screenshot/video lettore
Poco prima dello scontro
ARGOVIA
10.04.2020 - 08:170
Aggiornamento : 09:08

Lite per le distanze: pugni e spray al pepe

È successo in un supermercato di Suhr (AG). Coinvolta anche una donna incinta

SUHR (AG) - Il nervosismo abbonda, ai tempi del coronavirus. Soprattutto nelle code per gli acquisti. Ma quello che è successo giovedì fuori da un supermercato di Suhr (AG) per fortuna non è all'ordine del giorno. 

Due coppie di clienti sono venute alle mani, riferisce 20 Minuten, a seguito di un diverbio sulle distanze di sicurezza. Una donna, accusata di essersi avvicinata troppo a un'altra cliente visibilmente incinta, l'ha presa a male e ha fatto ricorso a una bomboletta di spray al pepe.

Sono volati prima gli insulti, poi le sberle. Come mostra un video delle telecamere di sicurezza, la violenza è scattata quando la donna in dolce attesa si è vista spruzzare contro lo spray. «Mia moglie è incinta, figlio di pu....a» ha gridato il marito, lanciando una bottiglietta e assestando diversi pugni al compagno della rivale. Quest'ultimo si è poi allontanato con la compagna, e poco dopo è intervenuta la polizia. Non è noto se vi siano state denunce. 

screenshot/video lettore
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-28 14:34:02 | 91.208.130.87