Cerca e trova immobili

SCIAFFUSAQuattordici cuccioli di San Bernardo in un colpo: «Finora ho speso 15mila franchi»

22.03.23 - 11:06
Una cucciolata così grande «è molto rara», specifica il proprietario della cagnolona Miss.
20Minuten/Celia Nogler
Fonte 20Minuten/Marino Walser
Quattordici cuccioli di San Bernardo in un colpo: «Finora ho speso 15mila franchi»
Una cucciolata così grande «è molto rara», specifica il proprietario della cagnolona Miss.

LÖHNINGEN - Desiderava un San Bernardo da anni. Ma quando Charly Brühlart è diventato il proprietario di "Miss" non si aspettava certo di ritrovarsene in casa 15. La cagnolona ha infatti dato alla luce ben 14 cuccioli in un colpo.

Due settimane dopo averla acquistata, «Miss appariva ingrassata, ecco perché ho deciso di andare dal veterinario», racconta il 75enne, che risiede a Löhningen (SH). E un'ecografia non ha lasciato spazio ai dubbi: «Quando abbiamo visto otto cuccioli sul monitor abbiamo smesso di contarli. E 14 sono molto rari, poteva succedere solo a me».

Il contraccolpo - Il pensionato, destabilizzato dalla notizia, era inizialmente intenzionato a restituire la cagnolona al precedente proprietario: al momento dell'acquisto non sapeva infatti che Miss fosse incinta. «Mio figlio è però intervenuto e mi ha convinto a tenerla. Sono felice di averlo fatto: i cuccioli sono così carini».

Dopo il parto di Miss, in casa Brühlart si è creato un caos felice: oggi i cuccioli hanno sette settimane e corrono in soggiorno e nel recinto esterno, giocando e scoprendo il mondo. 

Notti insonni - Per Brühlart non è però tutto rose e fiori: ««Sono più di sette settimane che dormo in soggiorno con i cuccioli». Miss non ha infatti abbastanza latte per nutrire tutti: «Devo esserci quando hanno bisogno di me. Ci vogliono circa due ore prima che la fame di tutti sia soddisfatta, ma non appena l'ultimo è pieno, il primo chiama di nuovo», spiega il pensionato con un sorriso. 

Spese per 15mila franchi - E se le notti sono brevi, i costi sono consistenti. Finora Brühlart ha infatti speso circa 15'000 franchi per i suoi cuccioli: «Mangiano circa 14 chili di cibo ogni due giorni e sono ora vaccinati, sverminati e provvisti di chip».

Naturalmente il 75enne non se la sente di tenere tutti i cuccioli. «Non ho abbastanza spazio. E non sarebbe giusto nemmeno per loro». L'idea, spiega, è però quella di tenerne uno per il quale è stato amore a prima vista: «Le sue macchie ricordano lo stemma dei Kloten Flyers, la mia squadra di hockey del cuore».

Sei piccoli da adottare - Intanto sette cuccioli hanno già trovato una nuova casa e il primo verrà ritirato tra due settimane. «Sono ancora disponibili quattro maschi e due femmine. Ma è difficile trovare un posto adatto a loro».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Bred 1 anno fa su tio
Il proprietario non si annoierà di sicuro...😁😁😁
NOTIZIE PIÙ LETTE