Cerca e trova immobili

CRISI ENERGETICACon le rinnovabili si potranno ridurre i costi dell'elettricità

12.03.23 - 12:19
Tre scenari esaminati dal Politecnico federale di Zurigo mostrano una maggiore convenienza rispetto all'attuale politica
Depositphotos (NewAfrica)
Fonte Ats
Con le rinnovabili si potranno ridurre i costi dell'elettricità
Tre scenari esaminati dal Politecnico federale di Zurigo mostrano una maggiore convenienza rispetto all'attuale politica

BERNA - Lo sviluppo delle energie rinnovabili consente di ridurre i costi del sistema elettrico, secondo uno studio del Politecnico federale di Zurigo (ETHZ). I tre scenari esaminati sono più convenienti rispetto al proseguimento della politica attuale basata sulle energie fossili.

Lo studio, di cui riferisce oggi la SonntagsZeitung, è stato commissionato dallo specialista dell'energia fotovoltaica Helion, dall'associazione Swissolar nonché dal consigliere nazionale Jürg Grossen (PVL/BE). Tutti e tre hanno sviluppato i loro propri modelli energetici, la cui fattibilità è stata verificata dall'ETHZ, indicano i tre committenti oggi in una nota.

Il Politecnico federale ha paragonato i tre modelli allo scenario "Continuazione della politica attuale", basato sulle energie fossili, tratto dalle Prospettive energetiche 2050+ dell'Ufficio federale dell'energia (UFE). Sulla base dei costi di produzione, i tre sistemi presentano un costo dell'elettricità inferiore a quello dello scenario di riferimento dell'ufficio federale.

I modelli energetici di Helion, Swissolar e Grossen consentono risparmi rispettivamente del 4%, del 3% e del 4% rispetto allo scenario federale. Il modello sviluppato da Elion presenta i costi più bassi per il sistema elettrico, ovvero 51 miliardi di franchi entro il 2050.
 
 

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Nikko 1 anno fa su tio
Ma per promuovere veramente le rinnovabili ci devono essere condizioni migliori per i privati che vendono la loro produzione alle aziende elettriche…

Nikko 1 anno fa su tio
Risposta a Nikko
Attualmente le aziende elettriche vendono molto cara la loro elettricità ma pagano troppo poco le produzioni del fotovoltaico dei privati…

Nikko 1 anno fa su tio
Risposta a Nikko
Con questa politica le aziende elettriche sabotano i progetti fotovoltaici dei privati…

Nikko 1 anno fa su tio
Risposta a Nikko
Perché la decentralizzazione della produzione fotovoltaica sui tetti dei privati sarebbe dannosa per i loro interessi…

Nikko 1 anno fa su tio
Risposta a Nikko
La produzione fotovoltaica decentrata sui tetti dei privati ridurrebbe inevitabilmente i loro guadagni…

Nikko 1 anno fa su tio
Risposta a Nikko
E di conseguenza si ridurrebbero anche i dividendi degli azionisti…

Nikko 1 anno fa su tio
Risposta a Nikko
Per evitare riduzioni dei dividendi gli azionisti hanno ordinato ai loro lobbisti politici di ostacolare, ritardare, sabotare, la produzione fotovoltaica decentralizzata privata sui tetti dei proprietari delle case…

Nikko 1 anno fa su tio
Risposta a Nikko
E così in Svizzera siamo in ritardo di almeno vent’anni con le produzioni da energie rinnovabili e relativi impianti di accumulazione di energie…

Nikko 1 anno fa su tio
Risposta a Nikko
Ma la bella notizia è che in vent’anni la tecnologia ha migliorato i rendimenti del fotovoltaico e i costi si sono notevolmente ridotti…

Nikko 1 anno fa su tio
Risposta a Nikko
In conclusione, adesso è giunto il momento che la politica crei finalmente condizioni quadro migliori per stimolare la produzione fotovoltaica decentralizzata sui tetti delle case dei privati.
NOTIZIE PIÙ LETTE