POLIZIA CANTONALE GRIGIONI
Due morti a causa di una valanga sul Piz Russein.
GRIGIONI
15.05.2021 - 08:370
Aggiornamento : 12:11

Due scialpinisti hanno perso la vita ieri mattina sul Piz Russein

Sono stati travolti da una valanga a lastroni, che li ha trascinati per quasi 1000 metri.

Un terzo compagno è rimasto illeso ed è stato recuperato dalla Rega.

SUMVITG - Tre scialpinisti sono stati travolti ieri mattina da una valanga a lastroni, mentre si trovavano sotto il Piz Russein.

La Polizia cantonale grigionese precisa che la tragedia è avvenuta dopo che il gruppetto era partito dalla Planurahütte, diretto verso la cima attraverso il versante sud-ovest, dove a 3100 metri di quota è stato allestito un deposito di sci, che consente poi di salire in vetta a piedi.

Intorno alle 9 del mattino un lastrone si è staccato, travolgendo due scialpinisti e trascinandoli per circa 1000 metri lungo il pendio ripido e roccioso. Le due persone sono rimaste sepolte sotto la massa nevosa, mentre il terzo compagno, che non è stato colpito ed è illeso, è stato poi recuperato da un elicottero della Rega.

Le due vittime, un 29enne e un 31enne, sono morti sul colpo. Sul posto sono giunti tre elicotteri oltre a un nutrito drappello di soccorritori. L'esatta dinamica dei fatti sarà chiarita dall'inchiesta aperta presso il Ministero pubblico.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 23:56:59 | 91.208.130.89