keystone-sda.ch (U.S. Navy)
Sequestrato un ingente carico di armi nel Mare Arabico.
STATI UNITI
09.05.2021 - 18:340

Maxi sequestro di armi nel Mare Arabico

Lo ha compiuto la Marina statunitense, in corso le indagini per conoscere la destinazione del carico

WASHINGTON - La Marina Usa ha messo a segno un maxi sequestro di armi nel Mar Arabico settentrionale.

Dozzine di missili guidati anticarro di matrice russa, migliaia di fucili d'assalto Type 56 cinesi e centinaia di mitragliatrici Pkm, fucili di precisione e lanciarazzi, oltre a vari componenti per armi, inclusi mirini ottici, sono stati scoperti a bordo di un'imbarcazione senza bandiera tra giovedì e venerdì nel corso dell'operazione durata due giorni, resa nota dalla stessa US Navy, effettuata dall'incrociatore USS Monterey in acque internazionali.

Sono in corso indagini per ricostruire l'origine la destinazione del carico, attualmente sotto custodia degli Stati Uniti. L'imbarcazione è stata dichiarata inidonea alla navigazione e l'equipaggio, dopo essere stato interrogato, è stato rifornito di cibo e acqua e poi rilasciato.

La Marina statunitense, spiega il comunicato che annuncia l'operazione, conduce pattugliamenti di routine nella regione per assicurare la libera circolazione del commercio legittimo, interrompendo il traffico illecito che spesso finanzia il terrorismo e attività illegali. E il carico di armi è stato scoperto dal team d'interdizione avanzata della Guardia costiera statunitense a bordo della Monterey, proprio durante un intervento per verificare di quale Stato battesse bandiera la nave.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-21 16:06:19 | 91.208.130.87