keystone-sda.ch/ (MARTIAL TREZZINI)
+ 7
GINEVRA
19.11.2019 - 17:000

Una moneta d'oro da 170.000 franchi

Battuto all'asta a Ginevra un pregiato pezzo prodotto per commemorare la fine del restauro di Notre-Dame a Parigi nel 1864

di Redazione
ats

GINEVRA - Una moneta d'oro è stata battuta all’asta martedì a Ginevra per 170.000 franchi. Si tratta di un pregiato pezzo prodotto per commemorare la fine del restauro di Notre-Dame a Parigi, nel 1864. Le commissioni saranno interamente donate a futuri progetti di ristrutturazione.

La vendita è stata organizzata dalla società Numismatica Genevensis, che sostiene gli sforzi di ricostruzione della cattedrale, vittima di un violento incendio il 15 aprile scorso. Il prezzo iniziale della moneta era fissato a 50.000 franchi. 

Il pezzo, che pesa 280,5 grammi e misura 71 millimetri di diametro, mostra la facciata occidentale di Notre Dame, con una vergine e un bambino in primo piano. Probabilmente fu donato dalla mano di Napoleone III all'architetto Viollet-le-Duc per ringraziarlo per la sua abilità nel restauro della cattedrale nel 1864.

keystone-sda.ch/ (MARTIAL TREZZINI)
Guarda tutte le 11 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-06 04:05:26 | 91.208.130.87