Immobili
Veicoli

SvizzeraMulta ai genitori per aver fatto saltare la scuola alla figlia

11.08.22 - 16:53
Avere fatto iniziare con anticipo le vacanze estive alla bambina è costato loro 1250 franchi.
Foto Deposit
Fonte ATS
Multa ai genitori per aver fatto saltare la scuola alla figlia
Avere fatto iniziare con anticipo le vacanze estive alla bambina è costato loro 1250 franchi.

ZURIGO - Due genitori dell'Unterland zurighese sono stati condannati dal Tribunale distrettuale di Bülach (ZH) a una multa di 350 franchi e al pagamento di oltre 900 franchi di spese procedurali per aver fatto iniziare le vacanze scolastiche estive della figlia con tre settimane di anticipo.

I genitori, cittadini ungheresi, avevano chiesto alla scuola dell'infanzia il permesso di partire prima per le vacanze del 2020. Il permesso è stato però respinto e l'infrazione è stata multata.

Il 37enne e la 41enne hanno fatto ricorso e pertanto si è arrivati in tribunale.

Durante il dibattimento, il padre ha sostenuto che la piccola fosse malata e che la suocera, residente in Ungheria, fosse l'unica pediatra di cui si fidasse.

Il giudice ha però respinto questa versione dei fatti, giudicando poco probabile che i genitori non abbiano in Svizzera - dove è nata - un medico per la figlia. Poco plausibile è anche il fatto di aver effettuato un viaggio di 1000 chilometri attraverso l'Europa con una bimba malata.

La coppia è quindi stata condannata, ma un ricorso al Tribunale cantonale è probabile. Il padre ha infatti dichiarato che si opporrà fino in fondo alla decisione.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA