Immobili
Veicoli
«È come se ci avesse colpito una bomba»

STATI UNITI«È come se ci avesse colpito una bomba»

12.12.21 - 10:35
Il Kentucky il giorno dopo l'impatto devastante dei tornado, i morti accertati sono 83 ma i dispersi sono ancora molti
keystone-sda.ch / STF (TANNEN MAURY)
STATI UNITI
12.12.21 - 10:35
«È come se ci avesse colpito una bomba»
Il Kentucky il giorno dopo l'impatto devastante dei tornado, i morti accertati sono 83 ma i dispersi sono ancora molti

FRANKFORT - Una scia di devastazione che dall'Arkansas arriva fino in Kentucky, quella causata da almeno 22 tornado che si sono abbattuti fra la giornata e la nottata di ieri su diversi Stati americani causando un totale di morti non ancora quantificato ma che si stima ben superiore alle 100 unità.

Secondo la Casa Bianca si tratta di un triste primato di proporzioni storiche: «è la prima volta nella storia umana che se ne registrano così tanti contemporaneamente», ha infatti dichiarato Joe Biden.

Particolarmente vessato è lo Stato del Kentucky dove alcune città sono state quasi completamente rase al suolo. L'impatto visivo delle foto scattate dal cielo è impressionante, sembra di guardare delle aree che sono state devastate da un bombardamento. «Il livello di distruzione è un qualcosa di mai visto», ha commentato ai media il governatore del Kentucky Andy Beshear.

Ad aggravare il tragico bilancio, la distruzione di una fabbrica di candele nella cittadina di Mayfield, dove decine di impiegati stavano coprendo il turno notturno. Infernale lo scenario dipinto dai soccorsi: «Per tentare di raggiungere i sopravvissuti in alcuni casi è stato necessario strisciare sotto i morti», commenta il responsabile delle emergenze Jeremy Creason.

«È come se ci avesse colpito una bomba», ha raccontato a caldo la sindaca Kathy Stewart O'Nan, «speriamo che ci siano altri sopravvissuti, anche se temiamo che d'ora in poi recupereremo solo corpi senza vita».

Fra gli Stati interessati, oltre al Kentucky, anche Illinois - dove un centro di Amazon è stato investito da un tornado -, Tennessee, Arkansas e Missouri. Al momento il numero di vittime confermate è 83 anche se i dispersi restano decine.

A rendere ancora più sconvolgente la tragedia il fatto che, generalmente, dicembre non è affatto stagione di tornado per via delle correnti fredde che ne limitano l'apparizione. 

CORRELATI
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO