ITALIA / SVIZZERA
08.10.2013 - 13:280
Aggiornamento : 22.11.2014 - 09:47

Trovato lo svizzero disperso

Il cadavere del 46enne bernese è stato rinvenuto dalle squadre di soccorso

MASSA MARITTIMA - È stato trovato il cadavere del turista svizzero 46enne disperso nella notte tra sabato e domenica nel Grossetano, travolto da torrente Satello. Il corpo senza vita del figlio di sei anni era stato rinvenuto ieri. Lo riferisce l'agenzia di stampa italiana ANSA.

Il corpo del padre sarebbe scoperto nell'alveo del torrente a circa un chilometro da dove l'auto della famiglia elvetica, della quale si è salvata solo la moglie, era stata investita dalla piena.

Il cadavere è stato trovato dai sommozzatori dei vigili del fuoco di Livorno, precisa ancora l'ANSA. Il posto avanzato di comando dei vigili del fuoco si era spostato in località Marsiliana di Massa Marittima: la task force aveva infatti iniziato le ricerche incrociate sia sul fiume Pecora, sul greto del quale ieri è stato ritrovato il figlio di 6 anni trascinato per 7 chilometri dal punto dove la vettura dei turisti svizzeri è stata travolta dall'acqua. Un gruppo di sommozzatori e gruppi Saf-fluviali ha operato sul Pecora fino a valle.

Un altro gruppo invece aveva scandagliando un torrente al bivio di Montioni. Insieme ai sommozzatori le ricerche sono state effettuate anche dai gruppi cinofili dei vigili del fuoco e della polizia italiani, coi cani molecolari.

 

Ats Ans


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 13:44:33 | 91.208.130.85