Cerca e trova immobili

EUROPA CONFERENCE LEAGUELugano, per la gloria, per l'autostima, per i soldi

14.12.23 - 07:00
Il Lugano d'Europa chiude contro il Besiktas
keystone-sda.ch / STR (Samuel Golay)
Lugano, per la gloria, per l'autostima, per i soldi
Il Lugano d'Europa chiude contro il Besiktas
I bianconeri giocano contro i turchi e pensano al Servette.
Calcio - Conference League14.12.2023

LIVE

Lugano
0 - 2
Besiktas
CALCIO: Risultati e classifiche

ZURIGO - Con la partita di stasera con il Besiktas, che verrà disputata allo stadio Letzigrund di Zurigo con inizio alle ore 21, cala il sipario per il Lugano nel suo cammino europeo. Una sfida che non potrà andare a modificare le sorti del gruppo D, in quanto il Bruges e il Bodo-Glimt sono già qualificate. Un incontro che i ticinesi dovranno affrontare con dignità e, perché no, anche pensando a far guadagnare la società. Non dimentichiamo infatti che una vittoria in Conference League porta nelle casse del club la bella cifra di mezzo milione di euro e che un pareggio “vale” 166'000 euro. A parte questo aspetto, la squadra bianconera vuole chiudere la sua parentesi continentale con una vittoria che peserebbe sul ranking UEFA. Mister Croci-Torti lo ha sottolineato in conferenza stampa: «Giocheremo con la miglior formazione possibile, ma anche con un occhio alla partita di domenica a Ginevra con il Servette».  

Due sono gli aspetti di cui tenere conto: Mahoud non può essere schierato (non fa parte della lista europea), mentre in Super League mancheranno gli squalificati Bislimi e Hajrizi. Questi due giocatori scenderanno quindi sicuramente in campo. Come pure ci sarà, infortunati permettendo, l’avvicendamento delle due punte centrali Celar e Vladi. Ognuno giocherà una partita. Molti cambiamenti invece nella squadra turca, la vera delusione del girone. Le “Aquile Nere” stanno attraversando un brutto momento in quanto a risultati (nel fine settimana altra pesante sconfitta casalinga con il Fenerbahçe) e gestione del gruppo (cinque titolari sono stati messi fuori rosa per “scarse prestazioni e incompatibilità”). Sono insomma allo sbando e il Lugano deve e può approfittarne. Altri tre punti darebbero morale e sarebbero di buon auspicio per l’ultima fatica del 2023 in Super League. Senza dimenticare, in vista di domenica, che anche i ginevrini non saranno freschissimi poiché di scena a Praga con lo Slavia in un incontro valevole per l'Europa League. Attenuante per i granata: sono già qualificati. Faranno riposare molti titolari?

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

angelina 7 mesi fa su tio
forza bianconeri

Flet 7 mesi fa su tio
Ma sta zitto!

Boh! 7 mesi fa su tio
Calcio…. Calcio…. Calcio… tanto spazio dedicato ad uno sport un pelino sopravvalutato qui alle nostre latitudini… Basta guardare ai risultati: se va bene si vince ogni tanto qualcosina in CH…. Mentre in altri sport ci sono ticinesi che vincono (e a volte stravincono) a livello continentale/mondiale…😎
NOTIZIE PIÙ LETTE