del genere succedono raramente!!!....
El Jardinero 1 anno fa su tio
@KilBill65 Condivido la parola che spesso manca è "buon senso".
Jonathan Bopp 1 anno fa su fb
Queste ditte, tra cui FFS, non si meritano di detenere il monopolio del trasporto pubblico.
pegi 1 anno fa su tio
E' vero da fastidio sentire certe cose...ma è una di quelle situazioni impreviste dove l'azione sbagliata produce un risultato indesiderato. Ho letto tutti gli interventi e trovo che tutti dicano qualcosa di giusto. Ma l'essere umano è capace anche di adattarsi e lo deve fare...sono sicuro che come tutti anche il ragazzo possiede uno smartphone e non fa l'eremita sul monte Generoso. Se ci sono delle regole e intendo regole elementari...come per esempio informarsi sul funzionamento delle macchinette che dispensano biglietti..non penso sia pretendere troppo....se poi sei in ritardo e hai un appuntamento importante e sai che non puoi prendere il biglietto con una banconota da 50 fr....non puoi dare la colpa al resto del mondo!
El Jardinero 1 anno fa su tio
@pegi Io credo che al mondo dovrebbero esserci più comprensione e buon senso. D'accordo che ognuno pensa al proprio lavoro e non sono contrario alle regole però poi è di libero arbitrio come applicarle. Il ragazzo voleva cmq fare il biglietto. Se fosse stata una persona anziana e in difficoltà con alcuni mezzi? Sono molto diviso su questi temi c'è anche tanta educazione personale , umiltà e raziocinio. Dopo non possiamo lamentarci della beceritudine con cui crescono i giovani....Un saluto
moma 1 anno fa su tio
@pegi Ma cert già. Hai perfettamente ragione. Questi qua che cercano pubblicità per le magagne che vanno a cercarsi e pretendono di apparire come povere vittime sacrificali del sistema stato oppressore, mi fanno solo e semplicemente pena.
Natascha Valli 1 anno fa su fb
Ma dai e dal 2012 che ci sono questi distributori automatici dei biglietti, lo sanno anche i para carri giapponesi che non prendono banconote. Come è stato anche detto che ora fare i biglietti a bordo non sarà più possibile, un po di organizzazione non costa nulla.
Ceronetti Lorenzo 1 anno fa su fb
Ovvio che lavorare nel settore dei trasporti si sanno queste cose. Anche io ne rimango sorpreso, non utilizzando mai i trasporti pubblici non sapevo queste cose..
Natascha Valli 1 anno fa su fb
Ceronetti Lorenzo e stata fatta dell'informazione in varie parti del cantone e in varie occasioni, soprattutto attraverso i quotidiani e in tv.
Ceronetti Lorenzo 1 anno fa su fb
Ottimo a sapersi. Ognuno è esperto nel proprio settore. Anche la sezione circolazione ogni anno assieme alla tassa di circolazione mette un opuscolo per come circolare nelle rotonde per esempio ma ogni giorno vedo gente che entra ed esce come vuole, quindi l'informazione è una cosa relativa.
Renata Peng 1 anno fa su fb
Non è vero che tutti lo sanno! Anch’io automobilista avevo deciso di andare in treno a Locarno per evitare il traffico e la ricerca di un posteggio, ebbene non ho trovato posteggio per la macchina, per fortuna li vicino c’è un super mercato,per fortuna sono arrivata in anticipo perché nonostante io sia abbastanza tecnologica ho avuto difficoltà a prendere il biglietto e non avevo spiccioli, non prendono banconote e quindi devi avere molta moneta se vai lontano e se non hai la carta Se vogliamo che la gente lasci a casa la macchina non deve essere obbligata a comprare un abbonamento
Amy Blanchett 1 anno fa su fb
Tanto per complicare di più le cose per chi non utilizza mezzi pubblici, persone anziane o persone in super ritardo con forse al seguito passeggino, spesa e quant'altro... Io prendo sempre i mezzi pubblico e trovo scandaloso che non si possano utilizzare 5.- o le banconote. Inoltre le macchinette Arcobaleno e FFS si fanno la guerra e in quelle delle FFS non si possono acquistare determinati biglietti. Di conseguenza vuoi andare allo sportello, ma guarda caso hanno tolto tutto il personale nelle stazioni secondarie.
Paolo Mac 1 anno fa su fb
Natascha Valli potevi risparmiati sto commento
Natascha Valli 1 anno fa su fb
Paolo Mac motivo?
Natascha Valli 1 anno fa su fb
Paolo Mac non mi pare di essere stata volgare nel parlare percio non vedo perché tu debba usare questo tono con me, io ho semplicemente detto quello che so è non mi sono permessa di tirare in ballo gli anziani, ho solo commentato la vicenda di questo ragazzo ( che tra l altro conosco ). Ho fatto informazione anche agli utenti anziani e credo che abbiano capito il sistema molte volte gli incrocio e ancora oggi mi ringraziano ( quindi del buono nel mio piccolo l'ho fatto ).
Giorgio Cerri 1 anno fa su fb
Natascha Valli proprio l'autopostale fa queste cose, con tutto quanto di disonesto ha fatto in passato.
Natascha Valli 1 anno fa su fb
Giorgio Cerri non ho voce in capitolo per quanto riguarda Autopostale.
Paolo Mac 1 anno fa su fb
Natascha Valli non ci arrivi, come non arrivi a capire che non tutti sono tecnologicamente all’avanguardia! Tua nonna/o lo è? Ma anche chi si trova ad usare solo in caso di urgenza i mezzi, può no sapere come le cose funzionano e che ciò che la logica raccomanda, in sto mondo esiste più
Paolo Mac 1 anno fa su fb
Natascha Valli non credo di essere stato volgare! Se come dici tu hai fatto informazione agli anziani, ha ancora più senso l’irrazionalità del tuo commento considerato hai potuto toccare con mano le difficoltà riscontrate
Natascha Valli 1 anno fa su fb
Paolo Mac mia nonna ( da parte di papà non c'è più dal 2001) invece mia nonna ( da parte di mamma) abita a Santo Domingo ed è gagliarda usa Whatsapp e cose simili meglio di me ? non ti preoccupare che ho capito il tuo senso ( non sono stupida )
Natascha Valli 1 anno fa su fb
Paolo Mac anzi ti dirò che anche se ci sono anziani non tecnologici sanno essere molto intelligenti e recipienti nel capire le cose ( non so forse sono stata fortunata io ad aver incontrato questi anziani).
Barbara Bianchi 1 anno fa su fb
In Mesolcina non ho mai visto questi apparecchi.
Schichte Dario 1 anno fa su fb
Natascha Valli non tutti hanno a casa un forziere di monetine
Ila Pol 1 anno fa su fb
Paolo Mac sai Mac vero hanno fatto tanta info ma pure vero che non si può pretendere che anziani (x volere o non volere) abbiano il porcellino delle monete dietro oppure siano tecnologicamente all’avanguardia. Avete ragione un po’ tutti e due. Bisogna trovare la soluzione anche perché quando noi saremo anziani non ci saranno più le APP e/o distributori automatici e saremo noi i “forzatamente imbranati “ e la società non ci faciliterà il lavoro proprio come ora la nostra società non aiuta gli anziani attuali .. la ruota gira x tutti girerà anche x noi (Natasha compresa)... vi dó appuntamento il 9.1 2039 ore 12:00 c/o stazione FFS Locarno davanti ai futuri distributori di biglietti.. faremo il punto della situazione ????
Ila Pol 1 anno fa su fb
Natascha Valli e x il giovane dell’articolo mi spiace perché tutto si sarebbe risolto visto che i soldi li aveva. Forse però non ha manifestato subito all’autista la volontà di voler fare il biglietto.. Agli autisti è stata tolta la “cassa” per ragioni di sicurezza e ragioni di perdita di tempo! la colpa di chi é? degli scienziati amministrativi che x contenere i costi creano procedure che alla fine danno situazioni senza senso..
Andrea Giacomini 1 anno fa su fb
Natascha Valli vieni nel distretto della vallemaggia e chissà in quanti altri posti a vedere se non prendono più banconote! Magari non tutti abitano in città dove per così dire si è più avanti! O d’alto avviso le cose sono andate peggiorando!!
Paolo Mac 1 anno fa su fb
Ila Pol infatti basterebbe lasciare la possibilità di fare il biglietto anche con le banconote, cosa che x altro succede ad esempio negli autosilos.
Paolo Mac 1 anno fa su fb
Natascha Valli mai detto tu lo sia
Monica Gottardi 1 anno fa su fb
Natascha Valli mi dispiace ma io non lo sapevo!!!Dove prendiamo il bus noi non c'è il distributore...e al giorno d'oggi è una vergogna avere distributori che prendono solo 1.- e 2.-
Luongo Katia 1 anno fa su fb
Ceronetti Lorenzo pensa che io manco so di che app stanno parlando. Ho 45 anni e la macchina da 25 ....
Angela Koutantis 1 anno fa su fb
Luongo Katia nemmeno io, dovrò chiederlo a mio figlio
Alexander Luana Granadillo 1 anno fa su fb
Natascha Valli non è assolutamente vero, se non fosse per i successi accaduti sarei rimasto al buio di tutto ciò e sicuramente tanti altri come me.
Cesco Felix 1 anno fa su fb
Giorgio Cerri Buongiorno , Non voglio dire chi ha ragione o no... Gli automatici non sono né di AutoPostale ne di nessuna ditta di trasporti pubblici, sono tutti uguali gli automatici in tutto il cantone Ticino. Io chiederei al Dipartimento del territorio il motivo che non c'è la possibilità di pagare con le banconote perché un motivo c'è . E poi sono anni che ci sono gli automatici. Buona giornata
Alexandra Genini 1 anno fa su fb
Trovo alquanto vergognoso criticare o giudicare a priori. Il sistema non funziona punto. Avere le carte è una scelta. Così come la tecnologia.. È giusto che si tengono in considerazione tutte le possibilità.
Sandro Rennis 1 anno fa su fb
Alexandra Genini come ottieni il cash senza carte, spiegami...vai col libretto in banca?
Alexandra Genini 1 anno fa su fb
Sandro Rennis perché no! Non vedo il problema
Mariluz NeMa 1 anno fa su fb
Ma nessuno pensa alle persone anziane e alle difficoltà che possono incontrare? Oggi è solo tecnologia e niente umanità! Ma che bel mondo
Joh Carlos Zoppe 1 anno fa su fb
E sopratutto se sei a fine mese e aspetti il pagamento e hai la carta vuota devi andare a piedi e poi qua per cambiarli ci sta solo a sementina e a monte carasso non ce nulla per cambiare i soldi
Joh Carlos Zoppe 1 anno fa su fb
Prima di parlare pensa
Michelle Jordan-Azzalini 1 anno fa su fb
Alexandra Genini concordo
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Cosa aspettano a implementare i pagamenti con twint ai distributori automatici?
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Ma la storia sarà andata esattamente come la racconta il tipo?...
Biagio Grecomoro 1 anno fa su fb
Il lettore di banconote costa, e poi il rischio è di dover lasciare tanto denaro contante sulla macchinetta. Su 4 metodi di pagamento se ne possono usare 3. Direi che va più che bene. Carta, app, moneta.
dan007 1 anno fa su tio
Eccesso di zelò
Bob Lutz 1 anno fa su tio
Penso sia ovvio a chiunque che lo Stato consideri che i biglietti siano comunque una pioggia dal cielo e gli introiti con le multe, rispetto al pagamento contante coi regolari biglietti, sia una cosa più attrattiva. Perciò come fai a giustificare i costi dei "controllori"? A fine giornata devono fare cassetta con le multe.
Rajmund Balazs 1 anno fa su fb
Giuseppe Grimaldi
Rajmund Balazs 1 anno fa su fb
Ti ricorda qualcosa? ?
Mara Athena 1 anno fa su fb
La maggioranza dei distributori neppure hanno per prendere la carta, pertanto ti ritrovi ... senza possibilità di fare il biglietto. Per chi non prende regolarmente treno o bus, spesso ci si trova di fronte non a pochi dubbi e problemi. Io non prendo mai il bus ma l'unica volta che dovevo prenderlo per urgenza (macchina rotta) mi sono ritrovata con 5.oo chf in mano che NON erano utilizzabili (perché la macchinetta prende solo i 2 e 1 chf ..). Non parliamo poi se uno non usa mai i mezzi, cosa deve capire delle zone e fermate. Siamo nell'era non solo della tecnologia ma anche delle possibilità di dare modo a tutti di usufruire dei servizi, ed invece, sempre peggio . Un vero schifo ! .. a chi ha di ridire che è facile usando l'APP, che lo chieda a una persona di 80 anni di usare l'APP. Attendo con impazienza quando queste persone avranno 80 anni per vedere le difficoltà e i disagi causati dalla "tecnologia" che invece che facilitare e semplificare, complica.
Gladys Jelmini 1 anno fa su fb
Mara Athena ?? vero sulle tratte a volte ho una vera confusione. Se sbagli qualcosa rischi di prenderti pure la multa per 2.- di sbaglio se troppo solerte il controllore.
Anto Ferrari 1 anno fa su fb
Una volta ho avuto necessitá di prendere il bus al volo...impossibile capire come fare il biglietto giusto in pochi minuti, morale della favola...mai piú far conto sui mezzi pubblici ?
Sandro Rennis 1 anno fa su fb
Mara Athena si possono fare I biglietti anche a fattura, sono tutte scuse
Laura Bernasconi 1 anno fa su fb
Ti aspetto al varco tra 40 anni.......se ci sarò ancora ?
Sandro Rennis 1 anno fa su fb
Laura Bernasconi si farà col pensiero ??
Laura Bernasconi 1 anno fa su fb
Avanti di questo passo ci saranno rilevatori tipo i metal detector, e pagherai col microcip che vi avranno impiantato. Purtroppo la tecnologia con la scusa del progresso sarà sempre più invasiva, starebbe a noi non farci sopraffarre, ma molti non si accorgono di quanto è prevaricatrice.
Gladys Jelmini 1 anno fa su fb
Laura Bernasconi però hai ragione...troppo di tutto non sempre è un bene?.
Laura Bernasconi 1 anno fa su fb
Stanno già sperimentando i microchip....
Gladys Jelmini 1 anno fa su fb
Laura Bernasconi si si lo so...ripeto io non sono contraria alla tecnologia, ma dovrebbe essere data la possibilità di lasciarla una scelta individuale. Però sono sincera...il microchip mi fà un pò paura.?
Manu Bomio 1 anno fa su fb
Mara Athena come i parchimetri..... accettano solo moneta fino a 20 franchi....?
Mara Athena 1 anno fa su fb
Sandro Rennis ... certo, se hai un telefono con la possibilità di un APP a cui sei GIA registrato ecc ecc.. altrimenti ti voglio vedere se capita una volta all'anno di prendere un mezzo mai preso (e non preventivabile in anticipo) cosa fai... ??
Anto Ferrari 1 anno fa su fb
Modestamente mi sono fatta un'idea sui mezzi di trasporto pubblico in base a come erano prima, idem per quel che riguarda l'intelligenza
Angela Koutantis 1 anno fa su fb
Esatto
Angela Koutantis 1 anno fa su fb
Sandro Rennis in che senso ?
Simona Murgia-Odun 1 anno fa su fb
Mara Athena la penso uguale
jumpgum 1 anno fa su tio
Basta non pagare la multa
polonord 1 anno fa su tio
Controllore insensibile, ma anche con un’intelligenza “da galina”. Complimenti al buonsenso delle aziende di trasporto.
Alain Sinopoli 1 anno fa su fb
Mi sembra molto strano il tutto anche perché a bordo i biglietti si possono fare!!! Se poi ci sono i furbetti è un altro paio di maniche....
Paolo Rossi 1 anno fa su fb
Alain Sinopoli se non altro hai letto l’articolo...
Jamie Lee Buffone 1 anno fa su fb
Alain Sinopoli non si possono più fare sull’autobus e nemmeno su alcune autopostali (mi è capitato a Bellinzona che il lettore delle carte fosse guasto e non potevano farmi il biglietto a bordo)
Alain Sinopoli 1 anno fa su fb
Si è vero scusate, nel mendrisio si posso fare anche sui mezzi i biglietti... Resto comunque della mia idea, mi sembra molto strano il tutto!!!!
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
Alain Sinopoli a me invece sembra proprio usuale come trattamento
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
Alain Sinopoli la stessa cosa succede per i parcheggi, prendono solo monete da 1 o 2 Fr. Allucinante!!!
Alain Sinopoli 1 anno fa su fb
Raffaella Norsa mah se io devo parcheggiare e so che la macchinetta prende solo monete mi adeguo e prendo la moneta!!!
Federico Cereghetti 1 anno fa su fb
Digal la un puu Sino ?
Alain Sinopoli 1 anno fa su fb
Raffaella Norsa se il trattamento è questo sarà perché ci sono troppi furbetti...
Gladys Jelmini 1 anno fa su fb
Alain Sinopoli guarda io parlo di anni fà, non volevo fare la furba, il distributore non accettava banconote da 20.- e da studente avevo solo quella. Pensando di fare il biglietto l'ho subito detto e mi hanno dato la multa, nonostante avessi spiegato bene il tutto e avessi abbonamento metà prezzo (scoprendo che non facevano più biglietti). Mio marito non poco tempo fà, ha assisitito ad una scena tra una persona anziana e un controllore. È rimasto male da come è stata trattata perchè doveva aver sbagliato qualcosa con il biglietto. Questo per dire che i problemi nonostante il progresso negli anni sono pure rimasti. Quindi sarebbe bello forse chinarsi sul trovare soluzioni adattabili a tutti senza per forza fare di ogni erba un fascio. Perchè ci saranno pure i furbetti, ma ci sono anche controllori troppo solerti nel farti la multa senza tenere conto di nulla.??
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
Alain Sinopoli ma lei è tutto un controsenso. Se ci fossero troppi furbetti che usano scuse per non pagare i parcheggi avendo la possibilità di pagare con banconote o carte di credito togli queste scusanti
LJ Gibbs 1 anno fa su fb
Alain Sinopoli non ti ricordi di lui? Era nella mia sezione a militare...non aggiungo altro ?
Alain Sinopoli 1 anno fa su fb
LJ Gibbs Ahahahah si certo, mi ricordo... NO COMMENT!!!! ?
Simon Simmen 1 anno fa su fb
LJ Gibbs per stare nella tua sezione, bisogna esssere fuori come balconi ?
LJ Gibbs 1 anno fa su fb
Simon Simmen e si è vero è che lui non era un balcone quindi...??
Ulla Ostini 1 anno fa su fb
Alain Sinopoli se ce l’hai se no ti attacchi...
Bleniese 1 anno fa su tio
Nei panni di quel ragazzo andrei a pagare la multa con 1000 pezzi da 10 cts. Così quando avranno finito di contarli magari imparano ad accettare le banconote.
Pulentaebrasaa 1 anno fa su tio
@Bleniese con i 5 cts, tutti sciolti anziché in rotolini, altro che...!
ziopecora 1 anno fa su tio
il Ticino è purtroppo diventato uno Stato con lo scopo di mantenere una marea di impiegati pubblici. Posti tutti o quasi distribuiti sulla base della spartizione partitica. Competenze, buon senso e voia da fan? Non pervenuti
Jenny Guggia 1 anno fa su fb
Schifo.. io che non lo prendo mai non sapevo
Nadia Peverelli 1 anno fa su fb
Io pure .... ?
Gladys Jelmini 1 anno fa su fb
Io sono assolutamente a favore del progresso, ma dopo bisognerebbe tenere conto del buon senso...comprendo benissimo che non per forza tutti desiderano scaricare app sul cellulare o avere tutto su telefono. Vogliamo parlare degli anziani che sicuramente hanno gli stessi problemi se non peggio. In questo caso avere una carta maestro con sè forse era meglio.
Gianna Mattiuzzo 1 anno fa su fb
È successo anche a me a Sementina l’anno scorso! Non avevo monete, solo banconota e mi hanno fatto la multa di 100 franchi, poi mi hanno detto “se non ti va bene scrivi in centrale “
Carla Ostinelli 1 anno fa su fb
Vergognoso ... avanti per la loro strada senza guardare in faccia nessuno ... a me è capitata la stessa cosa ma ho trovato comprensione ... niente multa ...
robyk 1 anno fa su tio
Lo ripeterò sempre:stato di polizia !!
Gigi R. Galli 1 anno fa su fb
Questo è capitato anche a me una volta a Zurigo. La macchina non accettava l unico 20 fr che avevo e non sono riuscito a fare il biglietto ma poi sono salito comunque.... E ho preso la multa.
Sandro Rennis 1 anno fa su fb
Senza carte? Ma dove vivi?
No Eli 1 anno fa su fb
Sandro Rennis ma non ti vergogni?
Sandro Rennis 1 anno fa su fb
No Eli di che?
tip75 1 anno fa su tio
scrivete nome e cognome di questo genio
Yolanda Berletti 1 anno fa su fb
È capitato anche a me. Era da molto tempo che non prendevo i mezzi pubblici e non sapevo di questa novità. Era domenica, tutto chiuso, nessuno nei paraggi, io solo con una banconota, avevo fretta di prendere il prossimo trenino. Alla fine sono entrata "a forza" in un ristorante chiuso per i clienti ma con dentro del personale e me li hanno cambiati. Bah!
Mariluz NeMa 1 anno fa su fb
Che schifo! Poi vogliono che prendiamo il bus!
tip75 1 anno fa su tio
il controllore è da licenziare in quanto persona TOTALMENTE PRIVA DI BUONSENSO
Nicola Mini 1 anno fa su fb
Giorgio Ambrosone 1 anno fa su fb
dai minchia siamo nel 2019, installati l'APP e il problema è risolto, io il biglietto lo faccio mentre cammino per andare alla fermata del bussssss... tsè mia un veget come la me mam ;-)
Amina Domeniconi 1 anno fa su fb
Anche se siamo nel 2019 non dobbiamo essere obbligati ad istallare le app unicamente per fare un biglietto o pagare qualcosa. Visto che siamo nel 2019 si dovrebbe poter pagare con qualsiamo metodo. Lo scopo é quello di far utilizzare unicamente le app o le parte di credito e togliere dalla circolazione il denaro così che gli Istituti finanziari abbiano il controllo. Pensateci.
Gladys Jelmini 1 anno fa su fb
Amina Domeniconi esattamente...ma poi dovrebbe restare comunque una scelta individuale...
Anto Ferrari 1 anno fa su fb
Giorgio Ambrosone, fortüna che gh'é l'APP, né?
Giorgio Ambrosone 1 anno fa su fb
Paolo Mac certo e mammina quando prende il bus quella volta ogni tanto ha la sua carta 10x e non se la dimentica a casa stai ben certo
Giorgio Ambrosone 1 anno fa su fb
Anto Ferrari e cert, altriment a ghè i cart da plastica ;-)
Laura Bernasconi 1 anno fa su fb
Giorgio ambrosone, ma mammina la carta da dieci corse deve pur averla comprata da qualche parte. Anche mia mamma 87 anni ogni tanto prende l' auto postale, per gortuna abbiamo ancora autisti che fanno il biglietto a bordo, considerato che ha una leggera arterioschlerosi, che non sa assolutamente usare un natel, figuriamoci un distributore di biglietti....cosa dovrebbe fare??? Non muoversi perché non é tecnologica ???? Questi genietti che studiano le app che poi vendono a peso d' oro , non pensano che ci sono persone che non possono usarle. In piú chi le acquista è peggio !!! Perchè non ti da altre possibilità.
Pulentaebrasaa 1 anno fa su tio
Una volta si pensava al benessere dell'utente o del cliente. Oggi, la regola è diventata quella di fregarsene altamente e di pensare solamente ai propri porci comodi. Evviva il progresso e il buon senso! RIDICOLI!! P.S.: Ma la multa di 100.- la puoi pagare con le banconote o solo con moneta o "plastic money"?
ctu67 1 anno fa su tio
io introdurrei la pena di morte per questo tipo di grave reato !!! pora svizzera !!!
rojo22 1 anno fa su tio
Penosi!
Sandro Solcà 1 anno fa su fb
Rocco Torri 1 anno fa su fb
Sandro Solcà "gli facvia una bella multina!" ???
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-29 20:16:35 | 91.208.130.85