Cerca e trova immobili

STATI UNITIIl protetto di Trump ha gettato la spugna

19.10.23 - 17:44
Il passo indietro di Jim Jordan, dopo i due fallimenti di questa settimana, consentirà allo Speaker pro tempore di avere poteri aggiuntivi
Keystone/EPA/MICHAEL REYNOLDS / STF (MICHAEL REYNOLDS)
Fonte Ats Ans
Il protetto di Trump ha gettato la spugna
Il passo indietro di Jim Jordan, dopo i due fallimenti di questa settimana, consentirà allo Speaker pro tempore di avere poteri aggiuntivi

WASHINGTON - Il deputato repubblicano dell'Ohio Jim Jordan, stretto alleato di Donald Trump, non cercherà un terzo voto della Camera dei rappresentanti per diventare Speaker, dopo i due precedenti flop. Lo scrive il Washington Post citando varie fonti.

Questo darà alla House l'opportunità di conferire a Patrick T. McHenry, speaker pro tempore, poteri aggiuntivi che gli consentano di esercitare pienamente la sua funzione, affrontando l'imminente richiesta del presidente Joe Biden di 100 miliardi di dollari per Ucraina, Israele e Taiwan, ma anche le proposte per evitare lo shutdown di metà novembre.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

LaLussy 5 mesi fa su tio
sarà stato laudamente pagato o minacciato per togliersi di mezzo? Onde evitare di tirarla troppo per le lunghe come successo con il predecessore.....

Tirasass 5 mesi fa su tio
Biden volevo scrivere. Eh sti correttori....

Tirasass 5 mesi fa su tio
Biennale gira miliardi come le caramelle, mentre le infrastrutture pubbliche Usa marciscono.
NOTIZIE PIÙ LETTE