Cerca e trova immobili

GAZAGaza di nuovo al buio sotto le bombe

04.12.23 - 21:00
Stasera l'annuncio della principale compagnia di telecomunicazioni della Striscia: «Gaza è di nuovo oscurata». Le critiche degli USA.
Foto Keystone
Fonte ATS
Gaza di nuovo al buio sotto le bombe
Stasera l'annuncio della principale compagnia di telecomunicazioni della Striscia: «Gaza è di nuovo oscurata». Le critiche degli USA.

GAZA - La principale compagnia di telecomunicazioni della Striscia di Gaza ha dichiarato che i servizi di telefonia mobile e le connessioni Internet sono stati interrotti in tutto il territorio palestinese. «Siamo spiacenti di annunciare che tutti i servizi di telecomunicazione nella Striscia di Gaza sono andati perduti a causa dell'interruzione delle principali linee in fibra dal lato israeliano», ha affermato PalTel in un messaggio sui social media. «Gaza è...di nuovo oscurata» viene annunciato.

Questo mentre nel sud di Gaza «cadono bombe ogni 10 minuti» ha affermato James Elder, portavoce dell'Unicef. In particolare il portavoce ha descritto l'ospedale al-Nasser a Khan Yunis come una «zona di guerra». «Ribadisco - ha detto anche la presidente della Croce Rossa Mirjana Spoljaric - il nostro appello urgente per la protezione dei civili in linea con le leggi di guerra e per l'ingresso degli aiuti umanitari senza difficoltà». Spoljaric ha quindi chiesto che la Croce Rossa possa «visitare in sicurezza gli ostaggi israeliani» di cui ha invocato l'immediato rilascio.

Tutto questo mentre arrivano anche le parole di Jake Sullivan, consigliere per la sicurezza nazionale USA: «Troppi civili innocenti sono stati uccisi a Gaza», ribadendo in un briefing con la stampa che per gli Stati Uniti «la protezione dei civili in base alle leggi di guerra è fondamentale e deve essere rispettata».

COMMENTI
 

Gemelli57 2 mesi fa su tio
Le vecchie vittime diventano carnefici. Mi chiedo ma chi puo' cosa aspetta per far si' che tutto questo termini? Ora il popolo eletto rischia di doversi guardare le spalle a vita. Proprio sfortunati!

W.Bernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a Gemelli57
Esattamente!! Già la loro nomea non era di certo paragonata a quella del Mulino Bianco.. ora per loro peggiorerà.. a giusta ragione!

s1 3 mesi fa su tio
e anche oggi parliamo dell'ucraina domani... gli usa non hanno più soldi e apparentemente i fondi finiscono entro fine anno, la germania non ha più soldi (i maghi del bilancio si sono fatti beccare con le mani nella marmellata cercando di spostare indebitamente qualcosa come 260 miliardi per coprire buchi...), la zelenskaya vuole andare in vacanza, klitschko dice apertamente che zelensky è un inetto, zalusnhy si mette in concorrenza, stoltenberg dice che dobbiamo aspettarci brutte notizie e , udite udite, i giornaloni de noiantri, senza vergogna stanno cominciando a decantare le doti politiche di putin!!! una inversione di marcia a 360° come direbbe la sempre lucida baerbock. insomma strategy exit in corso...

s1 3 mesi fa su tio
è interessante andare a leggere le dichiarazioni di alcuni dei ministri del governo nethanyau settimane, mesi e anche anni prima del 7 ottobre: smotrich, ben gvir, galant e moshe arbel; molto interessante

W.Bernasconi 3 mesi fa su tio
Finalmente gli Stati Uniti aprono bocca su questa indecenza! Riguardo ai r i p u d i a t i si comportano come i peggiori c r i m i n a l i che il mondo abbia mai avuto! Putin in confronto sembra un dilettante! Kim un apprendista al secondo anno! Per contro possono essere soddisfatti di essere arrivati allo stesso livello di quello che una volta aveva dei baffi..
NOTIZIE PIÙ LETTE