keystone-sda.ch / STF (ROBERT GHEMENT)
ITALIA
11.05.2021 - 13:510
Aggiornamento : 14:49

Alla ragazza di Carrara iniettate “solo” 4 dosi di Pfizer, non 6

Lo hanno rivelato le analisi della boccetta durante le indagini. L'infermiera: «Pensavo l'avessero diluito»

CARRARA - Non è di 6 dosi la vaccinazione decisamente eccessiva somministrata questa domenica a una studentessa di psicologia di Carrara.

La quantità inoculata, infatti, sarebbe di 2/3 del flaconcino - non diluito - ovvero di 4 dosi. La conferma è arrivata, come scrive il Corriere della Sera, dopo un'analisi del fondo della boccetta utilizzata da parte della struttura sanitaria.

«Pensavo fosse stata diluita come da procedura», racconta la giovane infermiera che ha vaccinato la 24enne, «poi mi sono accorta che, a lato della boccetta, c'erano altre 5 siringhe e ho capito che così non era stato». Alla donna, sotto shock, è stata data una giornata di permesso.

La 24enne, al momento, si trova a casa e sta relativamente bene a parte mal di testa, spossatezza e dolori articolari. 

«In realtà è una buona notizia», spiegano dall'ospedale toscano, «su Pfizer i dati delle fasi di test dimostrano una tolleranza buona fino a 4 dosi, fossero state di più ci saremmo già addentrati nel territorio dell'incertezza».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-18 22:33:53 | 91.208.130.86