keystone-sda.ch / STR (IDREES MOHAMMED)
INDIA
02.05.2021 - 17:450

India: in arrivo il picco, non il lockdown

Il punto massimo della curva nel paese asiatico è previsto per la prima metà della prossima settimana

E mentre la task-force auspica un lockdown nazionale, il governo nazionale lo considera solo «l'ultima risorsa».

NUOVA DELHI - I numeri che la pandemia sta facendo registrare in India in questi giorni non si erano mai visti dall'inizio dell'emergenza. Il 30 aprile sono stati superati per la prima - e finora unica - volta i 400'000 casi in 24 ore, concludendo un mese in cui il paese asiatico ha visto il suo totale contagi confermati passare da 12 a oltre 19 milioni (due dei quali circa solo nell'ultima settimana). Le autorità indiane però non sembrano per il momento intenzionate a pronunciare la parola lockdown.

La misura, caldeggiata dagli esperti della task force indiana, è considerata come una sorta di "extrema ratio" da evitare a qualsiasi costo. «L'ultima risorsa», per citare le parole del premier indiano, Naredra Modi, bersaglio in queste settimane di forti critiche per la gestione dell'emergenza. Certo, ci sono stati e province che hanno imposto il confinamento, stringendo la vite con le proprie mani. A livello nazionale però la paura del contraccolpo economico sembra prevalere su quella del virus.

Lo scorso anno, durante la prima ondata pandemica, l'India "si chiuse" per ben 68 giorni. In quel periodo - tra i mesi di aprile e giugno del 2020 - furono milioni i cittadini rimasti senza lavoro e costretti a fare ritorno dai centri urbani ai propri villaggi di origine. La cornice in cui il paese si trova oggi però, come dimostrano i numeri giornalieri, è assai diversa. Anche l'esperto della task force della Casa Bianca, l'infettivologo Anthony Fauci, si è detto convinto che per spezzare la catena dei contagi l'India avrebbe bisogno di un lockdown immediato di alcune settimane.

India, quando il picco?
Fortunatamente, il risultato delle restrizioni locali più rigide inizia a farsi vedere e gli incrementi quotidiani della curva - nonostante i valori assoluti altissimi - si sono fatti meno repentini. In altre parole, la curva appare meno ripida e il picco, stando ai modelli di previsione elaborati dai consulenti del governo di Nuova Delhi, dovrebbe essere raggiunto nella prima metà della settimana che sta per iniziare. Quindi in anticipo di qualche giorno secondo le precedenti previsioni.

keystone-sda.ch / STR (IDREES MOHAMMED)
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 7 mesi fa su tio
"Le autorità indiane però non sembrano per il momento intenzionate a pronunciare la parola lockdown" Sono avanti, saranno più forti dei paesi ultra vaccinati!
F/A-19 7 mesi fa su tio
Ma questi dati sono taroccati, come fa un paese così retrogradò a contare i positivi in un giorno? Ma fatemi il piacere....., è tutta una farsa.
Lore61 7 mesi fa su tio
@F/A-19 Li usano la spanna... E forse i dati sono più precisi dei nostri... 😂😂😂🤣🤣🤣
ceresade36@gmail.com 7 mesi fa su tio
Un paese kl quale suo popollo non è organizato più tosto disordinato che ci sono poche persone civili No puo uscire cosi facile di questa peste covid 19 Tutte le arme per sconfiggere o condividere con il covid lo abbiano tutti noi con il nostro comportamento e modo di vivere
Ro 7 mesi fa su tio
Non si può fare un lockdown in India non ci solo le condizioni. La maggior parte della popolazione sopravvive di espedienti e di minuti commerci/mercati. Ma come si fa a dire che fra 1 settimana arriva il picco ? Non fraintendetemi ma questa immane tragedia è in parte dovuta alla povertà e in alla sovrappopolazione. Questo è la realtà che piaccia o no ! Mi auguro di essermi spiegato.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-01 01:33:53 | 91.208.130.85