Immobili
Veicoli

BASILEA CAMPAGNAIl ritratto dell'omicida: un appassionato d'armi in lite con il padre

29.12.21 - 18:31
Proprio questo rapporto difficile sarebbe culminato nel delitto consumatosi lunedì.
Polizia Basilea
BASILEA CAMPAGNA
29.12.21 - 18:31
Il ritratto dell'omicida: un appassionato d'armi in lite con il padre
Proprio questo rapporto difficile sarebbe culminato nel delitto consumatosi lunedì.
Il 23enne, datosi alla fuga, stava cercando riparo da un ex compagno di scuola.

LAMPENBERG (BL) - Lunedì, poco prima delle 22, il 23enne LL* è diventato un assassino. Ha puntato una pistola contro il padre, ha premuto il grilletto e poi è fuggito. La polizia è arrivata poco dopo, allertata dai vicini che hanno udito lo sparo, trovando il corpo del 54enne ormai privo di vita.

Nel momento in cui la polizia informava i media dell'omicidio, rendendo noti la foto e l'identikit del ricercato, la polizia stava circondando il cortile. Un'operazione da film, con elicotteri, diverse auto e uomini armati.

L'arresto è avvenuto circa un quarto d'ora dopo. Il ragazzo, ancora armato, si è lasciato ammanettare senza opporre resistenza. Nel cortile stava cercando di nascondersi con l'aiuto di un ex compagno di scuola.

Uno sparatore esperto - Tecnico specializzato in automazione, che aveva completato con successo il suo apprendistato solo due anni fa, L. è un tiratore esperto e abile. Si è anche misurato nelle competizioni con fucile d'assalto. Più di recente è stato attivo presso del club di tiro del posto. Oltre all'arma militare, possedeva regolarmente anche una pistola. Non si sa ancora quale sia stata delle due l'arma del delitto. Anche i colleghi dell'esercito pare fossero sorpresi che fosse in possesso di una pistola.

Il rapporto col padre - Quel che è certo è che il 23enne era considerato un ragazzo tranquillo. Un suo conoscente lo descrive come un giovane di poche parole, molto riservato. «Soffriva a causa di suo padre», aggiunge ancora. L'uomo pare fosse molte severo e vedesse L. come la pecora nera tra i tre fratelli. Sebbene i rapporti con il padre fossero tesi da molto tempo, viveva ancora nella casa dei genitori.

 * Nome noto alla redazione.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA