STATI UNITINuovo seggio al Senato: i democratici vincono in Georgia

07.12.22 - 07:31
La vittoria conferma la risicata maggioranza democratica alla Camera alta del Congresso.
Getty
Fonte Ats
Nuovo seggio al Senato: i democratici vincono in Georgia
La vittoria conferma la risicata maggioranza democratica alla Camera alta del Congresso.

ATLANTA - Il partito di Joe Biden ha vinto un nuovo seggio al Senato degli Stati Uniti con la vittoria del democratico Raphael Warnock in Georgia, secondo quanto riferiscono le reti televisive americane.

Il senatore in carica ha sconfitto il repubblicano Herschel Walker, protetto dell'ex presidente americano Donald Trump. La vittoria conferma la risicata maggioranza democratica alla Camera alta del Congresso.

La vittoria del reverendo, che i sondaggi alla vigilia del voto davano come favorito, assicura al partito dell'Asinello il 51mo seggio nella Camera alta, il che permette a Biden di avere mano libera sulle nomine strategiche sia nell'amministrazione che nella giustizia.

Una corsa chiave quella in Georgia anche in previsione delle presidenziali del 2024, che potrebbero vedere contrapposti ancora una volta Trump e Biden. A dimostrazione dell'importanza di questo ballottaggio delle elezioni di Midterm c'è il dato che la campagna è stata la più costosa di tutte le elezioni di medio termine negli Usa, con 400 milioni di dollari spesi in totale.

Mentre Trump e Biden si sono tenuti lontani, per i democratici nello Stato del Sud è sceso in campo ancora una volta, dopo lo straordinario risultato in Pennsylvania, Barack Obama. Nei giorni scorsi è comparsa anche l'ex first lady Michelle per una tappa ad Atlanta nel tour di presentazione del suo nuovo libro.

Per Biden la vittoria del democratico è un bel colpo in vista dei prossimi due anni. Con una vera maggioranza al Senato, il presidente può velocizzare il processo di conferma dei suoi candidati in ruoli strategici dell'amministrazione e della giustizia e avrebbe un paracadute nel caso qualche senatore democratico, come è accaduto in passato con Joe Manchin, dovesse "tradire" la linea del partito.

Non solo, i democratici guadagnano più seggi e più risorse finanziarie nelle commissioni del Senato e i presidenti non hanno più bisogno del sostegno repubblicano per emettere citazioni in giudizio di testimoni nelle indagini.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE