20 minuten
ZUGO
13.07.2020 - 11:210

Una fiammata, il pompiere muore nell'esercitazione

Dopo una lotta durata tre settimane, il 37enne non ce l'ha fatta

L'uomo è deceduto in ospedale lo scorso venerdì. Lievi ferite per il collega 41enne

ZUGO - È venuto a mancare prematuramente, a soli 37 anni. È morto venerdì, in ospedale, a seguito delle ferite riportate in un'esercitazione antincendio tenutasi lo scorso 23 giugno a Unterägeri.

Il pompiere, residente nel canton Zugo, si trovava con un collega quando, per cause che l'inchiesta di polizia dovrà ora chiarire, è stato raggiunto da una fiammata.

Gravemente ferito, è stato trasportato d'urgenza all'ospedale. Ha cessato di lottare quasi tre settimane dopo l'incidente. Il secondo pompiere, un 41enne, ha riportato invece lievi ferite.

In un primo momento, i militi presenti non hanno capito che si trattava di un incidente reale. «Pensavamo fosse una messa in scena architettata ad hoc. Ci stavamo proprio esercitando ad affrontare tali situazioni», ha ammesso il comandante. Poco dopo tutto si è fatto più chiaro: «Abbiamo presto compreso che era tutto vero».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-08 20:03:31 | 91.208.130.85