Immobili
Veicoli
Rémy Steinegger
ORIENTAMENTO
08.07.2021 - 20:440

Roos che gioia, e pure la squadra maschile…

Due medaglie rossocrociate nella rassegna iridata

di Redazione
Diego Baratti

DOKSY - Ancora buone notizie dalla Repubblica Ceca. La squadra svizzera femminile per la staffetta nel bosco composta dalla ticinese Elena Roos, da Sabine Hauswirth e Simona Aebersold, è riuscita a mettersi al collo la medaglia d’argento, portando così a 4 il totale delle medaglie rossocrociate in questa rassegna iridata. La vittoria è andata ancora una volta alla Svezia di Lisa Risby, Sara Hagstrom e Tove Alexandersson, quest’ultima a quota quattro ori in quattro gare. Terzo posto invece per la Norvegia di Marie Olaussen, Kamilla Steiwer e Andrine Benjaminsen.

Già poco dopo il massenstart, la prima trattista rossocrociata Elena Roos partiva davanti, alternando nei primi punti la leadership con la svedese Risby e la finlandese Harju. A partire dal sesto punto di controllo la 30enne di Cugnasco è riuscita però a lanciarsi in volata e a staccare le altre atlete, incrementando a poco a poco, punto per punto, il suo vantaggio, perdendo però qualcosina sul finale a causa di una scelta di percorso non ottimale al 13esimo punto. Ciononostante l’atleta ticinese ha concluso la sua tratta in solitaria e saldamente in testa, dando il cambio in prima posizione in 36’26’’ con 36’’ di vantaggio sulla grande rivale Svezia e oltre 50’’ su Russia, Estonia e Danimarca. La seconda trattista Sabine Hauswirth ha però perso già nei primi 3 punti il suo vantaggio, facendosi recuperare e superare dalla svedese Hagstrom terminando quindi la sua tratta con ben 3’39’’ di ritardo, e appena 11’’ di vantaggio sulla ceca Kosova. Con il titolo mondiale ormai fuori portata e con la svedese Tove Alexandersson irraggiungibile, la terza trattista rossocrociata Simona Aebersold, approfittando di un grande errore della Kosova al punto 5, è riuscita con un’ottima gara a conquistare la medaglia d'argento per la Svizzera, concludendo a 2’33'' dalla Svezia. Terzo posto con oltre 7' di ritardo infine per la Norvegia, che ha beffato la Repubblica Ceca sul finale.

Medaglia per la Svizzera pure nella gara maschile: la squadra di Martin Hubmann, Florian Howald e Matthias Kyburz è infatti riuscita a conquistare il bronzo. A imporsi è stata ancora una volta la Svezia di Ridefelt, Lind e Bergman, che ha preceduto di 51’’ la Norvegia e, appunto, la truppa rossocrociata (di 2’00’). Svezia che si aggiudica così il medagliere mondiale, con ben 5 ori iridati. Domani è prevista l'ultima gara della rassegna, la gara regina: la lunga distanza, con Elena Roos ancora al via.

SPORT: Risultati e classifiche

Rémy Steinegger
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-18 09:08:24 | 91.208.130.85