Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
26 min
Gli impiegati di commercio rinunciano all'aumento
Vista la crisi economica, per l'associazione di categoria la priorità va data al mantenimento dei posti di lavoro.
SVIZZERA
55 min
Occhio ai bambini sulla strada!
Rientro in classe, l'Upi mette in guardia sui pericoli nel tragitto casa-scuola
GINEVRA
1 ora
«Se Ginevra fosse una nazione sarebbe sulla lista dell'UFSP»
Il cantone romando è uno dei principali focolai e presenta un'incidenza superiore a cento casi per 100'000 abitanti.
SVIZZERA
2 ore
Pernottamenti giù del 47,5% nella prima metà del 2020
La domanda degli ospiti stranieri presenta un calo del 60,1%.
SVIZZERA
2 ore
Mercato del lavoro? Le aspettative sono (molto) basse
Sale la fiducia degli svizzeri nei confronti dell'andamento dell'economia, ma non sulla sicurezza degli impieghi
SVIZZERA
11 ore
Un po' di neve che fa sorridere i ghiacciai
La perturbazione delle scorse ore ha fatto scendere il limite delle nevicate nelle Alpi
BERNA
12 ore
Errore sui luoghi di contagio, ora c’è chi vuole vederci chiaro
La politica si fa domande. Il PLR: «Come è stato possibile?». Parla l'ex medico cantonale di Berna: «Uno sbaglio grave»
SVIZZERA
17 ore
«Le accuse contro Infantino sono infondate»
È quanto ha ribadito oggi la FIFA, che non esclude il complotto
ZURIGO
17 ore
Atto di inciviltà: lancia un petardo nel tram per il primo di agosto
Dopo pochi secondi l’esplosione. Il video è stato pubblicato su Instagram.
VALLESE
18 ore
Il sindaco accusato di molestie rinuncia alla candidatura sulla lista PPD
A poche settimane dalle elezioni, nel comune di Collombey-Muraz è scoppiato un piccolo "sex-gate"
FOTO
LUCERNA
19 ore
Capannone agricolo divorato dalle fiamme
L'incendio è divampato venerdì sera a Menznau. Sul posto sono intervenuti oltre 100 pompieri
SVIZZERA
19 ore
Operazione al timpano per Palazzo federale
L'anno prossimo verrà lanciato un concorso per decorare una delle parti più in vista dell'edificio.
ZURIGO
19 ore
Il Leopardo Villy è stato addormentato, aveva 17 anni
Si trovava allo Zoo di Zurigo dal 2006, ma era malato da tempo.
SVIZZERA
16.07.2020 - 16:470
Aggiornamento : 19:02

L'effetto di SwissCovid «non è ancora quantificabile»

Le ultime cifre indicano che 1.85 milioni di svizzeri hanno scaricato l'app, ma solo la metà la utilizza.

Sang-Il Kim, capo della divisione Trasformazione digitale dell'UFSP: «In molti non consultano le linee informative, ma fanno direttamente il test. Così non siamo in grado di capire quanti utenti sono stati allertati».

BERNA - La reale efficacia dell'applicazione SwissCovid rimane per ora avvolta nel mistero. L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) non è in grado di sapere quanti utenti sono stati allertati dell'avvenuto contatto con una persona infettata dal coronavirus.

La mancanza di tale dato si deve al fatto che le persone avvisate del potenziale contagio non hanno, come invece sperato, consultato l'apposita linea informativa, ma si sono sottoposti direttamente al test. La spiegazione è stata fornita oggi durante un incontro con i media da Sang-Il Kim, capo della divisione Trasformazione digitale presso l'UFSP.

Si ignora anche di preciso quanti cittadini abbiano optato per il tampone dopo aver ricevuto un'allerta. Secondo un portavoce dell'UFSP, almeno 85 persone hanno contattato la hotline, mentre più di 135 persone infette hanno inserito il loro codice personale nel sistema dopo essere state avvisate, in modo da notificare il possibile rischio per la salute agli altri utilizzatori dell'app con i quali erano entrati in contatto.

Le ultime cifre indicano che 946'000 svizzeri fanno uso dell'app, ma i download sono stati 1,85 milioni. Questa notevole discrepanza è dovuta a vari motivi. Per esempio, alcuni utenti non hanno terminato l'installazione, altri invece possono aver messo il loro cellulare in modalità aereo.

Facendo un paragone con l'estero, essere arrivati a quasi due milioni di download «non è così male», ha detto Kim. L'obiettivo comunque rimane quello di guadagnare rapidamente altri utilizzatori. Una mano arriverà dagli operatori telefonici, che tramite un SMS inviteranno a scaricare SwissCovid, e dalla Posta, i cui clienti, in una fase di prova, riceveranno aiuto allo sportello in caso di domande sull'applicazione.

Kim comunque non si nasconde: la strada da fare è molta e questo strumento, lanciato a fine giugno, ci terrà compagnia ancora per parecchio tempo. «Parliamo di settimane o mesi», mette in guardia l'esperto della Confederazione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
roma 2 sett fa su tio
...io l'ho scaricata ma va e ...non va...oggi stesso la butto.
albertolupo 2 sett fa su tio
Bene. Almeno abbiamo la conferma che la privacy è garantita... ;-)
Sarah Chiaramonte 2 sett fa su fb
Mi chiedo perché non venga scaricata siccome è compatibile con la maggior parte dei sistemi operativi, non usa coordinate gps/geolocalizzazione, e i dati non sono centralizzati... Peccato
marco17 2 sett fa su tio
Ormai l'hanno capito quasi tutti che si tratta di una pagliacciata poco seria e inaffidabile.
Nmemo 2 sett fa su tio
A bocce ferme sarà un flop.
Verbania 2 sett fa su tio
Secondo me l’hanno installata solo i prudenti, quelli che non escono “mai” o che adottano le misure di sicurezza. (io). Quelli più pericolosi non lo fanno! Tanto vale.
Viperus 2 sett fa su tio
Una pagliacciata solenne!
Roberto Oliboni 2 sett fa su fb
Queste App sono le bufale post coronavirus.. inutili, inaffidabili e costose!
Fabio Vek Vecchiato 2 sett fa su fb
Roberto Oliboni sbagli non sono inutili, sono utili al sistema per imporre un nuovo modo di vivere basato su ipercontrollo tecnologico e sottomissione totale dei popoli. Solo un primo piccolo step di un disegno criminale globale
Roberto Oliboni 2 sett fa su fb
Fabio Vek Vecchiato personalmente non sono un fanatico di complotti ma solo un realista.
Fabio Vek Vecchiato 2 sett fa su fb
Roberto Oliboni non serve complottismo, basta vedere ciò che succede sotto i nostri occhi, barano sui numeri, generazione di panico h24, distruzione economica graduale e programmata. Dove non c'è logica c'è malafede
Gus 2 sett fa su tio
Io l'ho scaricata ma è una pagliacciata! Esperienza personale: 1. Prima che ti mandino il codice da inserire trascorre troppo tempo da quando ti confermano la positività per telefono (nel caso da me conosciuto circa 10 ore), 2. nessuna delle persone, con applicazione scaricata, che ha trascorso ore accanto alla persona positiva, ha ricevuto la segnalazione. Per quale ragione? L'app è solo un business scarica-coscienze per le autorità?
albertolupo 2 sett fa su tio
@Gus Magari le persone erano vicine, ma i telefonini in una borsetta a più di 1.50 m... ;-). In ogni caso è chiaro che la precisione può essere solo approssimativa.
seo56 2 sett fa su tio
Buffonata!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 11:12:21 | 91.208.130.89