Keystone (archivio)
VALLESE / CONFINE
26.10.2020 - 21:570
Aggiornamento : 22:49

La preoccupazione affolla anche i treni dei frontalieri

Il caso segnalato riguarda i collegamenti regionali tra Domodossola e il Vallese

DOMODOSSOLA - Treni troppo affollati sulle linee frequentate dai lavoratori frontalieri fra Italia e Svizzera. È il caso ribadito oggi al tavolo di lavoro del Comitato provinciale frontalieri del Verbano Cusio Ossola.

I lavoratori denunciano un numero eccessivo, in rapporto all'emergenza Covid, sui treni regionali tra Domodossola (VCO) e Briga (Vallese, Svizzera), che utilizzano ogni giorno per recarsi al lavoro nella Confederazione.

Al tavolo del Comitato provinciale si è parlato anche della nuova tassazione visto che entro fine anno Svizzera e Italia dovrebbero sottoscrivere l'intesa che introduce una nuova fiscalità a carico dei frontalieri.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 09:14:22 | 91.208.130.89