ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
1 ora
Insulta la poliziotta e le spegne una sigaretta sul volto
ZURIGO
6 ore
Elettrodomestici: boom di climatizzatori
SVIZZERA
7 ore
«La campagna del PPD è come un'azione di mobbing»
SVIZZERA
7 ore
«Siamo i lobbisti del popolo, difendiamo il nostro futuro»
BERNA
8 ore
Migros richiama la sedia pieghevole "Foldy"
GRIGIONI
8 ore
Terribile scontro fra auto, morta una 49enne
SVIZZERA
8 ore
Zio Paperone torna negli Usa: gli svizzeri non sono i più ricchi
BERNA
10 ore
"Sì" al contrassegno autostradale elettronico?
SVIZZERA
10 ore
La pianificazione ospedaliera è a livello cantonale
SVIZZERA
10 ore
La Svizzera può contare su 140'304 militari
SVIZZERA
11 ore
In Svizzera c'è una sovraproporzione di robot industriali
SAN GALLO
11 ore
Condannato il pedofilo che abusava di bambine dell'Est
BASILEA CITTÀ
11 ore
Allo zoo di Basilea è nato un piccolo gorilla
ZURIGO
11 ore
UBS, cause in vista da parte dei creditori delle obbligazioni Folli Follie
ZURIGO
11 ore
L'autorità avverte Swiss: «C'è il rischio di incendio ai motori»
SVIZZERA
31.07.2012 - 10:260
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

UBS, perdita di 349 milioni di franchi su Facebook

Il colosso bancario preannuncia azioni legali contro il Nasdaq

ZURIGO - UBS ha subito una perdita di 349 milioni di franchi nelle attività su titoli azionari americani in seguito all'"approssimativa gestione da parte del NASDAQ del debutto sul mercato di Facebook". Lo indica la maggiore banca svizzera nella presentazione del bilancio trimestrale, preannunciando misure legali contro il tabellone tecnologico di Wall Street per la lacunosa gestione dell'entrata in Borsa del più famoso social network e le sostanziali mancanze nell'eseguire i propri compiti.

In relazione a una delle più importanti entrate in Borsa nella storia americana, UBS ha ricevuto numerosi ordini da parte dei clienti. A causa dei molteplici errori operativi da parte del NASDAQ, gli ordini fatti da UBS prima dell'apertura sono rimasti non confermati per molte ore dopo che il titolo aveva cominciato ad essere trattato, scrive la banca.

"Quale risultato dell'applicazione dei protocolli di sistema che abbiamo implementato per assicurare che gli ordini dei nostri clienti venissero evasi, in linea con le linee guida regolamentari e con i nostri standard di esecuzione, alcuni ordini sono stati inoltrati più volte prima della ricezione della necessaria conferma da parte del NASDAQ e della possibilità per i nostri sistemi di processarli. Il NASDAQ ha alla fine evaso tutti questi ordini, esponendo UBS a molte più azioni di quante ne fossero state ordinate dai clienti", spiega la banca.

I molteplici errori del NASDAQ nel portare a termine i propri obblighi, tra i quali l'apertura delle contrattazioni del titolo Facebook e la mancata interruzione delle negoziazioni nel corso della giornata, hanno determinato una perdita per UBS. Sebbene in tali questioni non vi possa essere certezza riguardo al valore dell'indennizzo ottenibile, "chiederemo risarcimento per l'intero importo della nostra perdita", aggiunge UBS.

Ats

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-18 22:38:37 | 91.208.130.89