KEYSTONE
Il presidente del Cda di Novartis ha promosso l'accordo quadro con l'Unione europea.
SVIZZERA
30.12.2020 - 08:030

Il presidente del Cda di Novartis promuove l'accordo quadro con l'Ue

«Questo stato d'incertezza giuridica latente non è positivo per la nostra industria» ha dichiarato Jörg Reinhardt

BERNA - Il Presidente del consiglio di amministrazione (cda) del gruppo farmaceutico Novartis, Jörg Reinhardt, si è espresso a favore di un accordo quadro con l'Unione europea (Ue). «Saremmo felici se ci fosse un accordo quadro che creasse certezza giuridica», ha dichiarato al "Tages-Anzeiger" di oggi.

«Questo stato d'incertezza giuridica latente non è positivo per la nostra industria», ha aggiunto il manager. Senza un accordo quadro, l'interazione con l'Ue diventerà più difficile e quindi più costosa, ha sottolineato il 64enne tedesco. «Questo non è nel nostro interesse», ha precisato.

Per di più - ha anche messo in guardia Reinhardt - la Svizzera deve prevedere minori investimenti nella ricerca svizzera attraverso il programma Orizzonte dell'Ue.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-17 11:53:21 | 91.208.130.85