SVIZZERAContrabbandieri di ranocchie

31.01.22 - 14:21
Dalla Svizzera hanno messo in vendita 69 esemplari di una specie protetta. Ora rischiano il carcere
foto UDSC
Fonte ATS
Contrabbandieri di ranocchie
Dalla Svizzera hanno messo in vendita 69 esemplari di una specie protetta. Ora rischiano il carcere

BERNA - Due persone residenti in Svizzera hanno contrabbandato e venduto su internet rane protette provenienti da Panama. Ora rischiano pesanti multe e persino il carcere. Lo riferisce l'Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (UDSC) sul suo periodico con line Forum D.

Le autorità doganali hanno potuto provare l'introduzione illegale di 69 rane delle specie Dendrobates, Oophaga e Ranitomeya, per un valore di quasi 5700 franchi. I batraci sono stati portati in Svizzera senza essere dichiarati e senza un permesso dell'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (UFV).

La Legge federale sulla circolazione delle specie di fauna e flora protette (LCITES) commina una multa di 40'000 franchi e, nei casi gravi, una pena detentiva fino a tre anni o una pena pecuniaria. Questa disposizioni penali saranno rafforzate considerevolmente a partire dal prossimo primo di marzo. In particolare potranno essere inflitte pene di reclusione fino a cinque anni.

NOTIZIE PIÙ LETTE