STATI UNITITre anni e mezzo di carcere per un ex agente coinvolto nell’omicidio di George Floyd

09.12.22 - 22:33
Il 29enne J. Alexander Kueng ha patteggiato.
Imago
Tre anni e mezzo di carcere per un ex agente coinvolto nell’omicidio di George Floyd
Il 29enne J. Alexander Kueng ha patteggiato.

MINNEAPOLIS - Tre anni e mezzo. È questa la condanna decisa oggi per J. Alexander Kueng, l'ex agente di polizia di Minneapolis che lo scorso 25 maggio 2020 ha tenuto a terra George Floyd mentre il collega Derek Chauvin gli schiacciava il collo con un ginocchio. 

Kueng, 29 anni, si è dichiarato colpevole di concorso in omicidio colposo lo scorso ottobre e ha accettato di patteggiare. Sta già scontando una condanna a livello federale per la violazione dei diritti civili di Floyd ed è attualmente detenuto nel carcere federale di Lisbon, in Ohio.

COMMENTI
 
Peter Parker 1 mese fa su tio
Ma quindi nonostante la pantomimia del Black Lives Matter, di tutti i colpevoli per questo omicidio, nessuno che e' stato condannato per crimine d'odio su base razziale? Eh...questi di BLM incompresi...Tra l'altro, qualche notizia su questo movimento? Nessuno ne parla piu... Perche'?
Pensopositivo 1 mese fa su tio
A parte il carcere mi immagino che lo abbiano espulso dal corpo di polizia. Non é certamente all'altezza. Concorso in omicidio...vergogna!
Adegheiz 1 mese fa su tio
Guarda, sarebbe il minimo. Ma la mafia c’è sempre
NOTIZIE PIÙ LETTE