Keystone
+6
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Quante armi sequestrate: la popolazione vuole sentirsi più sicura?
Tra i motivi principali, le maggiori importazioni di armi vietate, ma non solo
SVIZZERA
3 ore
«C'è in ballo il nostro spazio aereo»
Tra poco più di un mese Viola Amherd sarà confrontata con la sua prima importante votazione.
SVIZZERA / BELGIO
5 ore
Il Belgio colora d'arancione tre Cantoni
A chi ritorna da queste regioni, Bruxelles raccomanda una quarantena o un test. E maggior vigilanza.
SVIZZERA
5 ore
Canicola: la prevenzione funziona
Dati alla mano, le campagne di sensibilizzazione effettuate dall'UFSP hanno ridotto la mortalità.
SVIZZERA
6 ore
Il ricercatore Konrad Steffen è morto durante una spedizione
Era direttore dell'Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio.
SAN GALLO
7 ore
Lupi sbranano pecore sull'Alpe Gafarra
Negli scorsi giorni 19 ovini sono stati feriti o uccisi.
GINEVRA
8 ore
Un morto e un disperso ieri nel Rodano
Una donna che galleggiava sull'acqua completamente vestita è stata ripescata ancora in vita
SVIZZERA
9 ore
Encefalite da zecche: il 2020 va verso il record
A fine luglio si registravano 332 casi, il numero di casi più elevato dal 2000
ZUGO
9 ore
Per Zugo i grandi eventi s'han da fare
Il Consiglio di Stato chiede che le manifestazioni con oltre mille persone siano nuovamente consentite.
ZURIGO
9 ore
Tre corpi senza vita dentro a un'auto: una madre con le sue figlie gemelle
Sono state rinvenute in un bosco a Uitikon questa mattina. La donna una 30enne tedesca, le piccole avevano 4 anni
ZURIGO
17.12.2018 - 10:230
Aggiornamento : 13:24

Quattro gravi incidenti, sempre nello stesso luogo

Quello di ieri non è il primo episodio che capita sulla Sihlhochstrasse. E mentre proseguono gli accertamenti, ci si interroga sulla sicurezza di quel tratto di autostrada

ZURIGO - Il luogo dell'incidente avvenuto poco dopo le 4.00 di domenica a Zurigo - in cui una donna di Mozzate è morta mentre altre 44 persone sono rimaste ferite - è tristemente noto agli automobilisti. Non è infatti la prima volta che sulla Sihlhochstrasse si verifica un incidente.

29 febbraio 2016 - Il conducente di un camion non si accorge che al posto di proseguire sulla strada ha inforcato una corsia destinata alle auto in panne. Una volta terminato il ponte, sfonda il muro in cemento e precipita nel fiume sottostante, una decina di metri più in basso. L'uomo riporta gravi ferite, ma alla fine se la cava.


Keystone

Settembre 2011 - Un conducente di Winterthur manca l'uscita Zurigo-Wiedikon. L'auto sbatte contro il muro di protezione e immediatamente prende fuoco. Il muro in questo caso regge l'urto. Anche qui l'uomo riporta ferite di una certa gravità. Verrà in seguito condannato per grave negligenza alla guida.

2 marzo 1991 - Un 21enne alla guida di una VW Golf nera, non si accorge della fine dell'autostrada A3. L'auto precipita nel letto della Sihl e i tre occupanti del veicolo muoiono sul colpo.


Keystone

Altri incidenti sulla Sihlhochstrasse - Questi i quattro incidenti più gravi, ma ve ne sono stati altri che fortunatamente hanno avuto un esito più felice. Il 1° aprile 2013, ad esempio, un conducente cambia in modo brusco di corsia. L'auto che lo segue sbanda e finisce contro la barriera insonorizzante, causando danni materiali notevoli. 

Il 29 agosto 2011, sempre sulla Sihlhochstrasse, c'è una collisione tra due veicoli che si traduce in danni per diverse migliaia di franchi. Il 9 febbraio 2005 un cittadino polacco imbocca l'autostrada nella direzione sbagliata. All'uscita di Brunau si scontra frontalmente con un altro veicolo. 

37enne caduta nel fiume - Nel frattempo la polizia sta ricostruendo l'esatta dinamica dell'incidente avvenuto ieri. Dagli accertamenti emerge che la 37enne comasca deceduta è stata scaraventata fuori dal bus a causa del violento impatto del bus con il muro del "troncone monco". Il corpo della donna è precipitato per una decina di metri ed stato ritrovato nel fiume sottostante al ponte.


Keystone

Troncone "monco" degli anni '70 - Questo troncone "monco" dell'autostrada A3 è stato costruito negli Anni '70 in vista di un progetto che prevedeva l'attraversamento sotterraneo della città di Zurigo con tre tunnel a forma di "Y". A causa di numerosi ricorsi, il progetto non fu però mai realizzato. La sopraelevata che finisce nel vuoto è rimasta da allora come una sorta di testimonianza muta del progetto fallito.

 

Keystone
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 00:40:38 | 91.208.130.87