Cerca e trova immobili

STATI UNITIKiller di Half Moon Bay: «Frustrato dopo anni di bullismo»

27.01.23 - 16:41
Il Killer ha dichiarato di «non essere stato sano di mente quel giorno»
keystone-sda.ch / STF (SHAE HAMMOND / POOL)
Fonte ats ans
Killer di Half Moon Bay: «Frustrato dopo anni di bullismo»
Il Killer ha dichiarato di «non essere stato sano di mente quel giorno»

LOS ANGELES - Chun Li Zhao ha ammesso di avere compiuto la strage di Half Moon Bay, in California, durante la quale sono decedute 7 persone.  

Il movente

In un'intervista con Janelle Wang della Nbc, Zhao ha dichiarato di aver sopportato anni di bullismo e lunghe ore di lavoro in fattoria, motivo per cui ha compiuto il massacro. 

Zhao lavorava dalla mattina presto fino a tardi la sera e, nonostante fosse pagato, le sue lamentele sono state ignorate. Ha inoltre detto di «soffrire di una malattia mentale e di non essere stato sano di mente il giorno della sparatoria». 

Zhao vive negli Stati Uniti da 11 anni ed è possessore di una green card, il permesso di residenza permanente. Ha dichiarato di vivere con la moglie in una cittadina vicino a San Francisco e di avere una figlia di 40 anni residente in Cina. Ha acquistato l'arma del delitto nel 2021 e «ha espresso rimorso per gli omicidi commessi».
 
 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE