REGNO UNITOLa muffa uccide un bimbo di due anni, è polemica

15.11.22 - 17:33
La diagnosi è stata confermata. La famiglia, richiedente di asilo, per anni si era lamentata con la società immobiliare.
Deposit (foto d'archvio)
Fonte ATS ANS
La muffa uccide un bimbo di due anni, è polemica
La diagnosi è stata confermata. La famiglia, richiedente di asilo, per anni si era lamentata con la società immobiliare.

LONDRA - È polemica nel Regno Unito per il caso di un bambino di due anni morto a causa della prolungata esposizione alla muffa nell'alloggio in cui viveva nel nord dell'Inghilterra. Lo ha determinato l'inchiesta del coroner pubblicata oggi sul decesso del piccolo, Awaab Ishak, avvenuto nel 2020 a Rochdale.

Secondo il medico legale Joanne Kearsley, la morte è avvenuta «a seguito di una grave condizione respiratoria dovuta alla prolungata esposizione a muffe nel luogo di residenza».

Il padre del bimbo, Faisal Abdullah, arrivato nel Paese come richiedente asilo dal Sudan nel luglio 2015, si era lamentato dello stato fatiscente dell'alloggio a più riprese, a partire dal 2017, rivolgendosi alla società che gli aveva affittato l'appartamento, la Rochdale Boroughwide Housing (Rbh). Gli era stato semplicemente consigliato di ridipingere le pareti.

La famiglia ha dichiarato ai media britannici di essere stata discriminata per la propria origine. «Non c'è alcun dubbio, siamo stati trattati in questo modo perché non siamo di questo Paese e siamo meno consapevoli di come funziona il sistema nel Regno Unito».
 
 

COMMENTI
 
UnoQualunque1 2 mesi fa su tio
Maledetta muffa assassina!
Pensopositivo 2 mesi fa su tio
Gente senza scrupoli... Dovrebbero risarcire la famiglia con un appartamento decente e gratis per tutta la vita. Come minimo...
Mirschwizer 2 mesi fa su tio
Pensi proprio positivo
NOTIZIE PIÙ LETTE