Depositphotos (Rangizzz)
C'è anche la criminalità tra gli ostacoli alla ripartenza post Covid-19.
ITALIA
07.06.2020 - 11:060

La malavita all'assalto delle imprese in crisi

Un'azienda su dieci indica nella criminalità «un ulteriore, pericoloso ostacolo» allo svolgimento della propria attività

ROMA - Dopo liquidità, costi e crollo dei consumi, anche l'usura e i tentativi illeciti della malavita di impadronirsi delle aziende sono tra gli ostacoli in Italia all'attività delle imprese del commercio e della ristorazione durante l'emergenza Covid-19.

Un 11% di imprese, secondo un'indagine di Confcommercio in collaborazione con Format research, indica nella criminalità «un ulteriore, pericoloso ostacolo» allo svolgimento della propria attività; in particolare, circa il 10% degli imprenditori, in questo periodo, «risulta esposto all'usura» o a tentativi di «appropriazione 'anomala'» dell'azienda.

E la percentuale cresce fino a quasi il 20% per quegli imprenditori che sono molto preoccupati per il verificarsi di questi fenomeni nel proprio quartiere o nella zona della propria attività.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 11:33:41 | 91.208.130.87