Cerca e trova immobili

HCLLugano distratto e regolato dal Rapperswil

21.02.23 - 22:15
Serata da dimenticare per la banda di Luca Gianinazzi, sconfitta 6-2 in casa del Rapperswil
keystone-sda.ch (GIAN EHRENZELLER)
Lugano distratto e regolato dal Rapperswil
Serata da dimenticare per la banda di Luca Gianinazzi, sconfitta 6-2 in casa del Rapperswil
I bianconeri rimangono al decimo posto, ma pericolosamente nel mirino delle inseguitrici Losanna (vittorioso), Ambrì e Langnau.
Hockey - LNA21.02.2023

LIVE

Lakers
6 - 2
Lugano
Hockey - LNA21.02.2023

LIVE

Davos
0 - 2
Losanna
HOCKEY: Risultati e classifiche

RAPPERSWIL - Il Lugano non è riuscito nell’ardua impresa di espugnare la St.Galler Kantonalbank Arena di Rapperswil. La contesa è subito sfuggita dalle mani dei bianconeri – causa qualche disattenzione di troppo – i quali in seguito si sono limitati a cercare di non appesantire eccessivamente il punteggio (6-2).

Presentatosi sul ghiaccio con Bennett a sopperire all’assenza di Arcobello, il Lugano ha vissuto un primo tempo da incubo. Un mix di distrazione e scarsa reattività in fase difensiva ha infatti spianato la strada al Rappi per andare in rete in tre occasioni. Trascorsi nemmeno cinque minuti, Lammer (3’19”) e Rowe (4’39”) avevano già portato avanti di due i padroni di casa, dando una chiara impronta alla contesa. A poco è servito il time-out chiamato da Luca Gianinazzi, perché a rincarare la dose, una decina di minuti più tardi, una clamorosa disattenzione di Stoffel – che ha mancato il disco nel tentativo di passarlo – ha di fatto mandato in porta Oberk (14’27”). È parso tutto troppo facile per il Rappi, la cui retroguardia non ha versato nemmeno una goccia di sudore nei primi venti minuti (appena due le conclusioni dei bianconeri verso la porta avversaria).

Quantomeno, gli uomini di Luca Gianinazzi hanno dato un cenno di vita nella frazione centrale. Al gol del momentaneo 4-0 firmato da Moy in apertura di periodo (22’37”), ha immediatamente risposto il primo centro stagionale di Patry (22’50”). Klok ha poi ulteriormente accorciato le distanze in 4c4, in un’azione apparecchiata da un’eccellente iniziativa di Bennett (34’54”). Non ha impiegato molto, però, il Rappi per tornare a dettare legge, servendosi nuovamente degli ampi spazi concessi dalla difesa bianconera per colpire con Djuse (35’58”). Altra notizia negativa l’uscita di scena di Connolly, costretto ad abbandonare il ghiaccio a causa di un problema fisico.

Qualche scintilla di nervosismo – che, tra le altre cose, è sfociata nella penalità di partita inflitta a Wick – ma poco spettacolo nell’ultimo periodo. Nessuna improbabile inversione di tendenza; il Rapperswil ha messo il punto esclamativo sul suo successo trovando il punto del definitivo 6-2 a porta vuota con Forrer (57’42”).

A rendere ancor più amara la sconfitta odierna, è la contemporanea vittoria esterna del Losanna sul Davos (0-2). I Leoni, undicesimi, si trovano ora solamente a una lunghezza di distanza dal Lugano, che però ha una partita in più. Ambrì e Langnau – anche loro con una partita in meno – restano rispettivamente a -2 e -4 dai bianconeri.

Venerdì il complesso di Luca Gianinazzi tornerà sul ghiaccio della Cornèr Arena per ospitare la capolista Ginevra, prima di affrontare, sabato, la trasferta di Davos.

Nell’ultima partita di giornata lo Zurigo ha avuto la meglio, dopo 60’ di emozioni, del Ginevra. Spinti (anche) dalle doppiette di Texier e Lammikko i Lions hanno festeggiato 6-5, agganciando il Davos al quarto posto della graduatoria.

RAPPERSWIL-LUGANO 6-2 (3-0; 2-2; 1-0)
Reti: 3’19” Lammer (Djuse) 1-0; 4’39” Rowe (Aberg, Cervenka) 2-0; 14’27” Aberg 3-0; 22’37” Moy (Albrecht, Jordan) 4-0; 22’50” Patry (Bennett, Granlund) 4-1; 34’54” Klok (Bennett) 4-2; 35’58” Djuse (Aberg) 5-2; 57’42” Forrer (Dünner) 6-2.
LUGANO: Schlegel; Klok, Alatalo; Mi.Müller, Riva; Guerra, Andersson; Villa; Carr, Thürkauf, Zanetti; Bennett, Granlund,
Connolly; Josephs, Morini, Fazzini; Patry, Herburger, Stoffel; Vedova.
Penalità: Rapperswil 5x2’ + 1x5’+20’; Lugano 9x2’.
Note: St. Galler Kantonalbank Arena, 4’367 spettatori. Arbitri: Piechaczek, Dipietro; Obwegeser, Huguet.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
CLASSIFICA
PLPuntiWLGFGAGDFORM
1Zurigo5210931916711057WWWLW
2Friborgo52102281317512451WLWLW
3Losanna5291251615812632WLWLW
4Zugo5287211616113526LLLWL
5Berna528520151451441WLWWL
6Davos5285231815612630LWWWW
7Lugano5279232316215111WWLLL
8Ambrì527920211531512LWWWW
9Bienne52741619139140-1LLLWW
10Ginevra52741922140155-15WLLLL
11Langnau52711721123159-36WLWWL
12Lakers52651826126151-25WLLWW
13Kloten52521229108177-69LLWLL
14Ajoie5239833111175-64WLLLL
Ultimo aggiornamento: 17.07.2024 15:22
COMMENTI
 

Evry 1 anno fa su tio
Domani sera la prova del fuoco, anche il Ginevra non ha bisogno punti! per il Coach Green-Horn e i collaboratori della Signora Presidente sarà la prova del 9, o si vionce o via tutti parasiti.

Evry 1 anno fa su tio
Si deve far pulizia nella direzione: Via il Vice, CEO, JJ e DS , con questa compagine ci avete gettato pesci in faccia da troppo tempo e da ultimo con il Coach Green-Horn. Ora ci voule una decisione, che per il fatto che purtroppo la si è trascinata da tempo, deve essere adottata. Forza Lugano ma senza questi incapaci.

sergejville 1 anno fa su tio
Risposta a Evry
mi sa che nessuno aspetta le tue capacità manageriali (ne hai?) ed i tuoi soldi e/o capacità di trovare sponsor. Non c'è bisogno dei tuoi consigli-fuffa.

Ascpis 1 anno fa su tio
Risposta a Evry
CAMBIA SOLFA

ISO 37001 1 anno fa su tio
Si parla dell'errore di Stoffel come se fosse solo uno. Ma avete rivisto tutta l'azione? Ne fa uno dopo l'altro, è quasi comico. Cosa ci fa in una squadra di Serie A?

sergejville 1 anno fa su tio
Risposta a ISO 37001
infatti non giocherebbe se non ci fossero i ferimenti di müller, walker, patry (rientrato dopo 5 mesi) e gerber

uriah heep 1 anno fa su tio
Mai così in basso fa tanti anni! Funziona poca roba e se poi manca qualche elemento , con i sostituti è notte fonda. Speriamo di finire al 11. O 12. Posto e finiamo questa triste stagione !! Poi fare pulizia sia nella dirigenza, sia nella squadra. Stoffel 1 goal in 2 stagioni, 😂😂😩, Vedova, Gerber, Naeser, Werder via tutti da Lugano, nulli !! Se fossi in Wicky anche certi della direzione foo di ball…

Ascpis 1 anno fa su tio
Risposta a uriah heep
Io direi di sperare nel decimo posto e poi con i pre playoff tutto può succedere

Capra 1 anno fa su tio
Risposta a uriah heep
Uriah heep! Gerber unico che terrei , poi stranieri?

cle72 1 anno fa su tio
Risposta a uriah heep
Sinceramente detto da esterno, la proprietà esiste, Mantegazza family con la fondazione annessa. Via la figlia, via il CEO, via il DS e ripartire con nuovo presidente esterno alla famiglia, un DS che sa lavorare e parlare meno CEO non un ex giocatore, che in realtà non ha combinato molto, tranne tentare di portare il figlio in prima squadra, esperimento fallito. Questo mio modesto parere. In piena libertà di pensiero e parola. Senza offendere nessuno.

sergejville 1 anno fa su tio
Risposta a cle72
"via qui, via là"... senza offendere nessuno. ma tirat insema, va. Elon Musk di Viganello. E pensa a fare pulizie nel tuo di Club.

Capra 1 anno fa su tio
Risposta a Ascpis
Ascpis! Io tesserato da 40 anni e sicuramente anche anno prossimo! Purtroppo a Lugano, gente ..fossi io la dirigenza, comincerei a reclutare per la nord ! I ragazzi che ci sono meritevoli, ma pochi !

JoeBlack 1 anno fa su tio
Male che vada fra 4 partite iniziano le vacanze, a meno che vogliano fare lo spareggio x la SL. Affaire a suivre. 🤔

Roby1209 1 anno fa su tio
Il mio pensiero non cambia. Gianinazzi potrà diventare un ottimo allenatore ma non è ancora pronto. In più abbiamo stranieri troppo deboli per il livello del nostro campionato e alcuni svizzeri non stanno giocando come dovrebbero, vedi Fazzini e Turkauf. Insomma la vedo male ma aspettiamo le ultime 4 partite nella speranza di qualche miracolo. Un messaggio vorrei darlo alla società... andare a vedere le partite alla Corner Arena è una tristezza. Pochi spettatori, curva nord da incubo e ambiente da chiesa della domenica mattina. Attenti al futuro.... perché siamo sempre di meno

Ascpis 1 anno fa su tio
Risposta a Roby1209
I problemi li abbiamo e sarebbe da ipocriti nasconderci facendo finta di niente, peró quello che dici dei tifosi alla Corner io lo reputo vergognoso, già da anni addietro (tanti) quando vinciamo tutto pieno e quando si va male la pista è vuota… bisogna supportare la società soprattutto in questi momenti, è ancora di più la squadra… saró ripetitivo ma dai cugini BB in quanto a sostenere sempre e comunque la squadra/società dovremmo imparare

Bibo 1 anno fa su tio
Risposta a Ascpis
Mi a che sotto sotto sei un po' BB... ;-)

cle72 1 anno fa su tio
Risposta a Ascpis
Siamo sempre qua la la la lallala la la siamo sempre quaaaaa. BB unici!

sergejville 1 anno fa su tio
Risposta a Ascpis
dimentichi che per ca. 10 anni, di martedì, già in novembre la valascia radunava 2.800/3.000 spettatori e 3.800 di sabato.

Ascpis 1 anno fa su tio
Risposta a sergejville
Per forza, già a novembre di solito erano già tagliati fuori dai play off😂😂

Ascpis 1 anno fa su tio
Risposta a Bibo
Questo mai😡😡

logimi63 1 anno fa su tio
Risposta a Ascpis
Invece è vero. Per anni anche alla Valascia per parecchie partite c'era un mortorio con 2500/3000 persone. Gli anni di Laporte non se li ricorda nessuno? Gli è stata pure gettata una valigia in pista per mostrargli la stima dei tifosi BB. In quel periodo ed in altri anche ad Ambri ... un mortorio.

Ascpis 1 anno fa su tio
Non è finita e si lotta fino alla fine, pagato ogni errore purtroppo

sergejville 1 anno fa su tio
La preparazione alla partita era sicuramente prevista in modo diverso ma se alla seconda incursione avversaria la 4a linea (obbligata dalle assenze) sbanda paurosamente, poco ci possono fare i compagni seduti in panchina. Quando un match si mette così in salita (un min dopo, il 2-0 e poi l'erroraccio di Stoffel), oltretutto contro un avversario forte ed in salute, c'è poco da raddrizzare. Bisogna dimenticare subito, cercare soprattutto di recuperare qualche infortunato (l'HCL non può concedere all'avversario, wolf, arcobello, gerber, walker, müller ma., connolly... e tirare dritto. Forza Lugano!

Evry 1 anno fa su tio
Risposta a sergejville
Certo, ma il Coach Green-Horn può recitare il "mea culpa" in quanto non ha preparato la squadra in modo opportuno, il gioco Rapi lo conoscono tutti, come pure il nostro PP deludente e gioco difensifo che permette all'avversario di arrivare davanti al portiere lo conoscono tutti. Forza Lugano ma, se non date una svolta, fra poco abbimo raggiunto il peggiore dei peggiori piazzamenti e i tesserati che lasciano sono in netto aumento.

Evry 1 anno fa su tio
Che vergogna, il Coach Green-Horn NON ha ancora assimilato l'inizio partita contra il Friborgo !!! Non ha preparato la squadra !! L'avversario va fermato prima del settrore difensivo e non va lasciato arrivare in blocco davanti al portiere. Troppe penalità e PP inguardabile!! Quartetto degli arbitri fuori tresta. Forza Lugano ma adess vanno strette le viti a diversi giocatori, in primis a Riva sognatore!! Tutto da vedere venerdi prossimo contro il Ginevra, questa partita sarà la rinascita della squadra o il tramonto assicurato. La direzione doveva adottare certe misire molto prima!! vergogna

angie2020 1 anno fa su tio
ferimenti ed assenze a parte, è stato vergognoso.

Evry 1 anno fa su tio
Risposta a angie2020
Dimenticavi il Coach Green-Horn e il dreamer Riva. Forza Lugano

Boss 1 anno fa su tio
vergognatevi !!! parassiti

Evry 1 anno fa su tio
Risposta a Boss
Certo, Parassiti dai più stretti collaboratori della Presidente allo Staff e certi giocatori, tutti lo sanno ma nessuno fa qualcosa, addiritura la Signora Presidente ha dovuto scusarsi pubblicamente per tutti quei fannulloni !! Forza Lugano

ic70 1 anno fa su tio
i jolly a disposizione cominciano ad essere pochi e il 02 marzo auguri! Da tifoso riconosco le difficoltà... campionato difficile ma anche ieri col Rappi 4-0 dopo 23 minuti e partita compromessa. Troppe volte alcune buone prestazioni alternate a brutte sconfitte. Forza HcL!
NOTIZIE PIÙ LETTE