Ti Press
CANTONE / SVIZZERA
28.08.2018 - 12:310

Competitività, il Ticino guadagna due posizioni

In testa alla classifica stilata da UBS ci sono Zugo, Zurigo e Basilea Città. Vallese e Giura i fanalini di coda

ZURIGO - Zugo, Zurigo e Basilea Città sono i cantoni più competitivi della Svizzera, secondo UBS. Anche Argovia, Svitto, Lucerna e Vaud presentano un potenziale di crescita superiore alla media. Il Ticino guadagna due posti ed è 19esimo, i Grigioni restano al 24esimo rango, davanti a Vallese e Giura.

La competitività non cambia da un giorno all'altro. Di conseguenza, rispetto all'ultimo dell'Indicatore di competitività dei cantoni (ICC), risalente al 2016, per quattordici cantoni le posizioni sono rimaste invariate.

Le prospettive positive nell'industria high-tech svizzera hanno causato spostamenti nella forza relativa della struttura economica, uno dei fattori chiave della competitività, rilevano i ricercatori della grande banca. Ne hanno beneficiato in particolare i cantoni industriali con una diversificazione ben superiore alla media, ad esempio Sciaffusa, Turgovia e Soletta.

Regioni solide nei cantoni ai primi posti - Anche nel confronto regionale, la regione di Zugo è quella con il più alto potenziale di crescita. Tutte le regioni dei cantoni ai primi posti (Zurigo, Basilea Città e Argovia) sono tra le 25 regioni meglio piazzate in Svizzera. Grazie alla loro posizione centrale sono particolarmente facili da raggiungere e hanno un ampio bacino di utenza.

Al contrario dei cantoni leader, che si presentano relativamente omogenei, in altri cantoni come Berna o Vaud si notano marcate differenze al loro interno: le loro regioni con le migliori prospettive di crescita, Berna e Losanna, fanno parte del gruppo delle migliori, con una forte struttura regionale e una buona raggiungibilità. Allo stesso tempo, le loro regioni più deboli sono tra le più deboli della Svizzera, anche a causa della loro limitata accessibilità e del limitato bacino di utenza.

Nei cantoni con un potenziale di crescita inferiore alla media, i centri regionali si rivelano nettamente più competitivi rispetto alle altre regioni di questi cantoni. Ne sono un esempio le regioni di Coira nei Grigioni, Lugano in Ticino o Neuchâtel nell'omonimo cantone. Queste regioni sono caratterizzate da una migliore struttura economica.

Il Progetto fiscale 17 rimescola le carte - I costi di ubicazione relativi per le aziende sono rimasti quasi immutati rispetto al 2016. Tuttavia, gli aggiustamenti delle aliquote fiscali cantonali nel contesto del Progetto fiscale 17 potrebbero agitare un po' le acque. In base allo stato attuale, Ginevra e Vaud diventerebbero significativamente più interessanti dal punto di vista fiscale, mentre diminuirebbe la competitività relativa di Zurigo e Argovia.

Tuttavia, più di prima, i fattori di costo come gli affitti degli uffici, i prezzi dell'energia, i salari e le tasse per le persone fisiche probabilmente acquisteranno una maggiore importanza. Ne risulterebbero quindi perdenti i cantoni della Svizzera centrale, che finora hanno forzato l'insediamento delle imprese attraverso una politica aggressiva di bassa tassazione. I cantoni orientali di San Gallo e Turgovia, così come Soletta e Ticino, trarrebbero beneficio dai nuovi fattori di costo rilevanti e starebbero quindi dalla parte dei vincitori.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-23 22:13:30 | 91.208.130.87