Immobili
Veicoli
Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Attualità
18 min
Gli svizzeri chiedono di tagliare l'imposta sulla benzina
È quanto emerge da un sondaggio rappresentativo di 20 minuti e Tamedia. Un gruppo di lavoro sta cercando soluzioni
SVIZZERA
31 min
In aumento le aggressioni omofobe
Nel 2021 la “LGBT+ Helpline” ha ricevuto una novantina di segnalazioni
SVIZZERA
1 ora
Pazienti soddisfatti degli ospedali svizzeri
La valutazione è positiva per il soggiorno e la medicina somatica acuta, meno per la dimissione e la qualità delle cure
ZURIGO
1 ora
Gli agenti hanno raggiunto l'uomo esagitato sulla gru
I servizi di emergenza sono riusciti a recuperare il forsennato sulla gru di un cantiere di Zurigo
SVIZZERA
2 ore
Sempre più svizzeri faticano ad arrivare a fine mese
Caritas chiede aiuti statali più sostanziosi per i nuclei familiari fragili.
SVIZZERA
2 ore
Mountain bike: «Il casco da solo non basta»
In Svizzera, ogni anno, 400 bikers si feriscono gravemente e quattro-cinque persone perdono la vita.
SVIZZERA
4 ore
Criminali espulsi dalla Svizzera? Oltre il 40% resta
Sono molti i rinvii revocati dal Ministero pubblico o dai giudici.
BASILEA CAMPAGNA
4 ore
Ciclista in stato di ebbrezza cade e si ferisce
L'uomo aveva un tasso alcolemico nel sangue dello 0,96 per mille
SVIZZERA
6 ore
Uno svizzero su tre non intende donare gli organi
Con la nuova legge sui trapianti, saranno tutti donatori. Il 36% dei cittadini vuole dichiarare di rifiutare l'espianto
SVIZZERA
16 ore
Dalla fine di maggio, più posti per gli ucraini
Per sette mesi saranno disponibili 250 alloggi in più nell'ex ospedale di Flawil
ARGOVIA
17 ore
Stessa sorte per aggressore e aggredito
La sparatoria avvenuta il 30 ottobre 2020 dopo un tentato furto a un negozio d'armi di Wallbach è a un punto di svolta.
VALLESE
18 ore
Ha sbranato 28 animali: ordinato l'abbattimento di un lupo
L'animale si aggira nell'Alto Vallese, fra i comuni di Ergisch e Unterbäch.
ZURIGO
19 ore
Nessuna bomba all'aeroporto di Zurigo
Nel velivolo di Helvetic Airways non è stato trovato nulla di sospetto.
VALLESE
20 ore
In Vallese il «più grande campo scout» della Svizzera
Oltre trentamila giovani pianteranno le loro tende nella Valle di Goms quest'estate.
FOTO
URI
20 ore
"Ucrainizzato" il monumento a Aleksandr Suvorov
L'opera si trova nelle Gole della Schöllenen e dal 1899 ricorda l'alto ufficiale russo.
SVIZZERA
20 ore
Sono quasi 50'000 i profughi ucraini giunti in Svizzera
Continua incessante l'esodo di persone in fuga dalla guerra. La SEM: «402 iscrizioni nelle ultime 72 ore».
SAN GALLO
21 ore
Lamborghini troppo veloce e rumorosa, fermato un 19enne
Domenica sera a San Gallo la polizia ha sequestrato l'auto sportiva a causa dell'eccessiva velocità.
BERNA
23 ore
Schiacciato da una balla di fieno, muore un 29enne
L'uomo è deceduto in ospedale a causa delle gravi ferite riportate.
VALLESE
1 gior
La Rega vuole spiccare il volo anche in Vallese
Attualmente solo Air-Glaciers e Air Zermatt sono autorizzate a soccorrere con gli elicotteri.
SVIZZERA
20.12.2021 - 09:400
Aggiornamento : 10:42

Da oggi solo vaccinati e guariti negli spazi chiusi

Le misure presentate venerdì dal Consiglio federale sono entrate in vigore.

Oltre alla cosiddetta regola delle 2G, ci sono l'estensione della mascherina obbligatoria, più restrizioni nella sfera privata e l'obbligo di telelavoro.

BERNA - Da oggi solo le persone vaccinate o guarite possono accedere agli spazi interni dei ristoranti e delle strutture culturali, sportive e ricreative. L'obbligo di indossare una mascherina è esteso.

La cosiddetta regola delle 2G (vaccinati o guariti, "geimpft und genesen" in tedesco) viene applicata agli spazi chiusi. Per accedere ai ristoranti e strutture culturali, sportive e per il tempo libero, così come agli eventi al chiuso, non è più possibile con un semplice test negativo. Questa misura è accompagnata dall'obbligo di indossare una maschera e di consumare da seduti.

Dove non è possibile indossare la mascherina, per esempio durante le prove di gruppi di strumenti a fiato, o non si può consumare stando seduti, come in discoteca o al bar, l'accesso sarà consentito soltanto a persone vaccinate o guarite risultate negative al test (2G+).

La regola non si applica ai bambini sotto i 16 anni. Inoltre sono esentate dall'obbligo di tampone negativo le persone che si sono vaccinate, hanno fatto il booster o sono guarite negli ultimi quattro mesi.

Gli eventi soggetti alla regola 2G possono applicare volontariamente la regola 2G+. Questo li esenterebbe dai requisiti della maschera e dei posti a sedere. Per gli eventi all'aperto con più di 300 persone, la regola 3G (vaccinati, curati e testati) rimane valida.

Restrizioni nella sfera privata - Sono previste restrizioni anche per gli incontri privati. Se un partecipante di età superiore ai sedici anni non è né vaccinato né guarito, non potranno esserci più di dieci persone. Il limite sale a 30 persone se tutti gli adulti sono vaccinati o guariti e a 50 per gli incontri all'aperto.

Da oggi inoltre è obbligatorio ricorrere al telelavoro. Se non è possibile lavorare a distanza, occorre indossare mascherine.

Nelle scuole, oltre ai test ripetuti, è consigliato l'uso della mascherina per i più giovani. Dal livello secondario II è obbligatorio.

Nelle università e nelle scuole universitarie la reintroduzione della formazione a distanza non è all'ordine del giorno, dato che le vacanze semestrali si avvicinano. Al livello terziario vige la regola 3G ad alcuni esami e offerte di formazione. Per quanto riguarda gli ospedali, si raccomanda di rinunciare alle operazioni non urgenti.

Test - Per quanto riguarda i test, le persone vaccinate o guarite possono ora rinunciare a un secondo test di controllo dopo essere entrate in Svizzera. In precedenza, dovevano presentare un test PCR all'entrata e un secondo test (PCR o antigenico) tra il quarto e il settimo giorno dopo l'arrivo. Inoltre, per entrare in Svizzera, è ora possibile presentare non solo un test PCR eseguito entro 72 ore, ma anche un test antigenico rapido eseguito entro 24 ore.

I costi di determinati test necessari al rilascio del certificato sono nuovamente a carico della Confederazione da sabato, come deciso dal Parlamento. Si tratta di test antigenici rapidi e test salivari PCR in pool. I test PCR individuali, gli autotest e i test sierologici per rilevare gli anticorpi, invece, saranno ancora a pagamento.

La Confederazione continuerà a finanziare i tamponi per le persone con sintomi, per chi è stato in contatto con persone infette e per le diagnosi di conferma dopo un risultato positivo.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Luca 68 4 mesi fa su tio
@ talos63, la scienza non ha sempre ragione, la scienza aveva detto che dopo due dosi di era coperti per circa 12 mesi, adesso ti dicono di fare una terza dose dopo 4, purtroppo la scienza in tutta questa storia fa quello che può ma è abbastanza evidente che anche loro ci capiscono poco, e noi facciamo le cavie? no grazie io preferisco esse molto rigoroso anche se devo rinunciare a svariate cose.
Luca 68 4 mesi fa su tio
@talos69. scusa ma se i non vaccinati sono praticamente escluso da tutto come si può ancora incolpare loro? forse è arrivato il momento che tutti si prendono le loro responsabilità anche i vaccinati.
Talos63 4 mesi fa su tio
@Luca 68 Mi puoi assicurare che i non vaccinati si atterranno al loro “lockdown”? E che gireranno solo vaccinati? Se è così allora i vaccinati potranno prendersi le loro colpe altrimenti, mi dispiace ma non si può incolpare i vaccinati del fatto che gli ospedali si riempiono …
Talos63 4 mesi fa su tio
@Luca 68 Mi puoi assicurare che i non vaccinati si atterranno al loro lockdown? E che, nei luoghi previsti, gireranno solo vaccinati? Allora si che si potrà incolpare i vaccinati del fatto che gli ospedali si riempiono… altrimenti mi dispiace ma le vostre restano solo opinioni e credenze senza attenuanti
Luca 68 4 mesi fa su tio
@Talos63 @Talos63 guarda che non incolpò nessuno in particolare, vaccinati e non, sono tutti sulla stessa barca e tutti devono essere rigorosi, ma adesso con tutti i limiti che si mette sui non vaccinati mi chiedo come si può ancora incolpare i non vaccinati, mi sembra evidente che il vaccino non funziona, guarda per esempio cosa è successo ad Ambri solo vaccinati o guariti ? in tanto in una sera più di 200 contagi e tutti vaccinati o guariti e mi permetto anche di dire che è interesse dei non vaccinati a essere rigorosi proprio perché rischiano di più, mentre una buona fetta dei vaccinati si sentono sicuri e se ne fregano, questo è sbagliato. tutti devono stare attenti, se sarebbe per me chiuderei tutto senza fare distinzioni
Talos63 4 mesi fa su tio
@Luca 68 Sono d’accordo con te che tutti DEVONO fare attenzione, ma ricordo che il vaccino protegge non immunizza e chi non l’ha fatto oltre a infettare gli altri non protegge se stesso e rischia di ammalarsi in modo più grave di quanto lo faccia un vaccinato. Questa non è un’opinione è la sperimentazione scientifica che lo dice. Purtroppo tutti i nostri discorsi altro non sono che una questione di opinione (credenza e quindi non certezza) contro scienza (certezza dovuta a sperimentazione). Il problema è che oggi come oggi la risonanza mediatica non fa altro che alimentare dubbi e paure e quindi, grazie agli odierni tuttologi, si “rinnega” la scienza.
lollo68 4 mesi fa su tio
Perché prima potevano entrare con i prezzi elevati dei tamponi? Infatti abbiamo già visto che i vaccinati si stanno ammalando e stanno contagiando e qualcuno di loro ha aperto gli occhi!
Don Quijote 4 mesi fa su tio
Io continuo ad andare e fare come mi conviene o ritengo opportuno per la mia salute, ci mancherebbe. Certo, ci sono le ronde della Gestapo ma non sono invisibili, tra un po' esigeranno il certificato anche per andare a fare la pipì in un bar e un campione come prova del bisognino per non essere multati.
seo56 4 mesi fa su tio
Non è sufficiente!!
Don Quijote 4 mesi fa su tio
@seo56 MI dispiace per te, non saprei come aiutarti, la fobia da covid è inguaribile. Prova a chiudere il naso e non respirare.
Gandi81. 4 mesi fa su tio
@Don Quijote 🤣😂🤣😂🤣😂
Luca 68 4 mesi fa su tio
visto che i non vaccinati non possono più fare nulla, sarò curioso di vedere cosa succede tra qualche settimana, e non sarei così sicuro che i contagi scendono, ma poi a chi diamo la colpa? sicuramente qualche idea strana salterà fuori.
CheBurger 4 mesi fa su tio
@Luca 68 Secondo me, se i contagi salgono, potrebbe essere colpa del COVID.
Thinks 4 mesi fa su tio
@Luca 68 Tranquillo, non cambierà nulla, già fino a ieri i "colpevoli" NON potevano fare nulla, non hanno ancora capito che la schifezza continuerà a fare il suo corso, ora sta solo cercando di sopravvivere vedendo i mutamenti, fino a indebolirsi ed estinguersi naturalmente...
Suissefarmer 4 mesi fa su tio
@Luca 68 il sistema non si auto accusa, 'arcano mistero del covid
Mattiatr 4 mesi fa su tio
@Luca 68 Si avvicina un periodo in cui la gente si troverà, ci saranno spostamenti fra i distretti del cantone, fra cantoni e fra nazioni. È ovvio che ci sarà un aumento di contatti, quindi potenziali contagi. La dimensione di questi, il problema che possano rappresentare, ecc. sono un incognita. Non penso che le misure possano evitare l'inevitabile. Personalmente non sono molto apprezzante di queste misure, sopra tutto per motivi già detti, però un aumento dei contagi non significherà un inefficacia delle misure (perché dalla scorsa settimana alla prossima c'è un cambio di contesto).
Talos63 4 mesi fa su tio
@Luca 68 Qualcosa potrebbe cambiare se i non vaccinati si attenessero alle regole emanate, ma ho i miei dubbi che ciò possa avvenire. Già non lo facevano quando si erano più “liberi”, figuriamoci ora …
Gandi81. 4 mesi fa su tio
@Talos63 Mi puoi illuminare sulle regole dei non vacinari?
Gandi81. 4 mesi fa su tio
@Talos63 Scusa potresti illuminarmi su come fa a sapere che i non vacinari non si attengono alle regole? Nei bar, ristoranti e discoteche potevano solo e tirare con tampone negativo. Aggiungo che anche un vacinato può essere contaggiato trasmetterlo, non e immune. Ricordati che quando punti il dito a qualcuno e ne sono 3 che puntano a te... Magari e ora di smetterla di incolpare uno l'altro e di ogni uno faccia il suo. Sta cosa di certi vacinari che pensano di essere immuni e inaccettabile quanto lo e uno non vacinato che fa quel cavolo che vuole!
Talos63 4 mesi fa su tio
@Gandi81. Le regole sono chiare, purtroppo i furbetti ci sono sempre e trovano degli escamotages per eluderle … vedi esempio di far finta di mangiare per non usare la mascherina in treno, ecc. oppure quelli che nei negozi non usano la mascherina dicendo che sono dispensati ma non esibiscono nessun certificato perché dicono che solo la polizia può controllare Com vedi anche se ci sono le regole i non vaccinari, come li chiami tu, non le seguono…
pag 4 mesi fa su tio
@Gandi81. Conosco no vax che si fanno "prestare" il green pass da parenti e conoscenti. Dove i controlli sono zero entrano liberamente.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-17 13:08:28 | 91.208.130.89