Cerca e trova immobili

GERMANIA 2024Slovenia-Danimarca sarà anche un po'... svizzera: fischia Sandro Schärer

14.06.24 - 15:27
È dal 2010 che un fischietto elvetico non è presente a un grande appuntamento. Svizzera-Ungheria allo sloveno Slavko Vincic
Freshfocus
Slovenia-Danimarca sarà anche un po'... svizzera: fischia Sandro Schärer
È dal 2010 che un fischietto elvetico non è presente a un grande appuntamento. Svizzera-Ungheria allo sloveno Slavko Vincic
SPORT: Risultati e classifiche

STOCCARDA - L'arbitro elvetico Sandro Schärer ha ricevuto la sua prima convocazione per gli Europei. Il 36enne svittese dirigerà domenica la partita tra Slovenia e Danimarca a Stoccarda e sarà assistito dai suoi due guardalinee, ovvero Stephane De Almeida e Bekim Zogaj, anche loro svizzeri.

Schärer sarà il primo fischietto rossocrociato a dirigere una partita di un torneo importante, da quando - nel 2010 - Massimo Busacca aveva diretto Sud Africa-Uruguay nella fase a gironi della Coppa del Mondo.

Per Schärer è un «grande onore» essere uno dei 19 arbitri selezionati dalla Uefa. «Sono orgoglioso di aver raggiunto questo obiettivo con il mio team - aveva detto il diretto interessato negli scorsi giorni all'ASF - Sono diventato arbitro 20 anni fa e la mia missione era quella di arrivare al top. Con questo Campionato Europeo ci sono riuscito. È un grande torneo con molta visibilità, grandi partite e molte responsabilità. Cerchiamo di contrastare tutto questo con la massima gioia ed energia positiva possibile».

L'ultima volta che un arbitro del nostro Paese aveva arbitrato a un Europeo è stato 16 anni fa, anche in questo caso con il ticinese Massimo Busacca, il quale nel 2008 aveva diretto la semifinale tra Germania e Turchia.

La sfida di domani fra Svizzera e Ungheria sarà invece diretta dal 44enne sloveno Slavko Vincic, colui che due settimane fa ha avuto l'onore di essere in campo nella finale di Champions fra Borussia e Real.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE